Iliad in Italia: più trasparenza per i consumatori e zero rimodulazioni!


Esclusiva UNIVERSOfree per l’Italia | Chiudiamo oggi la nostra serie di articoli dedicati alla Convention Free 2017, l’incontro con i vertici Iliad tenutosi a Parigi lo scorso 20 maggio e dove eravamo presenti come unico media italiano.

Convention Free 2017 Xavier Niel

Tra le diverse dichiarazioni e domande che siamo riusciti a porre sia a Xavier Niel (fondatore di Iliad) che a Maxime Lombardini (CEO del gruppo) i riferimenti alla situazione italiana sono stati molti.

Abbiamo fatto notare come, al solo annuncio dello sbarco di Iliad, molti concorrenti abbiano già iniziato a muoversi, tra lancio di nuovi MVNO o offerte convenienti dedicate a chi porta il proprio numero da altro gestore.

LEGGI ANCHE: Niel, fisso in Italia al momento non è priorità

Il tema delle rimodulazioni è molto d’attualità in Italia (negli ultimi giorni poi si è assistito ad un annuncio dietro l’altro) e probabilmente sarà anche uno dei più grandi punti di forza del nuovo operatore mobile in arrivo per fine anno, che della trasparenza nelle offerte fa (e farà) uno dei suoi cavalli di battaglia.

Xavier Niel si dice molto fiducioso del prossimo sbarco nel mercato mobile italiano, nonostante ci sia una proliferazione di offerte (anche se molte sono “ad personam” o dedicate a chi proviene da uno specifico operatore) e molti MVNO.

Per il fondatore di Iliad, l’obiettivo sarà quello di proporre ai consumatori italiani un prodotto il più moderno e avanzato possibile e un’offerta molto vantaggiosa, spiegando che i manager del gruppo sono spesso nel nostro Paese anche per perfezionare la loro conoscenza del mercato mobile italiano.

LEGGI ANCHE: Iliad, in Italia avremo anche roaming in 4G e 5G 

Mercato che Xavier Niel definisce molto complesso e con offerte con troppi vincoli e clausole nei contratti (molte di più di quelle che erano presenti in Francia prima dell’arrivo di Free).

L’obiettivo è semplice, ci spiega:

Portare maggiore chiarezza e trasparenza con offerte accessibili e condizioni contrattuali chiare, in grado di cambiare finalmente questo mercato. Con il nuovo operatore mobile sarà offerta più trasparenza ai consumatori italiani.

Toccando così un tema molto sentito in questo periodo dai consumatori italiani. Spesso le offerte vengono infatti rimodulate o modificate (in peggio) dopo l’iniziale sottoscrizione fatta dai clienti a determinate condizioni e qui Xavier Niel ha subito rassicurato:

Le nostre offerte non subiranno rimodulazioni peggiorative nel tempo e, se mai verranno applicati dei cambiamenti, saranno solamente delle modifiche che porteranno maggiori vantaggi al cliente.

Che è anche quanto successo fino ad ora in Francia, con Free Mobile che dal lancio nel 2012 ad oggi non ha mai effettuato rimodulazioni peggiorative per i suoi clienti ma al contrario, ve ne sono state solo di migliorative (come l’aumento del bundle dati a tutti i suoi clienti).

Prepariamoci ad una grande svolta nel mercato italiano, perché al momento la poca trasparenza nelle offerte e soprattutto le tante rimodulazioni che gli operatori nostrani stanno attuando nei confronti di tanti clienti, non potranno che favorire la crescita di Iliad.


Per non perdere nemmeno un aggiornamento, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Advertisements

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Raffa ha detto:

    Ci si chiede poi perchè l’Italia non cresce, o se cresce in modo molto minore degli altri patner europei. Io ci credo poco che Iliad porti una rivoluzione, credo che troverà più comodo sfruttare il nostro bel mercato dove ogn’uno fa ciò che vuole, magari dando un contentino ai clienti che riuscirà a strappare. Anche in questo settore urge una riforma che ponga fine agli abusi permettendo a questo paese di crescere.

  2. Mario Taddei ha detto:

    Io passerò a Free anche se dovrò pagare di più. Sono stufo di essere preso a calci nel sedere da operatori come Tre che ti fanno un’offerta e il giorno dopo te la cambiano e te la aumentano. Free arriva presto: ti aspetto!

  3. fvenuto1 ha detto:

    Son sicuro che Free Moble avrà un gran successo in Italia,come lo ha avuto e avendo in Francia. Sarà un vantaggio per noi consumatori,perchè avremo rimodulazione migliorativi e non peggiorativi come quelli che abbiamo avuto fino ad oggi.Free Mobile prenderà una grande fetta anche nel fisso e TV.
    Personalmente non vedo l’ora che arriva.

Dì la tua o Rispondi ad un commento...