Iliad: cosa succede in caso di credito insufficiente al rinnovo dell’offerta


Iliad ha in serbo per l’Italia alcune novità anche nell’ambito del rinnovo delle offerte, introducendo alcune significative differenze rispetto agli altri operatori già presenti sul mercato, che sicuramente soddisferanno gli utilizzatori dei servizi della nuova compagnia mobile.

iliad sim ricarica

Il rinnovo delle offerte del quarto operatore italiano avverrà in automatico solo in presenza del credito necessario. In caso di assenza di un importo residuo sufficiente a coprire il costo del rinnovo, questo non avverrà in maniera immediata, ma solo al raggiungimento di una soglia pari o superiore al prezzo del rinnovo stesso.

Questo significa che, nel caso in cui si incorresse in ritardi per la ricarica, Iliad non addebiterebbe l’intero costo dell’offerta (portando il credito in negativo, come avviene per gli altri operatori italiani, seppur contando i giorni non usufruiti come effettivo utilizzo), ma si limiterebbe ad attendere una nuova ricarica per far scattare il rinnovo.

Non si perderanno così giorni preziosi per l’utilizzo dell’offerta, in quanto il conteggio del successivo “mese vero” ripartirà solo al momento dell’effettivo rinnovo, cioè in caso di raggiungimento o superamento di una soglia di credito almeno pari ai 5.99 euro dell’offerta lancio. Si tratta di un altro passo di Iliad nella direzione della trasparenza e lealtà verso il consumatore.

Questo permetterà anche di sospendere e riprendere l’utilizzo della propria linea Iliad a piacere, senza spese e senza dover rimborsare il costo dei mesi di “stand by”. La sospensione, tuttavia, dovrà essere inferiore a 12 mesi: in caso di mancato utilizzo o mancata ricarica della propria SIM per 12 mesi consecutivi, questa verrà disattivata.

La disattivazione, però, non comporta l’immediata perdita del proprio numero di telefono, che resterà a disposizione per l’eventuale riattivazione nei 12 mesi successivi (quindi, fino a 24 mesi dall’ultima ricarica). Allo scadere di tale termine, la linea non potrà più essere riattivata e quindi potrà essere riassegnata ad altro cliente.

Nel caso in cui si abbia un credito superiore allo zero – ma inferiore a quello utile per il rinnovo della propria offerta – Iliad non procederà a scalare l’importo dal proprio “tesoretto”, permettendo quindi di usufruire dei servizi di telefonia “al consumo”.

Ciò significa che Iliad non bloccherà la possibilità di telefonare, inviare SMS o navigare in internet, servizi che potranno essere sfruttati – fino al totale esaurimento del proprio credito – pagando ogni loro singolo utilizzo secondo le tariffe riportate nella brochure prezzi: 28 centesimi al minuto per le chiamate verso numerazioni nazionali, 28 centesimi per singolo invio di SMS e 90 centesimi ogni 100 MB di traffico internet.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle oltre 4.420 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

47 Risposte

  1. Sandro Mori ha detto:

    Ragazzi sul fatto che se ricarichi in ritardo e ci sono per dire 2€ entra in atto la tariffa normale. Il succo del discorso è che se ricarichi tipo invece del 10 il 20 non perdi 10 giorni… più che altro serve per chi la tiene in standby…
    Cercate di leggere e capire prima di criticare e voler sempre la pappa pronta.

    • zagl ha detto:

      Ma se io la tenessi a 0 euro per 3 mesi, quando andrei a ricaricare da quale giorno mi riparte il bundle?

  2. Ma se ho pagato tutta la somma e poi rimango a credito 0:00 posso usufrluire della mia ogferta quindi navigare su internet chiamare e messaggiare?

    • Redazione ha detto:

      Finché l’offerta è attiva e/o rinnovata, anche se hai credito zero continui (a differenza di quanto fanno altri gestori) ad usufruire di minuti sms e traffico internet previsto dal pacchetto che hai attivo.

  3. Fed3x ha detto:

    Mi dispiace dirlo ma pochi hanno capito il giochino (o l’errore)… Ho iliad dal day one e vi parlo per esperienza diretta: il giorno di rinnovo dell’offerta resta SEMPRE LO STESSO, ma se ricarichi in ritardo, inizi ad andare a consumo e ti ciucciano i soldi dal credito residuo (anche in caso di credito a zero, te lo scalano appena ricarichi! È successo a me!)… Quindi mentre perdi i giorni della tua offerta, loro intanto ti ciucciano soldi anche se non chiami o invii sms perché lo smartphone si connette in background anche se non andate su internet e consuma traffico dati… OCCHIO!!! Avete capito adesso??

    • zagl ha detto:

      E in caso di non ricarica? Rimane sospesa l’offerta per un massimo di 12 mesi? Se poi vado a ricarica ritroverò la mia offerta attiva, ad esempio dopo 2 mesi?

