Rete proprietaria Iliad: nuove implementazioni su Rimini


Prosegue lo sviluppo della rete proprietaria di Iliad in diverse città italiane e, con l’avvicinarsi dell’estate (e del lancio del nuovo operatore mobile), non potevano mancare investimenti anche in quella che è la capitale del divertimento estivo, Rimini.

Rete Iliad Rimini

Stando alle dichiarazioni di inizio attività trasmesse dalla stessa Iliad, su Rimini (ma anche in altre zone della riviera romagnola), negli ultimissimi mesi risultano diverse richieste relative alla realizzazione di nuove stazioni radio base o di modifica di strutture già esistenti (molte della Galata Spa – ex torri Wind – la principale Tower Company italiana controllata da Cellnex Telecom).

Già lo scorso gennaio avevamo segnalato nuove realizzazioni (o trasformazione delle esistenti) sia nel comune di Rimini – in zona Anfiteatro Romano, Rimini Fiera, Viale Vittorio Veneto, Marebello, San Giuliano a Mare, Via Tosca – che in provincia (per la precisione a Cattolica), oltre a “Dogana Falciano“, nella vicina Repubblica di San Marino.


Aggiornamento del 31 marzo 2018. “Il Segretario di Stato Zafferani smentisce la notizia riportata dal sito universofree.com nella quale si parlava dell’arrivo di un nuovo operatore mobile in procinto di sbarcare a San Marino”.

In merito a questa affermazione è doveroso precisare che nessuno ha mai scritto su queste pagine “di un nuovo operatore mobile in procinto di sbarcare a San Marino”. Quanto riportato in questo articolo è riferito alle dichiarazioni di inizio attività relative a nuove installazioni di impianti o modifiche degli esistenti.

Come si può vedere dallo screenshot qui di seguito, viene citata “Dogana Falciano” per una installazione di “stazione radio base su infrastruttura esistente”. Nulla di inventato dunque.

Ci fa piacere avere il Segretario di Stato della piccola Repubblica di San Marino (o chi per lui) tra i nostri lettori e prendiamo atto di quanto segnalato, nella speranza di aver fatto cosa gradita riportando la comunicazione relativa all’impianto citato nel nostro articolo, su cui non potevamo scrivere diversamente rispetto a quanto fatto.

Dogana Falciano


A queste vanno ad aggiungersi nuove richieste inoltrate tra gennaio e questo mese di marzo, che coinvolgono diverse zone della città di Rimini:

  • Marina di Rimini (modifica impianto su struttura esistente di Galata Spa)
  • Via Covignano (modifica impianto su struttura esistente di Galata Spa)
  • Lungomare di Vittorio (modifica impianto su struttura esistente di Galata Spa)
  • Rivazzurra (modifica impianto su struttura esistente di Galata Spa)
  • San Giuliano a Mare (realizzazione stazione radio base su struttura Galata Spa)
  • Rimini Fiera Est (realizzazione di nuova stazione radio base)
  • Villaggio Azzurro (nuova stazione radio base su palo esistente)
  • Marebello (realizzazione stazione radio base su struttura Galata Spa)
  • Rimini (ubicazione esatta non dichiarata): nuovo impianto Iliad Italia Spa in sostituzione di impianto H3G dismesso
  • Via Emilia (realizzazione stazione radio base su struttura Galata Spa)
  • Torre Pedrera Nord (modifica di impianto)

Impianto Iliad Rimini 19032018

Difficile conoscere al momento quali e quanti di questi impianti siano già stati modificati o attivati, ma appare comunque evidente che Rimini sarà probabilmente tra le (prime?) città a vedere operativa la rete proprietaria di Iliad.

Come sempre cerchiamo di riportarvi solo dati reali su cui è possibile avere un riscontro tangibile, anche se non di facile reperibilità. Nella nostra sezione dedicata alla copertura di rete di Iliad, trovate tutti gli ultimi aggiornamenti.


Per rimanere informato con le nostre news e anteprime esclusive unisciti alle oltre 2.130 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Commenta...