Free e Fastweb in gara per le frequenze del post fusione Wind – 3 Italia

Nuove indiscrezioni vedrebbero Fastweb e Iliad (il gruppo francese proprietario dell’operatore Free) come i due pretendenti in gara per l’acquisto delle frequenze che Wind e 3 Italia metterebbero a disposizione per la nascita di un nuovo operatore mobile in Italia (nel caso in cui la Commissione Europea darà il via libera alla fusione tra gli attuali terzo e quarto operatore italiano).

Free

Secondo quanto riporta il Financial Times, citando persone direttamente coinvolte nei negoziati, sarebbero di Fastweb (controllata dalla svizzera Swisscom) e Free (gruppo Iliad) le due migliori offerte depositate, molto simili in termini finanziari.

Il Financial Times spiega inoltre che Iliad avrebbe presentato una proposta molto simile a quella che tanto successo ha avuto in patria (ovvero una offerta dirompente, con tariffe super ribassate rispetto alla concorrenza sia per quanto riguarda chiamate e SMS che per il traffico dati).

I diretti interessati hanno rifiutato di commentare le indiscrezioni, ma vista la fonte, se la Commissione Europea riterrà la proposta valida e darà il via libera alla fusione tra 3 eWind, il settore della telefonia mobile in Italia potrebbe ricevere un forte scossone, con offerte tariffarie dirompenti (tanto più se tra i due contendenti dovessero spuntarla i francesi di Free).

Advertisements

Potrebbero interessarti anche...