Convention Free 2018: il nostro racconto della giornata in casa Free


Come anticipato lo scorso sabato, per il secondo anno consecutivo UNIVERSO Free è stato presente (come unico media italiano) alla Convention Free 2018, l’incontro che Free/Iliad organizza  ogni anno con la community francese e dove spesso vengono rivelate informazioni e novità riguardanti il gruppo.

Quest’anno l’incontro era di particolare importanza anche per noi italiani e non potevamo quindi farci sfuggire l’occasione per qualche domanda e scoprire qualcosa di più sul fronte italiano, dove il nuovo operatore mobile del gruppo ha debuttato lo scorso 29 maggio. Ma partiamo con il resoconto della giornata, per immagini.

Quest’anno non siamo stati ospitati nella sede Iliad di Parigi, ma presso “La Maison” di Scaleway, la divisione cloud di Online (società del gruppo Iliad), a poche centinaia di metri dall’Arco di Trionfo.

Location molto particolare, perché si tratta di una sede inaugurata a fine 2017 all’interno dell’Hotel Gulbenkian, acquisito nel 2015 da Xavier Niel. All’interno gli ambienti sono tutti uno diverso dall’altro, con tanto di piscina per i dipendenti, aree relax/gioco e una cucina interna che abbiamo anche potuto apprezzare nella pausa pranzo.

Accolti all’ingresso, dopo la colazione, a tutti i partecipanti è stato chiesto di indossare delle pantofole bianche, come si farebbe all’interno della propria abitazione… non a caso siamo a “La Maison” di Scaleway. Subito dopo, ci si sposta nella grande sala dove incontreremo tutti i manager del gruppo francese e dove non poteva mancare un ritratto del fondatore di Free.

Programma Freeday2018

Il programma della giornata, presentato da Angélique Gérard (alla guida del Servizio Clienti del gruppo) è ricco di incontri, con domande rivolte anche al nuovo CEO Thomas Reynaud e la presenza, seppur questa volta in video, di Xavier Niel.

Come detto, tutti i partecipanti hanno indossato delle pantofole bianche, così come han fatto anche i dirigenti del gruppo, dando per primi il buon esempio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Thomas Reynaud, nuovo direttore generale del gruppo, ha parlato della filosofia e del “DNA” di Free, della sua forza in termini di innovazione e l’importanza dell’abbonato nella strategia del gruppo. E’ stato fatto anche il punto sullo spiegamento della rete mobile in Francia, con l’attivazione progressiva delle frequenze in banda 700 MHz e l’accelerazione impartita sulla fibra ottica.

L’attesa più grande era naturalmente per l’incontro con Xavier Niel, che purtroppo non è potuto essere presente dal vivo, ma ha comunque registrato un video dove ha risposto a tutte le domande pervenute dalla community nei giorni precedenti, su vari temi, dalle nuove offerte su fisso e mobile in Francia, al 5G e naturalmente anche sull’Italia (su cui torneremo con un articolo dedicato).

Xavier Niel

Al termine dell’intervento di Niel, tutti invitati a pranzo nella mensa interna, anche questa davvero suggestiva, con community e manager a condividere gli stessi tavoli e una sorpresa per noi italiani… pizza preparata al momento dallo chef e un ottimo vino siciliano.

E dopo pranzo non poteva mancare un caffè nel bar interno dell’azienda e momenti relax tra giochi attuali e del passato, oppure sul balcone all’ultimo piano del palazzo, con vista di tutta la città e del vicino Arco di Trionfo (di seguito alcune foto esclusive).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si prosegue con la rituale foto di gruppo tra manager e tutta la community presente e con una conferenza sull’intelligenza artificiale presentata da Angélique Gérard. Qui abbiamo fatto la conoscenza del robot “Pepper”, in grado di identificare emozioni come gioia, tristezza, rabbia o sorpresa.

Pepper

Robot Pepper

Anche questa edizione della Convention Free giunge al termine con i saluti di rito e un ringraziamento da parte di Xavier Niel a noi di UNIVERSO Free (arrivati dall’Italia per questo incontro speciale con la community) e ad un fan giunto addirittura dall’isola della Riunione per l’occasione.

Una giornata davvero unica, che non potevamo non raccontarvi. Continuate a seguirci, perché presto riporteremo in assoluta esclusiva alcune delle dichiarazioni che sono state rilasciate durante l’incontro con i vertici Iliad.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle oltre 4.800 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Advertisements

8 Risposte

  1. cip ciop ha detto:

    ormai tutti in famiglia siamo passati ad iliad 5 sim state attenti a tim che promette tariffe anti iliad, io ne ho passate di tutti i colori con tim, promette e poi sotto c’è la fregature con costi nascosti, aumenti e addebiti senza motivazione, passate tutti a iliad io ho una copertura eccezionale che nessun gestore mi ha mai dato.

  2. Maurizio Maglio ha detto:

    Buongiorno
    Vi scrivo per sapere a che punto sta la spedizione della mia sim dato che sul.portale risulta in preparazione ma ieri il vostro call center mi aveva garantito che stamane avrebbero spedito e contestualmente mi sarebbe arrivata una email per tracciare la spedizione ma così non è avvenuto anzi vi dirò di più ieri nemmeno il questionario via email dopo la telefonata mi è arrivato.
    Spero di ricevere quanto prima una risposta.
    Già che mi trovo vi voglio chiedere se avete intenzione di avvenuto trovare i blocchi ai servizi dati a pagamento su richiesta dell’utente e se si spero mi contattiate appena sarà disponibile perché sarei interessato anche perché risulta essere un servizio che gli altri operatori fanno anche via telefonata con registrazione dato che non averlo attivo significa a volte incorrere in pagamenti salati per pubblicità di dubbia natura.
    Grazie attendo riscontro

  3. Sergio Costantino ha detto:

    Ok.vorrei segnalare che vodafone trattiene 1,50 euro per la portabilita’ dei numeri su Iliad col traffico residuo.verificate

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: