Fastweb Mobile: frecciatina ad Iliad e si lancia nella rivoluzione “Niente Come Prima”


Non mancano frecciatine e poco sottili rimandi al debutto di Iliad in Italia nel quinto capitolo della serie “Niente Come Prima” di Fastweb Mobile, in cui vengono presentate le novità della compagnia nell’ambito della telefonia fissa e di quella mobile.

L’AD di Fastweb, Alberto Calcagno, fin dall’inizio del video cita il fatto che in questi giorni si senta “parlare tanto di rivoluzione francese”, utilizzando un simpatico gioco di parole che allude in maniera fin troppo chiara all’arrivo dei francesi di Iliad.

L’Amministratore Delegato del Full MVNO su rete TIM continua poi spiegando come Fastweb sia depositaria di un importante primato:

L’Italia e Fastweb per primo hanno da sempre un primato ineguagliabile in innovazione e novità dirompenti a favore del consumatore. Da parte nostra come pionieri della trasparenza, siamo felici, felicissimi, di annunciarvi che sarà sempre più “Niente come prima”.

Tra le offerte presentate, tuttavia, c’è anche un rinnovato piano base –  Mobile Base – che, sostituendo Mobile Entry, fa lievitare i costi di 1 euro per tutti, sia per i clienti solo mobile che per i già clienti di Fastweb sul fisso. L’offerta, che ha un costo di 2.95 euro al mese (ridotti a 1.95 per chi è cliente anche sul fisso) prevede 100 minuti di chiamate nazionali, 100 SMS e 1 GB di internet, oltre a chiamate illimitate gratuite la domenica e Roaming UE e Svizzera.

Diverse le offerte attualmente disponibili, ma al momento tutte a prezzi sensibilmente superiori rispetto alla offerta lancio Iliad a 5.99 euro, con una quantità spesso limitata di minuti ed SMS, oltre a non più di 20 GB inclusi (solo una parte dei quali – 1 solo GB – utilizzabile in roaming). Per conoscere tutte le novità nel dettaglio, vi consigliamo l’ottimo articolo dei colleghi di MVNO News (dal 2005 il riferimento in Italia per questa tipologia di operatori mobili).

Vi avevamo inoltre già segnalato come Fastweb fosse uno dei tanti operatori che aveva optato per la fatturazione a 13 mensilità, rimodulando i propri piani tariffari ai famigerati 28 giorni, salvo poi presentarsi come paladino della trasparenza sia a ridosso del debutto di Iliad.

In conclusione, Calcagno assicura che “la vera rivoluzione si chiama #NienteComePrima”, non nascondendo il riferimento al motto #RivoluzioneIliad scelto dal nuovo quarto operatore italiano, aggiungendo inoltre la volontà di Fastweb di puntare su trasparenza e migliori tecnologie per tutti.

Forse, però, la vera rivoluzione è già avvenuta: con la propria offerta e le proprie scelte di mercato, Iliad ha sicuramente intimorito gli avversari, riportandoli sulla retta via della sana competizione di mercato, tariffe chiare e trasparenti e prezzi contenuti. Una vittoria per il consumatore.

via mvnonews.com


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle oltre 4.820 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

13 Risposte

  1. cip ciop ha detto:

    ahahaha che essere … con gli ultimi soldi rimasti dei pochi clienti che ancora avete vatti a sistemare i denti😂😂😂😂😂😂😂😂

  2. Gabriel ha detto:

    Fastweb è un azienda fallita che si regge in piedi grazie alla Swisscom. Stendiamo un velo pietoso.

  3. Denis Garuti ha detto:

    Chissà come mai su Youtube i commenti su questo video non sono abilitati…
    Paura che salti fuori qualche cliente scontento come me a dire la sua e a sbugiardarlo?
    A fine 2013 ho cambiato casa. Prima avevo Fastweb e volevo portarmela dietro nella nuova casa.
    Chiesto il trasloco della linea. Dopo qualche tempo chiamo il call center per chiedere come mai ancora non avevo la linea operativa. Mi rispondono che la pratica era in “null”, che significa che ci sono problemi sulla linea da attivare. Faccio passare ancora qualche giorno e li richiamo. Mi dicono che la linea non può essere traslocata perchè il condominio dove mi sono trasferito non era ancora collegato alla rete telefonica essendo nuovo, quindi la pratica è stata annullata. Chiedo quindi come fare per disdire e il call center mi dice che basta mandare un fax al numero “tal dei tali” motivando la disdetta con la non fattibilità del trasloco.
    Tutto fatto e tranquillo mi rivolgo a Telecom. Attivo una nuova linea con loro. Tutto a posto fino ad un mese dopo l’attivazione della nuova linea: Fastweb si fa viva dicendomi tramite sms “ora è possibile traslocare la tua linea”. Dopo un attimo di smarrimento chiamo il call center che mi conferma che la linea sarà presto traslocata. Faccio presente che ho già disdetto e che ero passato a Telecom. L’operatore mi risponde che avrebbe notificato la cosa a chi di dovere. Dopo qualche tempo però mi arriva una bolletta Fastweb salatissima, comprensiva di penale per la disdetta. Chiamo il call center e faccio le rimostranze del caso ma non c’è stato verso. Mi dicono che la procedura per la disdetta non era valida perchè si fa tramite raccomandata con ricevuta di ritorno e che la bolletta che mi era arrivata era da pagare.
    Da quel momento ogni volta che mi chiamano per propormi Fastweb gli rispondo che non ne voglio più avere a che fare. Ogni volta mi chiedono perchè ed ogni volta li tengo al telefono mezz’ora per spiegargli tutto quanto.
    Fanc***o Fastweb!!!

    • Dante ha detto:

      Se hai tutte le carte, vai alla Corecome della tua regione e presntagli il conto. leggi la delibera ” Allegato A alla delibera n. 73/11/CONS ” . Ci sono indennizi sia per il mancato trsloco della linea, sulla perdita della numerazione e sul ritardo di attivazione.

  4. mordavi73 ha detto:

    w iliad!! #rivoluzioneiliad

  5. Luca Marino ha detto:

    Tipo la trasparenza di aumentare la tariffa, una volta obbligati a non tariffare su 13 mesi, passando da 5,95 € a 6,46 € senza preavviso?

  6. Domenico ha detto:

    Fastweb, come tutti gli altri mvno che si appoggiano su Tim, possono parlare solo per la copertura della rete perchè per il resto è meglio che tengano la bocca chiusa! Nessun consumature dimenticherà mai la carognata delle 13 mensilità e per convincere chi come me che è passato ad iliad dovrebbero fare un offerta davvero fuori mercato, tipo: minuti illimitati; sms illimitati; internet illimitato a 5 € a settimana pagati da Fastweb e dagli altri compagni “di merende”

  7. Michele ha detto:

    O ci sono due Fastweb oppure questi mentono senza pudore.Negli anni fw si è guadagnata sul campo,a suon di fregature rifilate ai suoi clienti,la nomea che ha e non è esattamente quella di miglior telco.Se si aggiunge l’odiosa pretesa di voler mettere le mani in tasca ai clienti prima ancora di rivolgergli la parola si comprende chiaramente il fiume di proteste e critiche sui social che dubito verranno dimenticate con un video di tre minuti.

  8. FABIO ha detto:

    Se lo poteva…evitare, PATETICO!!!

  9. Enrico ha detto:

    Infatti la rivoluzione è che vi sto mollando anch’io… Ridicoli. Chiedete solo il rid per tutte le vostre offerte che puntualmente vi lascio con un IBAN taroccato e poi tolgo per portabilità e senza darvi un solo centesimo… Fate ride

  10. Falco17 ha detto:

    Fastweb, ma non dite no le cavolate, ma le cazzate vere e proprio. Non siete capaci di risolvere un piccolo problemino da anni e avete il coraggio di criticare gli altri che hanno dimostrato serietà, preparazione e correttezza? Ma per piacere, le pagine di facebook vi smentiscono al 1000x mille.-

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: