Iliad: nel primo semestre 2017 investiti 58 milioni di euro in Italia.


Con la pubblicazione dei risultati finanziari del gruppo Iliad relativi al primo semestre 2017, vengono svelati anche i primi investimenti che il gruppo francese ha effettuato in Italia per il lancio del nuovo (quarto) operatore mobile del Paese, il cui lancio è ormai imminente.

Gli investimenti dichiarati nel nostro Paese nei primi sei mesi dell’anno sono stati pari a 58 milioni di euro, inclusa la prima erogazione da 50 milioni di euro versati a Wind Tre per le frequenze acquisite dai due gestori, che proprio oggi festeggiano il primo anniversario dalla loro fusione (era infatti il primo settembre del 2016 quando la Commissione Europea ha dato l’OK).

LEGGI ANCHE: Free Mobile, i dati del primo semestre 2017

Non solo, in Italia dalla fine del 2016 a tutto il primo semestre 2017, il Gruppo Iliad si è assicurato oltre 10.000 km. di backbone in fibra ottica (la dorsale di rete). Per fare un paragone, il principale operatore italiano (Wind Tre) nel primo trimestre 2017 dichiarava 22.852 km. di backbone.

Inoltre ha attivato soluzioni di roaming (come previsto dagli accordi con la Commissione Europea, sarà su rete Wind Tre), negoziato i contratti di interconnessione e reclutato la squadra italiana per gestire le operazioni della nuova filiale del gruppo.

Proseguono dunque gli ingenti investimenti nelle infrastrutture (e non solo) per quello che sarà il prossimo lancio del nuovo operatore mobile italiano che debutterà nei prossimi mesi.


Per non perdere nemmeno un aggiornamento, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Advertisements

Una risposta

  1. Michele ha detto:

    Si sa qualcosa circa la volontà di Iliad di entrare nel mercato del fisso/internet?Di un pò di aria fresca e concorrenza se ne sente il bisogno anche(se non sopratutto)lì.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: