Online freeper.me, un sito “fake” di Free Mobile Italia. Attenzione alla truffa!

C’è molta attesa per il lancio di Free Mobile in Italia, che avverrà a fine 2017, come confermato anche dai diretti interessanti nei giorni scorsi, e qualcuno ha ben pensato di sfruttare tutto l’interesse che si sta creando intorno al nuovo operatore mobile e alle sue tariffe competitive attivando un sito fake.

Si tratta di freeper.me, una pagina web molto minimal non collegata in nessun modo al gruppo Iliad e a Free. Il sito risulta registrato in modalità anonima tramite Namecheap (noto provider americano  che offre servizi di registrazione domini e hosting) e all’interno è inserito un contatto WhatsApp tramite il quale si tenta di recuperare dati sensibili delle persone che ingenuamente potrebbero scambiare questo portale web per un canale ufficiale di Free/Iliad.

Sito web Free Mobile Fake

All’interno vengono presentate due tariffe apparentemente copiate dalle attuali offerte di Free Mobile in Francia (il famoso pacchetto da 2.99 euro e una variante da 14.99 euro) abbinate ad un ipotetico concorso che permette di vincere una Fiat Panda, un iPhone 8 da 32 GB o un Samsung Galaxy S8 (questi ultimi due tra l’altro prodotti non ancora disponibili in commercio).

La truffa, perché di questo effettivamente si tratta, sta nel richiedere l’invio, tramite contatto WhatsApp inserito a fondo pagina, di dati altamente sensibili come: nome, cognome, via, numero, codice postale, città; foto (fronte e retro) di un documento d’identità valido e del Codice Fiscale o Tessera Sanitaria.

Invitiamo quindi a fare molta attenzione e ad evitare di inviare qualsiasi dato personale tramite questo sito web. Abbiamo già provveduto a contattare e segnalare la cosa ai vertici di Iliad, che prenderanno i provvedimenti più idonei. Nel frattempo abbiamo anche segnalato alla stessa Namecheap (con cui è stato registrato il dominio e fornische il servizio di hosting) di verificare l’identità del titolare e richiedere un blocco del sito stesso.

Ci auguriamo che poche o nessuna parsona possa rimanere vittima di questa truffa. Nel caso abbiate già inviato i vostri dati, vi consigliamo di contattare celermente la Polizia Postale.


Per non perdere nemmeno un aggiornamento, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Advertisements

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Giorgio ha detto:

    Mamma mia!

  2. Patrick ha detto:

    Sarò scontato, ma me lo aspettavo! Spero non ci caschi nessuno!

Dì la tua o Rispondi ad un commento...