  4. Sergio ha detto:

    Novità per la RICARICA ILIAD TRAMITE POSTEPAY.
    Oggi volevo passare da carica manuale ad automatica ho chiesto informazioni un operatrice mi ha spiegato tutta la trafila .
    A questo punto provo ad attivarla. Non andava a Buon fine, ho richiamato altro operatore …….. per farla breve se fosse andato a buon fine attivazione AUTOMATICA CON POSTEPAY IL COSTO SAREBBE STATO 5,99 +2,00 EURO PERCHE ILIAD A FATTO SOLO ACCORDI CON UNA BANCA( che non ricordo il nome) , CON TUTTI GLI ALTRI SI PAGA LA COMMISSIONE a detta dell’operatore ILIAD.
    Se questa è trasparenza ……..
    Buona serata

  5. Gianni ha detto:

    Gentilmente hi ha scritto questo articolo può riportare la documentazione a corredo, oppure daremo per scontato che si sia inventato tutto. Di fatto in ILIAD le cose NON stanno come descritte nell’articolo: se si rinnova in ritardo la scadenza NON cambia e i giorni di ratardo senza offerta venno persi.

    • Redazione ha detto:

      Gianni, non ci siamo mai inventati nulla (quello lo lasciamo fare agli alti). E’ quanto ci è stato comunicato dall’azienda, come scritto nell’articolo. Potrebbe trattarsi di un problema momentaneo, vediamo come evolve la situazione con i prossimi rinnovi in questi mesi e nel caso aggiorniamo e rifaremo un nuovo articolo.

      • leccavalle ha detto:

        Visto che avete un canale diretto con l’azienda perchè non gli chiedete se è ufficialmente un problema o la regola? magari è davvero così e c’è stato solo un problema di comunicazione ,grazie

  6. Alessandro Cinotti ha detto:

    Assurdo: ho cambiato modalità di ricarica il giorno prima della scadenza, passando da “manuale” a “carta di credito”, ma la ricarica non è stata fatta “perché il prelievo avviene soltanto nel momento in cui viene inviato il messaggio di prossima scadenza, ovvero un paio di giorni prima” (spiegazione di un operatore Iliad).
    Ora per riavere la promozione devo per forza ricaricare manualmente, perché ormai non c’è più modo di ricaricare automaticamente da carta di credito, e quindi lascerei sempre un credito residuo inutilizzato.
    Tutto questo nonostante la carta di credito sia stata accettata e non ci sia nessun riferimento a questa norma cervellotica nel contratto o nella carta dei servizi.
    Oltretutto non sapendo niente di questa assurdità ho fatto telefonate e navigato, consumando qualche spicciolo del credito residuo trasferito dal vecchio operatore.
    “Rivoluzione Iliad”? Direi semmai vecchi metodi con qualche peggioramento…

  7. Roby ha detto:

    È da giovedì mattina che ho assenza connessione dati e dopo 6 chiamate al 177 mi continuano a palleggiare nel controllo degli APN che ovviamente risultano corretti. Ho provato a cambiare telefono ma nulla da fare. Quando si convinceranno che il problema sta nella sim sarò passato ad altro gestore.

  8. Claudio ha detto:

    Ho acwuistato la scheda iliad e per mie necessità devo tenerla inutilizzata per un paio di mesi , purtroppo stamattina mi ha prelevato dalla carta di credito i 5.99 mensili senza il mio consrnso… Come posso fare per per disattivare la sim x un paio di mesi e magari recuperare i 5.99 ?

    • zagl ha detto:

      Hai scoperto come fare? Anch’io vorrei sapere se è confermata la possibilità di teneere ferma la SIM per qualche mese e successivamente effettuare la portabilità.

  9. leccavalle ha detto:

    In realtà non è così, a chi ha ricaricato alcuni giorni dopo la sospensione l’opzione è ripartita con la stessa data di scadenza prima della sospensione, quindi non è un mese vero

  10. anna ha detto:

    A Genova esisto punti Iliad? Grazie

    • Nicolò Colombo ha detto:

      Si ci sono, cerca su google: specificando simbox o centro assistenza. Ti rimandano al loro sito in cui compare una cartine con tutti i centri in Italia.

  11. LUIGI OLTREPÒ ha detto:

    Ci siamo fatti fregare da tutte le compagnie italiane che hanno fatto cartello per portare le tariffe a 28 giorni. Ora arriva una nuova compagnia con costi + bassi e una politica trasparente dei prezzi, eppure qualcuno invece di essere contento trova modo e maniera di fare polemica. Ringraziate Iliad che obbligherà gli altri operatori a diminuire le tariffe telefoniche se non vogliono perdere quote di mercato. Questo costituirà per tutti Noi un grande opportunità di risparmio sulle tariffe telefoniche mobili.

  12. Antonio ha detto:

    Ma alla fine se uno supera il mese e si trova con 5.98euro,li spende tutti a telefonate e internet,e poi per poter rinnovare bisogna ricarica 5,99.Perche’ capita sempre che uno si dimentichi quando passa il mese,Quindi o rinnovi a fine mese,oppure ti fregano tanti soldi.Meglio restare al proprio operatore,ti bloccano appena finisce il mese.

    • iliad ha detto:

      Questo è vero, pero vieni avvisato da un sms che ti ricorda che il tuo mese sta per scadere. E da un ulteriore sms che ti ricorda che il mese è scaduto.

    • Tony ha detto:

      Antonio ma stai scherzando? Gli altri operatori non ti permettono di “congelare” la promozione RUBANDOTI soldi se non ricarichi, con Iliad se ricarichi 10 giorni dopo quei giorni non li perdi ma l’offerta riparte da quando hai ricaricato. E comunque penso che si possa impostare una ricarica automatica ogni mese

      • alex ha detto:

        ma quando rimani senza credito non funziona nemmeno la sim?

        • Nicolò Colombo ha detto:

          Per 12 mesi la sim funziona dopodichè viene bloccata. Tuttavia, puoi ripristinare la tua sim entro 24 mesi dall’ultima ricarica. Trascorsi anche questi, la sim verrà cessata del tutto e il tuo
          numero verrà riassegnata a un nuovo cliente.

  13. edoardo ha detto:

    Dagli articoli letti ho capito che dove non c’è Iliad, fa roming su la rete Wind, ma è gratis per le telefonate e internet?

  14. Giovanna ha detto:

    Ogni quanto aggiornano le statistiche sul sito /account ?

  15. cip ciop ha detto:

    sono a dir poco incavolato nero, tutta questa mattina dove lavoro cera la linea 4 e 3 g ma non ricevevo chiamate e non potevo farle ne navigare se continua cosi da iliad mi tolgo.

    • Mauro Ing ha detto:

      Purtroppo mi succede lo stesso ma a casa, sia a me che a mia moglie, ho chiamato il 177, dopo aver verificato che nella mia zona la copertura era piena e che allontanandomi di circa un chilometro, quindi cambiando cella, l’invio e la ricezione delle telefonate riprendevano normalmente hanno stabilito che non è un problema di configurazione del telefono, non manca la copertura del segnale (4g e sms funzionanti) né un malfunzionamento della sim, non possono farci niente.
      L’operatrice mi ha consigliato di tornare all’operatore precedente, cosa che ho fatto stamattina con portabilità verso Wind.
      Avevo dato fiducia al nuovo operatore fin da subito ma non possiamo stare senza telefono a casa.

    • Nick ha detto:

      ciao, puoi indicare la zona precisa ? grazie.

  16. Antinio67 ha detto:

    Quando partirà la promozione attivata ci sarà un messaggio di avvenuta attivazione?

  17. Francesco ha detto:

    di può avere un nuovo numero

  18. Michele ha detto:

    Ho ottenuto la portabilità pochi giorni fa ma il trasferimento del credito residuo ancora latita.Evidentemente il mio vecchio gestore si dev’essere un pò incarognito..:D

  19. @LOGOSdiGM ha detto:

    Esistono le stringhe GSM (USSD) con cui poter bloccare ambedue le direzioni il traffico dati

  20. Francesco ha detto:

    Ma la data del rinnovo non è visibile su portale? Personalmente non la trovo….

    • random server ha detto:

      No, non è visibile.

    • Fabio ha detto:

      La deduci dall’addebito. Spulcia tra le funzioni.
      Poi abbiamo la pazienza di dare tempo alla nuova compagnia di lavorare x avere un app, un sito e i menù alla pari dei concorrenti che negli anni hanno lavorato x arrivare ad avere interfacce e funzionalità oggi disponibili

  21. Andrea ha detto:

    Non è probabilmente la migliore scelta…Sarebbe interessante poter bloccare il traffico dati in caso di mancato rinnovo…..
    Altrimenti con poche (automatiche) connessioni si potrebbero spendere svariati euro.

    • Pierluigi ha detto:

      Ma lo puoi impostare direttamente dal tuo telefonino!!!

      • Andrea ha detto:

        Cosa posso impostare?
        Il blocco dati allo scadere? Lo dovrei fare manualmente in questo caso.
        Si parla di clienti non sempre attenti.
        Secondo me sms/chiamate ok a consumo ma dati bloccati allo scadere dell’offerta.

        • Tony ha detto:

          Andrea a mio avviso è la migliore scelta… purtroppo siamo in un mondo in cui o sei sveglio o vieni divorato. E i clienti Iliad saranno sicuramente giovani. Gli anziani e gli imprenditori si rivolgeranno giustamente ad altri operatori…

    • Toni ha detto:

      In caso di addebito su conto corrente e superamento delle soglie e credito su Sim pari a zero, si spera che si blocchi qualsiasi consumo e non venga prelevato direttamente dal conto

    • Giovanna ha detto:

      E’ proprio quello l’obiettivo, fotterti in qualche maniera!
      Anche H3G fa così, tutti gli o bloccano o rallentano.

    • Antonio ha detto:

      Ma infatti e cosi,o ricarichi mese per mese,oppure se ti ritrovi 5.98euro te li scali a telefonate e internet,e poi sei sempre bloccato.Quindi ti ritrovi a ricaricare mese per mese oppure

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: