Benvenuti nel 2018, quello che sarà l’anno di Iliad in Italia


E’ stato un 2017 ricco di notizie quello appena chiuso e che vi abbiamo raccontato con dovizia di particolari sul prossimo sbarco di Iliad in Italia.

Mese per mese abbiamo fornito la migliore informazione possibile sul futuro nuovo quarto operatore mobile del nostro Paese ed ora, con l’arrivo del 2018, l’attesa sta finalmente per terminare.

Sono tante le anteprime che abbiamo potuto regalare ai nostri tanti lettori in questi mesi, ecco solo alcune delle principali. Partiamo con aprile 2017, quando per primi in Italia abbiamo segnalato la nuova struttura societaria di Iliad, con l’ingresso della filiale italiana.

Struttura societaria IliadIl mese di maggio ci ha visti protagonisti dell’informazione legata al mondo Iliad e al lancio in Italia. Siamo stati l’unico portale web italiano invitato dal gruppo francese alla Convention Free 2017 a Parigi, con la possibilità di intervistare i vertici (Xavier Niel in primis) e chiedergli maggiori dettagli sul debutto nel nostro Paese.

Tra le nostre anteprime assolute, c’è indubbiamente quella sul nome del nuovo operatore, con la conferma che non verrà utilizzato il brand Free Mobile nel nostro Paese. Non solo, dai vertici di Iliad è arrivata conferma che in Italia il nuovo operatore sfrutterà il roaming 4G (e in futuro quello 5G, dove disponibile) e lo stesso Xavier Niel ha promesso più trasparenza per i consumatori e zero rimodulazioni!

Sempre a maggio si è parlato anche dell’arco temporale in cui è stato previsto il lancio di Iliad in Italia, ovvero circa 60 giorni prima o dopo la data del 30 dicembre 2017. Il tutto confermato poi nel mese di settembre, dove il CEO del gruppo – Maxime Lombardini – ha precisato come il debutto sarà “non prima della fine dell’anno”.

Altra anteprima è arrivata nel mese di ottobre, dove per primi siamo stati in grado di svelare la posizione della sede operativa di Milano della filiale italiana di Iliad, con tanto di immagini esclusive.

Ingresso Sede Iliad Italia

Ingresso Sede Iliad Italia (Milano)

Nel mese di novembre, grazie ad un nostro contatto “verificato” vicino all’operazione, abbiamo appreso e potuto comunicare in anteprima che il brand Ho. Mobile non è in alcun modo legato al gruppo Iliad e che potrebbe invece essere un brand legato a Vodafone per il lancio del suo MVNO (tramite la controllata VEI Srl).

Notizia ripresa da diversi media italiani e che qualcuno ha addirittura spacciato come una propria “esclusiva” ben un mese dopo il nostro lancio.

In chiusura di anno, abbiamo potuto svelare anche l’accordo di Iliad con il gruppo Teleperformance e i primi 3 call center che verranno utilizzati per supportare il lancio del nuovo operatore mobile. Queste sono state solo alcune delle nostre anteprime svelate a tutti i nostri lettori, così come i tanti approfondimenti dedicati alla nuova rete Iliad in Italia.

In questo 2018 vedremo indubbiamente come protagonista il nuovo operatore mobile di Iliad e noi (come fatto da oltre un anno e mezzo) non mancheremo di tenervi sempre aggiornati su queste pagine così come sui nostri canali social, dove siete già in tanti a seguirci (oltre 2.500 follower tra Facebook, Twitter e Google+) e in pochi mesi quasi 900 persone hanno già scelto di ricevere le nostre notifiche di nuove notizie, tramite Telegram.

Ne approfittiamo dunque per ringraziarvi uno ad uno e augurarvi un ottimo 2018, che ci auguriamo sarà all’insegna di maggiore trasparenza e offerte low cost grazie al lancio del nuovo quarto operatore mobile del nostro Paese.


Per ricevere le ultime news, le anticipazioni esclusive e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Advertisements

14 Risposte

  1. Gianni ha detto:

    infatti troppo alla lunga però in Francia stanno facendo 100 giga non mi piace che andrà roaming wind tre peccato non l’anno fatto ho su tim Vodafone perché wind sta avendo problemi non si è completata del tutto la fusione kmq stanno costruendo antenne ragazzi si verdra con marzo aprile esce sta scritto sul sito.

  2. Iromei ha detto:

    Sono stanco di aspettare!!! Non c’è più spazio per voi se passa un altro mese

    • Luca82 ha detto:

      Ma infatti anch’io la penso come te. Più passa il tempo e più gli altri operatori corrono ai ripari. Non riesco a capire cosa cavolo stanno aspettando tanto anche dove non hanno al momento copertura vanno in roaming su rete wind tre

  3. Michele ha detto:

    Con un pò di ritardo faccio alla redazione i miei migliori auguri per il 2018,sperando che sia l’anno della TRASPARENZA tariffaria nella telefonia mobile.:)

    • Redazione ha detto:

      Grazie Michele, sono sempre ben accetti e ricambiamo gli auguri, nella speranza possa essere davvero l’anno della trasparenza tariffaria, tanto attesa da tutti. 🙂

  4. Emanuele ha detto:

    Questi di Iliad hanno un po’ rotto. Ci fanno aspettare da un anno, fanno continui rimandi, ancora non c’è nulla di chiaro e abbiamo sempre le solite notizie trite e ritrite mentre il loro iniziale vantaggio lo stanno perdendo. Ormai pure Vodafone che è uno dei più cari arriva ad offrire 20gb a 10 euro, mentre tim ne da anche 32 con 15 euro. Wind e tre idem. Come prezzi hanno perso ormai e non c’è più granché da fare.
    Come trasparenza gli resta ancora la carta da giocare, ma se anche gli altri tornano alla fatturazione mensile, perdono pure questa.
    Intanto non si sa nemmeno il nome di questo nuovo operatore.
    Io son passato a Tim proprio la settimana scorsa. Mi son preso 32gb a 15€ e addio Iliad. Si son persi un cliente. Nel frattempo penso che anche altri abbiano seguito la mia stessa strada. Più si fanno attendere, minore sarà la platea di utenti che resteranno ad aspettare

    • Giulio ha detto:

      Non sono d’accordo, escano quando escano purchè facciano concorrenza. Se uscissero con offerte competitive sono sicuro che lascerai TIM per loro anche se ci sei passato da 1 settimana…

      • Emanuele ha detto:

        Non ne sarei tanto sicuro. È fin dall’annuncio che aspetto Iliad e pur di non passare ad altri operatori son rimasto coi miseri 2 giga che mi dava Vodafone a un prezzo da ladri perché ero tanto speranzoso di poter passare a Iliad per natale, ma son rimasto deluso all’apprendere della notizia di un ulteriore rimando. Ormai resto Tim per principio.

  5. Maurice ha detto:

    Grazie e tanti auguri . Cercate di fare una tariffa buona per chiamare in Ecuador e vedrete che numeri farete

  6. Vale ha detto:

    Tanti auguri anche a Voi! E attendiamo con ansia la data di lancio 😉

  7. Stefano ha detto:

    Auguri anche a Voi! Continuate così e speriamo in un nuovo operatore mobile conveniente e diverso dagli attuali.

  8. Alextor ha detto:

    Un buon 2018 a voi e complimenti per il servizio d’informazione che state facendo

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: