Iliad: per Morgan Stanley il gruppo potrebbe non raggiungere gli obiettivi prefissati al 2020



Secondo quanto riportato questa mattina dal quotidiano economico finanziario francese Les Echos, gli analisti di Morgan Stanley si dicono pessimisti sul raggiungimento degli obiettivi prefissati dal gruppo Iliad al 2020.

Tanto è bastato perché il titolo della società che controlla Free/Free Mobile e la filiale italiana (dove presto si lancerà come nuovo operatore mobile) attorno alle 11:07 cedesse il 2,18% a 170,75 euro, alle 17 il 2,66% a 169,9 euro e alla chiusura il 2,75% (169,75 euro).

Gli analisti dlla banca d’affari americana si dicono preoccupati per il basso flusso di cassa nei prossimi due o tre anni, a cui si aggiunge un previsto rallentamento nella crescita del fatturato della telefonia in Francia.

LEGGI ANCHE: Iliad ha collocato con successo bond per 1,15 miliardi di euro

Gli analisti hanno rivisto le loro previsioni di crescita in Francia al 2,5% annuo nei prossimi due anni, un tasso dimezzato rispetto alla precedente previsione del 5,3%. Credono inoltre che l’ Iliade avrà difficoltà a contrastare la pressione competitiva nella fibra.

Questa minore crescita del fatturato dovrebbe pesare sulla redditività del settore fisso, soprattutto perché il gruppo ha un piccolo margine di manovra in termini di riduzione dei costi.

Di conseguenza, gli analisti di Morgan Stanley avvertono che gli obiettivi di Iliad del 2020 potrebbero non essere raggiunti.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

2 Risposte

  1. Domenico ha detto:

    Ormai è chiaro Iliad ha tutto il mondo finanziario contro, evidentemente hanno una paura incredibile del successo che ha ottenuto in Francia e che otterrà anche da noi

  2. Luca82 ha detto:

    Ma che gli analisti inizino a farsi i cavoli loro, invece di sparere sentenze a caso

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: