Le offerte degli altri operatori contro Iliad: poco low cost e molti costi nascosti


Iliad è sbarcata in Italia da poco più di due settimane e, con la sua offerta a 5.99 euro al mese con minuti ed SMS illimitati e 30 GB di internet, ha destabilizzato la concorrenza.

Gli altri operatori, in questi giorni, stanno rispondendo con diverse offerte per chi effettua la portabilità del proprio numero o di tipo winback, cercando di attirare nuovamente verso sé i vecchi clienti migrati ad Iliad.

iliad vs vodafone tre wind tim

TIM vs Iliad

TIM punta attualmente – fino al 19 Giugno – sulla “Tim Limited Edition Online“, che comprende 1000 minuti e 20 GB per tutti i nuovi clienti a 10 euro al mese. L’offerta, attivabile online per nuove SIM o per portabilità, vede un costo di attivazione pari a 9 euro (oltre alla prima mensilità) interamente scontati, con vincolo di mantenere il profilo attivo per 24 mesi, pena il pagamento dei costi inizialmente risparmiati.

Diverse anche le offerte “winback” che TIM ha proposto ai propri clienti migrati ad Iliad, con prezzi superiori: si parte da 7 euro per 1000 minuti e 20 GB, fino ai 10,82 euro per minuti illimitati e 30 GB. In molti casi, il costo di attivazione delle offerte varia tra i 9 e i 12 euro, col solito vincolo dei 24 mesi.

Occorre inoltre ricordare che all’attivazione di una nuova SIM ricaricabile di TIM, viene automaticamente attivato, al costo di 2 euro al mese, il piano tariffario “TIM Base e Chat”, che occorre quindi prontamente sostituire con un piano gratuito. Un altro balzello a cui invece Iliad ha dichiarato guerra. TIM inoltre conteggia il servizio di segreteria telefonica alla “modica” cifra di 1,50 euro a chiamata.

Vodafone vs Iliad

Una agguerrita Vodafone ha presentato a molti propri ex clienti una offerta “winback” a 6 euro al mese, offrendo 1000 minuti e 20 GB a chi invece ha scelto l’illimitato di Iliad. Il costo di attivazione, pari a 6 euro, vede anche l’introduzione di un “costo nascosto”, ossia quello della Rete Sicura, gratis i primi due mesi e poi tariffato a 1 euro ogni mese.

Appare molto vantaggiosa l’offerta “Unlimited x4 Pro“, con cui Vodafone sta cercando di attirare verso di sé nuovi utenti. Anche se internet è pari a soli 10 GB, l’azienda offre Giga illimitati per mappe, chat, social e musica. Il prezzo di 14,99 euro è assicurato solo per chi sceglie l’addebito su carta di credito o conto corrente (pena l’aumento a 19,99 euro).

Inoltre, il costo di attivazione di 29 euro è in promo a 3 euro, ma attenzione, se l’offerta viene disattivata (o si effettua portabilità verso altro gestore) prima di aver raggiunto la soglia di 239 euro di ricariche complessive, vengono addebitate 26 euro.

Tutti i servizi sono a pagamento, a partire dalla segreteria telefonica (1,50 euro al giorno, solo se utilizzata), chiamate a servizi Vodafone (come il credito residuo al 414) e Rete Sicura (primi due mesi gratis, poi 1 euro al mese).

Wind vs Iliad

Diverse offerte “winback” sono state lanciate da Wind dopo il debutto di Iliad, tutte attivabili entro il 20 Giugno. A 5 euro al mese, Wind Smart 5 Easy 15 offre minuti illimitati e 15 GB, mentre Wind All Inclusive Special 7, per 7 euro, comprende 1000 minuti, 500 SMS e 30 GB, tutte offerte difficilmente paragonabili con quella di Iliad, specie se si tiene conto dei costi di attivazione (5 o 10 euro, a seconda del profilo tariffario scelto).

Attualmente la compagnia dal brand arancione punta sulla All Inclusive “WMA Edition”, che a 10 euro al mese offre 20 GB, 1000 minuti e 500 SMS con attivazione gratuita. La segreteria telefonica non è compresa (al costo di 12,40 centesimi a chiamata), a differenza di Iliad che include il servizio gratuitamente.

Più ricca di costi nascosti la “All Inclusive Unlimited” proposta sul sito web di Wind, che per 12 euro al mese include minuti illimitati, 1000 SMS e 10 GB. I costi di attivazione di 19 euro sono scontati (ma addebitati se si recede il contratto prima di 24 mesi), così come l’opzione “Wind Plus” – che raddoppia i GB e gli SMS – è gratuita per i primi 12 mesi, salvo poi assestarsi a un costo trimestrale pari a 6 euro.

Tre vs Iliad

Ghiotte anche le offerte di Tre, spesso proposte anche in formula “winback” per tornare al vecchio operatore, tra cui Play30 che prevede 1000 minuti e 30 GB in 3G a 7 euro al mese (+1 euro aggiuntivo se si attiva l’opzione 4G, scontata fino al 31 Dicembre 2018).

Buona ma insidiosa l’offerta Tre “All In Master“, che include minuti illimitati, 1000 SMS e 20 GB (con GigaBank) a 10 euro al mese. Il prezzo mensile è scontato (dal prezzo pieno di 15 euro) solo per i primi 6 mesi e per addebiti su conto corrente o carta di credito; anche i 9 euro di attivazione sono azzerati, ma col solito vincolo di 24 mesi che, se non rispettato, provoca l’attribuzione di un costo di recesso di ben 49 euro.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle oltre 5.060 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

39 Risposte

  1. Fabrix Newell ha detto:

    Speriamo che Iliad offra pure la Fibra così questi truffatori andranno tutti a casa!

  2. Luigino ha detto:

    UN INCUBO E’ FINITO : Grazie a ILIAD.

  3. pierluigi ha detto:

    a me sembra che ILIAD sta facendo fino ad ora e con mille imprevisti e sgambetti di altri operatori e sappiamo quali…… un incredibile lavoro e salti mortali. il mio più grande rispetto a tutti i signori di ILIAD e comprerò un’altra scheda sim questa volta per mia moglie…. ciao e grazie da Pierluigi

  4. Massimo ha detto:

    Mille grazie iliad Consegna in 48 ore. Attivazione facile ed immediata ,portabilità in 3 giorni. Funziona benissimo Che dire ?Ciaone al vecchio operatore rubasoldi. Io iliad non la mollo mai più

  5. Alessandro ha detto:

    Giustobper restare in Tema di sopprusi, Vodafone oggi mi chiede 10,99 per special 1000 la mia sim é attiva dal 1996 senza nessun cambionoperatore, quindi non mi restava altro che passare le 4 sim Vodafone a Iliad

  6. Maurizio ha detto:

    Tu pensi di sapere ma non sai, io come non so neppure penso di sapere… qualche anno fa avevo anche io la 3 e il servizio ti ho cercato e il 4 g era compreso, si pagava settimanalmente pero era la divisione esatta della tariffa mensile a 30 giorni, poi è diventata a 28 giorni poi a 30 e i sevizi e il 4g sono diventati a pagamento. Le tariffe allettanti fatte dalla tre sono state solo per il periodo della fusione tre wind, le tariffe 30gb di Vodafone tim wind e quelle di tre e tutte le altre attuali le hanno fatte grazie a iliad, ti ripeto a me non mi entra niente, pero a iliad li dobbiamo ringraziare tutti, e ti consiglio ,dato che ha la stessa copertura wind oltre la sua , prendi una scheda e mettila da parte, perché tariffe del genere non ne vedremo più, e dopo il milione gli altri si possono anche arrangiare… Io faccio parte del primo milione, dopo per me la possono mettere anche a 30€ che non mi interessa.
    PS. Si vocifera che in 2 settimane hanno superato i 300mila clienti…

  7. Maurizio ha detto:

    Bravi, fate benissimo a scrivere dei costi nascosti,dato che sono quasi una truffa. io prima del passaggio a iliad avevo un altro operatore e dovevo pagare 1,5€ per il servizio ti ho cercato e dato che non avevo SMS nella mia tariffa tutti i mesi mi venivano attribuiti diversi SMS che non avevo fatto. E sui costi nascosti si dovrebbe fare una battaglia in modo da far fare dagli altri opere tariffe “trasparenti”, in modo da sapere quanto realmente si deve pagare , lo stesso vale per le rimodulazione, con altro operatore sono partito con 7 € per 2 GB e dopo 2 anni ne pagavo quasi 12… E c’è ancora chi li difende…

    • Luca82 ha detto:

      Hai perfettamente ragione e mi chiedo dove sono le associazioni dei consumatori in questo caso? E come è possibile che le telco hanno potuto fare cartello in tutti questi anni ai danni dei clienti con poi multe da prete dell’agcom a dir poco ridicole. Spero vivamente che la gente apra gli occhi e passi ad iliad, chi è disonesto non merita di avere clienti da truffare e basta

      • Cristian ha detto:

        Esatto Luca82! Associazioni consumatori che durante le 13 mensilità e tutti gli altri magheggi dei nostri cari gestori dov’erano? Cos’hanno fatto? Tra l’altro fateci caso, l’associazione consumatori che più sta facendo “rumore” è anche una delle più sconosciute. A me pare tutta una mossa per farsi pubblicità e basta.

        Sono indifendibili e spero Iliad continui con questa politica e dia una bella lezione a TIM, Vodafone, Wind e Tre. E’ appena nato e sicuramente avrà qualche “difetto” di gioventù, più che lecito, ma preferisco subire qualche piccolo disservizio che continuare a regalare soldi agli altri gestori, che ci han preso per il culo per anni.

      • Maurizio ha detto:

        E c’è ancora chi li difende… A noi in Italia ci hanno fatto di tutto dai costi nascosti alle rimoduzione alla 13a mensilità senza che nessuno ha fatto niente e non fa niente. Proprio il mese scorso dopo l’aumento della bolletta per il ritorno ai 30 giorni tim mi ha comunicato che la tariffa per il fisso aumenterà di 2,5 euro al mese, se voglio posso recedere o cambiare operatore, e i 90€ per l’attivazione che ho pagato che fine fanno?praticamente in 2 mesi la tim ha aumentato arbitrariamente il 25% un contratto fatto da me per un’offerta a prezzo bloccato per un offerta mensile non 28 giorni.Queste cose sono possibili solo in Italia, io spero che iliad o qualche altro “straniero” possa fare offerte anche per il fisso…

        • Luca82 ha detto:

          E meno male che 2 anni fa non è stato deciso di fare come quarto operatore reale fastweb se no x noi italiani sarebbe stata la fine. Ora fanno tanto i moralisti e trasparenti dopo anni di ladrate. Seeee trasparenti come una pozza di fango…

          • Maurizio ha detto:

            Quello che non capisco è perché ci sono tante persone contro iliad, se non vi piace o non vi interessa scegliete altri operatori, però schierarsi contro e da idioti, dato che dell’ingresso di iliad ne stanno giovando tutti, prima per 30gb e minuti illimitati ci volevano oltre i 25€ oggi intorno ai 10 € con molti operatori, grazie a iliad risparmiano tutti e forse le tariffe saranno um po più “trasparenti” e avranno meno rimodulazione e meno costi nascosti…

  8. Michele ha detto:

    La cosa incredibile,a mio avviso,è che gli altri gestori continuano a proporre offerte che somigliano vagamente a quella di Iliad ma costano comunque molto di più.O io non conosco il significato di concorrenza o questi sono talmente arroganti e sicuri di avere difronte una platea di consumatori totalmente rimbecilliti da arrivare al punto di fare offerte più care per strappare clienti alla concorrenza?Ma davvero siamo ridotti così?

    • Gm ha detto:

      Maurizio parti da 2 logiche sbagliate:
      La prima: gli altri operatori non hanno cambiato le offerte in base a illiad ma è illiad che si è adeguata agli altri prima dell’uscita.
      Gli altri operatori sono “accusati” da sei mesi almeno di far cartello a 7€ e illiad è uscita a 5,99€, non sò perchè continui a scrivere questa cosa che costano tanto di più e che hanno cambiato le offerte. Le offerte dei vari canvass di telefonia cambieranno entro la fine di questo mese, tre e wind credo oggi (18/6/18) non ho ancora visto ma non penso che cambino i costi. anche perchè a meno di quella cifra sarà dura. Se vogliamo vedere Illiad ha fatto alzare di pochi euro i costi ed è uno dei motivi delle tante rimodulazioni dello scorso anno. Avevamo tariffe a 5€ nel 2016 sono pressochè sparite tutte salvo qualche mnvo come coop voce, ma qui la redazione è più brava di me su tutte le offerte dei mnvo.
      La seconda: è che il mercato non lo può far un operatore con circa 300.000 clienti rispetto a compagnie che ne hanno 30 milioni…
      Illiad è accattivante e deve continuare ad esserlo ma ad oggi ha la stessa consistenza di un nuovo mnvo la fortuna sta nel fatto che non lo sia e che quindi abbia una propria rete e che abbia tante palanche da spendere per esser visibile e capillare sul territorio, più visibilità più possibilità ma al momento se ci pensi e fossi tu stesso un azienda con 30 milioni di clienti ti allarmeresti tanto? Considera che il primo mercato che Illiad cannibalizzerà sarà proprio quello degli operatori virtuali, che coincide spesso con i clienti più attenti, poi arriverà la lotta vera con gli operatori.
      Per il ragionamento che invece mi hai fatto:
      Tu pensi di sapere ma non sai, io come non so neppure penso di sapere… qualche anno fa
      avevo anche io la 3 e il servizio ti ho cercato e il 4 g era compreso, si pagava
      settimanalmente pero era la divisione esatta della tariffa mensile a 30 giorni, poi è diventata
      a 28 giorni poi a 30 e i sevizi e il 4g sono diventati a pagamento. Le tariffe allettanti fatte
      dalla tre sono state solo per il periodo della fusione tre wind…

      Non fingo di sapere ma conosco bene di cosa parlo, tre era l’unico dei 4 operatori ad avere il 4g gratuito da quando è uscito, diventò a pagamento inevitabilmente per la saturazione della rete, con grande sdegno degli utenti mio in primis, ma nel 2015 non era effettivamente così indispensabile a tutti, e forse neanche oggi, certo che è stato come dare le caramelle a un bambino tutti i giorni per un anno e mezzo e poi dirgli che le pagava (per carità 1€ al mese non mi cambia la vita ma ci son rimasto un pò male come tanti altri, oggi poi mi funziona anche se non l’ho attivo sulla linea e quindi anche meglio).
      Per le “all in” settimanali, sono sempre state settimanali con costo settimanale fino al 2017 quando arrivò Ibarra… e qui ho già scritto nelle risposte precedenti non mi ripeto…
      Le tariffe allettanti della tre non lo sono dalla fusione in poi ma anzi, dalla fusione se vogliamo il taglio più basso delle linee voce si alzato, mentre quello dati si è abbassato.
      La descrizione giusta dell’operatore 3 sta in una frase di Cattaneo (Tim) uando gli chiesero di Illiad e delle tariffe al ribasso rispose:” In Italia abbiamo già chi abbassa le tariffe e le porta al minimo, quel qualcuno si chiama Hutchinson”, ossia 3. Motivo per il quale in Italia i ricavi della telefonia sono all’osso ed è dura ad oggi scendere sotto certe cifre se si vuole stare in piedi, Bip Mobile insegna…

  9. Luigi ha detto:

    Buongiorno, benissimo la telefonia, ma la linea internet è improponibile. A Latina è di una lentezza esasperante. Contattato il call center, gentilissima, non ho risolto nulla. Mio figlio è già tornato in Vodafone, altri 3 contratti rischiano di perderli. A presto

  10. gabriele ha detto:

    sono stato ieri al c.c. di sassari e i distributori di sim erano fuori servizio… stessa cosa ad olbia. pare che il problema sia mancanza di sim….

  11. Franco ha detto:

    Qualcuno mi sa dire se a lendinara ro si prende in 4g perché con Wind si naviga solo in 3g .volevo passare con iliad.mandatemi una mail a franco.dall’aglio@gmail.com grazie mille a chi mi risponderà.

  12. Vai Iliad che ti prendi tutti i clienti, con sti operatori “truffatori” che ci sono in Italia

  13. Cristiano ha detto:

    Ottimo articolo. Grazie!

  14. Marcello ha detto:

    Non ci avrei scommesso niente ….. INVECE : la sim consegnata in 48 ore, facile da attivare. Altre 48 ore ed è entrato in servizio fonia. Dopo altre 24 ore è partita anche la navigazione in 4G. Tutto perfetto, anche il call center ITALIANISSIMO: persone gentilissime , disponibili e competenti. In breve BRAVA ILIAD !

  15. Gm ha detto:

    Chissà poi perchè in questo sito vi è il filtro dei commenti e commenti senza basi di nessun tipo passano altri invece mai e ad altri ancora non é possibile rispondere.. viva la serietà.

    • Redazione ha detto:

      Perché chi gestisce siti web sa che senza un filtro arriverebbe una ondata di spam senza controllo su ogni articolo, con tutti i rischi che ne conseguono. Sulla nostra serietà, fino ad oggi nessuno ha avuto dubbi e tu sei la dimostrazione che non censuriamo, visto che tutti i tuoi commenti precedenti (tutti di parte tra l’altro) sono sempre stati pubblicati. Però se può renderti felice essere bannato, possiamo cominciare ora ;).

      • gm ha detto:

        al contrario… su 2 commenti uno c’è e l’altro no… al momento i dubbi ci sono eccome… quando ci sarà equità e trasparenza reale sarà un piacere leggervi. Fate un informazione davvero importante un lavoro immenso che è difficile anche solo immaginare è per questo che sono critico non per altro. Siete partiti con informazioni ora sta diventando “pubblicità”, i commenti vengono corretti solo in caso vadano contro la redazione e non quando c’è l’errore o una considerazione sbagliata, bisognerebbe partire da un presupposto semplice: in Italia la telefonia è un argomento per pochi e il fai da te non è consigliabile se vi è un sito che aiuta gli utenti in maniera corretta informandoli sarebbe una manna dal cielo e si eviterebbero tanti problemi e errori, considerazione errate e addebiti imprevisti. Spero di aver chiarito il perchè delle mie correzioni e il motivo delle precisazioni laddove leggo un imprecisione e spero di aver fatto cosa gradita e utile.

        • Redazione ha detto:

          Credo ti stia confondendo, i due commenti ci sono e abbiamo anche risposto…
          Commenti Gm

          Facciamo informazione da due anni e facciamo anche notare quello che spesso sfugge, ovvero che le attuali offerte dei competitor di Iliad hanno anche diversi costi nascosti. Quello che dispiace è che continuiamo ad avere l’impressione che i tuoi siano solo commenti da parte interessata. Visto che ami la trasparenza, spiegaci una cosa: il commento è firmato con una mail vera o di fantasia? Il nome e cognome presenti nella mail, sono solo una casualità che corrispondano ad una impresa individuale legata ad un negozio di telefonia? Giusto per un po’ di chiarezza anche per chi ci legge…

          • Gm ha detto:

            Non credo di esser l’unico in Italia….non ho questa presunzione…Forse voi si.

            Per quanto riguarda il commento, ieri ho scritto entrambi i commenti a breve distanza il secondo visibile il primo no….
            Al momento in cui ho risposto non era ancora visibile.
            Detto questo son contento di vedere che per voi la privacy è un optional 😉

            Ovviamente sono ironico, andrò a far una ricerca su google se ho un omonimo è sempre qualcosa di “particolare” 😀

            Mi fa specie che abbiate questa sorta di accanimento su di me, anche perché mi sembra di avervi fatto un complimento,
            Credo che ci siano ben altri commenti incorretti che meritino di esser corretti. Poi capisco che si voglia esser di parte come missione personale ma io missioni personali non ne ho, spero solo di poter leggere informazioni corrette per me e per gli altri utenti Ripeto apprezzo il vostro lavoro, mi sembra dal tono di esser stato frainteso, e poi non penso di esser io in discussione verso gli utenti, il sito mica è mio, non sono certo io a dare informazioni.
            Come dire costi nascosti non sono nascosti ma ben chiari su siti e brouchure varie così come sono tutti non indispensabili vedi segreteria telefonica da voi evidenziata, credo che ad usarla forse sarà il 5% della popolazione ma giusto dire che è a pagamento.
            Dovreste, a parer mio evidenziare come siano i rivenditori a non trasferire i dati al cliente e informare i clienti a porre attenzione al negozio “furbetto”. Tutti gli operatori danno ai loro franchising istruzioni e regole precise, a noi non arrivano, ove avviene di conseguenza la comunicazione errata?
            Un po’ come il telefono senza filo ci si perde un pezzo nel mezzo, la forza di illiad sarà per lo più questa, niente tramiti, macchine automatizzate che danno tutte le informazioni, e il cliente è sicuramente consapevole, chiaro si perde il rapporto umano, ma se il rapporto umano non è corretto perché il negozio non fornisce le informazioni ben venga il “robottino”. Non è che uno vuol difender tutti gli operatori a spada tratta ma si tratta di dar a Cesare quel che è di Cesare, non si legge blog che metta attenzione su questo problema mentre invece è fondamentale, come leggevo qualche giorno fa ben venga chi lavora bene ma se uno lavora male il cliente se ne deve accorgere….
            Tariffe gonfiate con sim aggiuntive dette in “regalo”, costi su cambi sim aggiuntivi rispetto al costo reale sono solo alcune delle cose che si vedono nei negozi “furbetti”.
            Quello che mi piacerebbe vedere è la vostra passione messa a servizio degli utenti in toto e non “solo di parte” per un semplice motivo: ne siete in grado.
            Buonaserata

            • Redazione ha detto:

              Come già ribadito i commenti vengono moderati ed è normale che può passare un po’ di tempo prima di vederli online. Per il resto, ti possiamo confermare che facciamo in modo di pubblicare solo informazioni corrette (dal primo giorno). Sui costi nascosti, si intende chiaramente tutti quei costi che il cliente deve spulciarsi tra le condizioni contrattuali e non sempre ben visibili, per non parlare dei servizi che permettono di sapere chi ci ha cercato quando non si era raggiungibili, che han messo quasi tutti a pagamento.

              C’è poi sicuramente la colpa anche dei singoli rivenditori “furbetti” come dici tu, ma pratiche come la “ricarica obbligatoria” all’acquisto di una nuova SIM sono ben note ai gestori, che chiudono un occhio… (giusto per fare un esempio).

  16. ENZO M. ha detto:

    Gli altri gestori telefonici stanno facendo solo brutte figure.Prima tariffe alte,ora sono scesi nella.speranza di… Gli utenti sono stufi!
    Finalmente un piano serio e semplice da comprendere.
    Brava ILIAD!!!

  17. Gm ha detto:

    Mi permetto una correzione

    Cito: “All In Master 20“, che include minuti illimitati, 1000 SMS e 20 GB (con GigaBank) a 10 euro al mese (prezzo che sale a 15 euro se non si è clienti di 3fiber). Il prezzo mensile è scontato solo per i primi 6 mesi…
    ERRORE
    All in master 20 non é legata in nessun modo a 3 fiber se non per i giga illimitati gratuiti e il prezzo è scontato per tutta la durata del contratto e oltre visto che non ci sono inidicazioni diverse. Cosa diversa è la “all in master” che ha costo di 15€ scontato a 10€ per i primi 6 mesi per chi non fà portabilità del numero e qui si il prezzo viene bloccato in caso si abbia 3 fiber come connessione a casa.
    A 7€ poi si trova “All in master 15” Minuti illimitati 500 sms e 15 gb tutte le tariffe hanno gigabank e i giga non utilizzati vanno ad accumularsi per un massimo del doppio dei giga della promozione. Tariffe in auge da ben prima che ci fosse Illiad…
    Questa disinformazione perenne verso gli utenti inconsapevoli però è pari a quello che voi definite costo nascosto capisco che per voi sia una missione ma ragazzi in modo corretto… Per crescere Illiad non ha bisogno di profeti ma di qualche critica semmai laddove serva… Buonaserata

    • Redazione ha detto:

      Ciao Giancarlo, si è trattato di una semplice svista (tra mille numeri e tariffe può capitare) e l’abbiamo corretta, anzi, grazie alla tua segnalazione ci siamo accorti che non avevamo segnalato anche il costo di 49 euro per chi non rimane in 3 per almeno 24 mesi e abbiamo integrato anche questa informazione (altro che disinformazione).

      Qui non c’è nessun profeta e Iliad non ha certo bisogno di noi per crescere, così come non mancheremo di segnalare problemi o altro in caso si verifichino (anche questo già fatto tra l’altro).

    • Maurizio ha detto:

      GM , ho visto che sei molto preparato per quanto riguarda le tariffe 3 , il servizio “ti ho cercato” è ancora a pagamento per tutte le tariffe? Io fino al passaggio a iliad pagavo 1,5€ al mese oltre la tariffa e lo stesso per il 4g 1€ dal prossimo mese, e mica sai se le tariffe che citi tu sono “per sempre” o le rimoduleranno ? Ci tengo a precisare che non ho interessi “particolari” per nessun operatore però da utente che ha passato quasi tutti gli operatori pagando costi nascosti e rimodulazioni sono molto contento per una tariffa bloccata “per sempre” e senza costi nascosti. Tu no? Grazie

      • Gm ha detto:

        Guarda la mia esperienza mi dice che il per sempre nelle tariffe telefoniche non esiste se ci soffermiamo sull’operatore 3 il ragionamento è semplice le rimodulazioni sono state effettuate nel momento in cui è stata fatta la fusione e Ibarra a preso il comando cercando di affossare il marchio 3 proprio con le rimodulazioni (motivo per il quale è stato licenziato) che nel marchio 3 non si erano praticamente mai viste se non per il cambio della legge sulle tariffe con autoricarica.
        Tornando al giorno d’oggi quel che è certo è che le tariffe sono bloccate per la durata del contratto quindi i 24 mesi non vi sono specifiche per il post contratto quindi si presume che resti a pari condizioni anche se circa 70giorni prima è possibile cambiare la tariffazione spesso gratuitamente. Per il ti ho cercato ad oggi è ancora a pagamento peró puoi utilizzare telegram per avere il servizio gratuito mentre per il 4g in teoria è a pagamento dopo 6 mesi dall’attivazione ma in realtà mi dicono che con la rete unita funziona gratuitamente quindi niente €. Credo che 3 su queste tariffe che ormai porta avanti da un anno abbondante abbia trovato il modo di sistemare i clienti senza sfori essendo tariffe con addebito diretto su metodo di pagamento e a credito zero, quel che mi stupisce è che altri operatori non abbiano copiato questa formula o meglio il motivo sicuramente è precisato nell’articolo che stiamo commentando. Se fossimo clienti più alla francese sarebbe sicuramente più difficile per operatori come tim e vodafone aggiungere pezzi di tariffa e costi qua e la o per tutti far rimodulazioni. In Francia le tariffe ricaricabili dal cliente (dal tabaccaio per capirci) sono pressoché iniesistenti vanno tutte con addebito su metodo di pagamento questo evita tutte le sorprese certo è che in Francia Illiad ha drasticamente cambiato il mercato ma in Italia è più difficile, i margini sono più bassi e le tariffe sono giá “all’osso” la stessa Illiad parte con una tariffa a 6€ per il primo milione di clienti per probabilmente assestarsi a 9€ per i successivi salvo fare un tutto illimitato come in Francia dove la tariffa è a 16€ (15,99€) per gli abbonati a free box e 19,99€ per i non abbonati. Qui lo scontro sarà difficile perchè il mercato italiano ormai si sta spostando su una battaglia verso le linee fisse e in convergenza si hanno molti giga sulla sim mobile gratuiti tradotto sará possibile avere pochi minuti (500/1000 che poi pochi non sono) e giga illimitati a cifre intorno ai 7€ o tariffe tutte illimitate sui 10€ come propone oggi proprio 3. Illiad deve chiudere il discorso con open fiber e prendere questo treno, i margini oggi sono li.
        Per quanto mi riguarda io ad oggi ho 2 sim una aziendale e una privata e entrambe ad oggi non hanno subito rimodulazioni di nessun tipo una è una ricaricabile con addebito 3 l’altra è una tim da cui scapperó tra qualche settimana sempre che non arrivi qualche sms di rimodulazione prima. Una cosa che ho capito nella telefonia ad ogni modo è che non sono gli operatori in se a nascondere i costi ma i venditori a non trasmetterli, credo di averlo già scritto tempo fà la differenza la fá il “consulente” e un centro commerciale non sarà mai il posto giusto per la telefonia.

        • Vincenzo ha detto:

          Il “per sempre” non esiste perché in Italia siamo stati abituati da compagnie telefoniche che hanno abusato di questo termine (ad eccezione, ad oggi, di CoopVoce, l’unica coerente in questo senso) per poi rimodulare dopo tot mesi. E la 3 è una di loro.

          Io personalmente darò fiducia ad Iliad proprio perché stufo di essere preso in giro e perché guardando alla Francia, abbiamo conferma che la società si è sempre comportata seriamente con i suoi clienti e dal 2012 ad oggi non ha mai modificato o ritoccato le sue tariffe, anzi… al massimo hanno aumentato i bundle o il numero di paesi per le chiamate internazionali, mantenendo lo stesso prezzo. Questo significa per me avere cura dei clienti e guadagnarsi la loro fiducia, fiducia che ho perso invece in TIM Wind Tre e Vodafone. A fine anno si faranno i conti, io mi auguro solo che gli italiani si sveglino e diano una bella lezione a questi furbetti.

          • Maurizio ha detto:

            Io sono d’accordo con Vincenzo, purtroppo solo in Italia è possibile cambiare le condizioni di un contratto , dato che non ci tutela nessuno, io ho dato subito fiducia a iliad , ho visto anche io che in Francia in 10 anni non hanno mai fatto rimodulazioni . Poi se rimoduleranno o cambieranno qualcosa ,adeguandosi al mercato italiano e all’Italia ricambiero operatore senza nessun problema, per il momento sono contento della scelta . GR, ma tu sicuramente ne sai più di me e più di tanti altri riguardo la telefonia, ma non ti senti preso in giro da tutti gli aumenti e costi nascosti assurdi che abbiamo dovuto subire durante gli ultimi anni? Provare a cambiare le cose non è un male, se cambiano in bene, se ci fai caso stiamo beneficiando tutti dell’ingresso di iliad, sia noi che abbiamo aderito a una tariffa per me eccezionale, sia chi non ha aderito a iliad, dato che fino a un mese fa per 30 GB e minuti illimitati ci volevano dai 25 ai 30€ al quale si dovevano aggiungere tante cose… oggi ci vogliono dai 7 ai 10 euro, penso che è stato un bene il loro ingresso o no? Che vai a puntualizzare l’euro in più o in meno su 3 cambia veramente poco, loro hanno fatto abbassare le offerte di oltre il 50% e per questo, ti ripeto, li dobbiamo ringraziare tutti, chi è passato a iliad e chi è riuscito a stappare delle buone tariffe impensabili fino a un mese fa…

          • Gm ha detto:

            Vincenzo io penso che in Italia poteva andarci peggio abbiamo tariffe migliori rispetto a buona parte dell’europa certo ci costa un pó di fegato amaro ma poteva andarci peggio. Penso che comunque il problema non siano le telco in toto ma spesso il problema arriva dalla forza vendita.
            Io con 3 ho una tariffa da 10 anni e ho fatto i vari cambi piano ma non mi é mai stata rimodulata, non posso dire lo stesso di tim che in meno di 12 mesi sono già al secondo ritocchino… Vodafone sono anni che non la utilizzo più dopo che mi continuavano ad attivare opzioni che dovevo ricordarmi di togliere per non pagarle ho detto basta…
            Ci sono molti mnvo che lavorano bene, coop voce su tutti secondo me anche se le offerte sono un pó troppo indietro nel tempo, per cosí dire… Poste mobile si vedrá con la copertura wind cosa succederá, anch’essa per capillarità decisamente favorevole ha ottime proposte ma la copertura…
            In Italia i costi della telefonia sono alti e anche illiad lo sa motivo per il quale solo al primo milione dedica questa tariffa.
            @maurizio non è così sono almeno 15 mesi che le tariffe degli altri operatori hanno circa lo stesso prezzo con le varie win back tra i 7 e 10€, i 30 gb di 3 per citare ancora 3 visto che mi chiedevi, si trovano a 10€ da ottobre 2017, prima addirittura si trovavano a 7€ con una promozione estiva dello scorso anno, prima ancora i 30gb erano inimmaginabili e 3 li dava con la all in vip se ricordo bene, si con divisione settimanale ma 7,5gb a settimana erano comunque tantissimi due anni e mezzo fa!
            Illiad al momento non ha cambiato nulla nel panorama telefonico per una logica molto semplice, ha troppi pochi clienti.
            Cosa spero?
            Quello che io spero cambi sono i costi accessori che in vodafone e tim spesso sono altissimi (vedi ti ho cercato) o i “regali” che regali non sono di tim, dove ti arriva l’sms con la promozione in regalo e poi è a pagamento e nessuno l’ha chiesta!
            Questo io spero che cambi, spero che l’utente diventi consapevole che la telefonia è una cosa seria e va affrontata in maniera seria.
            Spero che i “furbetti” dei negozi imparino a lavorare senza fott..re il cliente in maniera che non sia poi un’altra azienda a subire le conseguenze del suo lavorare male.
            Spero che i clienti si rendano conto che le compagnie telefoniche danno delle regole e queste non da tutti vengono trasferite creando poi quello che oggi ci fà incazz…e ossia costi non previsti.
            Io lavoro nella domotica e spesso o a che fare con la telefonia sia mobile che fissa ed ecco che mi sono appassionato ed ho un attenzione particolare per consigliare sempre la miglior soluzione al cliente, ecco perché faccio il “pignolo” quando leggo inesattezze o qualche cliente mi dice cose assurde ma questa è la normalità, la disinformazione è decisamente troppa. Mi piace molto questo format e questo sito e ci vengo volentieri a legger le informazioni, qui come in altri e spesso passo nei negozi dove apriti cielo…

        • Gm ha detto:

          mi son accorto di aver scritto che su entrambe non ho ricevuto rimodulazioni, intendevo su 3 nessuna rimodulazione mentre da tim non vedo l’ora di scappare… ma manca poco…

          • Maurizio ha detto:

            Non riesco a capire perché continui a difendere 3, hai detto che non ha fatto rimodulazioni e non è vero. tu già sai (o pensi di sapere) che succederà tra 6 mesi, e contesti l’evidenza, 3 ha fatto le migliori tariffe a fine estate 2017, dopo la fusione con wind. E non riesci a capire che una tariffa non è solo una questione di prezzo ma di quello che ti da, io sono partito 4 anni fa con una tariffa da 7 € ma avevo 2 GB , arrivata in 2 anni a 10,86€ oltre che hanno messo a pagamento il servizio ti ho cercato. Poi mi parli che 3 ha dovuto mettere per forza a pagamento anche il 4g, gli altri grandi perché non lo hanno fatto? E vedi che iliad in Francia ha il 50% delle schede, e gli altri operatori non sono come quelli che abbiamo in Italia… Qua in 2 anni possono prendere molto di più del 50%… E poi fino a un mese fa quanto costavano tariffe con 30gb minuti e SMS illimitati? Te lo dico io dai 25 ai 30, oggi dai 7 ai 12, come mai? Resta con le tue convinzioni ma tienile per te, la gente si sta svegliando e vi faranno chiudere tutti, specialmente la tre, io avevo una tariffa a 6€ con 1000 minuti e 6 GB e poi dovevo aggiungere un sacco di stronzate compresi SMS a 29 centesimi non fatto, adesso pago 6€ e basta, continuate a comportarvi cosi qualche altro mese, poi vedremo…

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: