Copertura rete Iliad: quasi raddoppiati gli impianti autorizzati a Milano città


A circa 20 giorni dall’ultimo aggiornamento pubblicato su queste pagine, aumenta in modo considerevole il numero di autorizzazioni per nuovi impianti Iliad su Milano città, passando da 22 a ben 42! Se si aggiungono anche tutte le richieste di autorizzazione in tutta la città metropolitana di Milano, il numero sale a 75.

Come segnaliamo ogni volta, ci limitiamo a pubblicare tutte le implementazioni dove abbiamo potuto recuperare dati ufficiali e continueremo a farlo pian piano che questi saranno reperibili.

Per quanto riguarda Milano, ad oggi sono dunque 75 le richieste inserite, di cui 42 riguardano installazioni su Milano città. Si registra anche una nuova richiesta per la provincia di Monza Brianza, dove il totale impianti autorizzati arriva ora a 13.

Queste le zone dell’hinterland milanese dove sono previsti nuovi impianti Iliad: Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni, Corsico, Trezzano sul Naviglio, San Donato Milanese, Rho, Cologno Monzese, San Giuliano Milanese, Rozzano, Peschiera Borromeo, Settimo Milanese, Pioltello, Segrate, Cornaredo, Cusano Milanino, Paderno Dugnano, Bollate e Cormano.

LEGGI ANCHE: Gli obblighi sulla copertura di rete Iliad in Italia da qui al 2025

Impianti Iliad Regione Lombardia

  • Impianti autorizzati in tutta la città metropolitana di Milano: 75
  • Impianti autorizzati in tutta la provincia di Monza Brianza: 13
  • Impianti autorizzati nella provincia di Como: 1

Un totale di 89 impianti, a cui vanno ad aggiungersi le pianificazioni annunciate per la città di Varese (sono previsti 18 impianti nel corso di quest’anno) e la città di Como (qui sono previsti 21 impianti).

Nella sola Regione Lombardia entro la fine di questo 2018 dovrebbero quindi entrare in funzione circa 128 impianti. Numero che è naturalmente destinato a salire ad ogni aggiornamento (e su cui mancano i dati di molte altre città lombarde, a partire da Brescia e Bergamo, ma anche Lecco, Cremona, Mantova, Pavia, Lodi e Sondrio).

Tutte le notizie con gli ultimi aggiornamenti sulla copertura di rete sono disponibili come sempre nella nostra sezione dedicata.

Altre risorse utili:


Per rimanere informato con le nostre news e anteprime esclusive unisciti alle oltre 2.350 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

4 Risposte

  1. Tevez ha detto:

    Concordo pienamente con patrick poi quando arriverà sarò il primo a cambiare gestore. Io ho free all inizio ero un po diffidente ma non come gestore piu che altro che dovevi fare l attivazione solo tramite internet invece e andato tutto alla perfezione. Credo che quello “stupido” di xavier niel fondatore di free quindi ilyad….. nel 2017 abbia fatturato “qualcosina” come 5 miliardi……!!!!!!!! Povero blablabla

  2. random server ha detto:

    Sta Iliad per ora è solo un continuo blablabla, da diversi mesi. Tra il lodare loro stessi e piangnucolare per la concorrenza, non fanno altro che parlarsi addosso.

    Fatti, zero. Per ora solo tante parole, rinvii e ritardi.

    • Patrick ha detto:

      E’ arrivato il professorino che nemmeno si firma con il suo nome… tutti geni, tutti bravi, vorrei vederti a lanciare un operatore mobile da zero. Discorsi tipici da ignorante, o magari da manager o dipendente di qualche altro gestore 😉

      • random server ha detto:

        Ho scritto forse che è facile lanciare un operatore mobile? Ho scritto che sta parlando troppo: lamentele contro i competitors, e elogi a se stessi, oltre a rinvii e ritardi.

        Avrebbe dovuto muoversi sotto traccia, e uscire allo scoperto con date e teriffe certe.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: