Iliad: per Berenberg oltre 300.000 clienti ad un mese dal lancio


In un report diffuso ieri dagli analisti della banca d’affari Berenberg, dal debutto dello scorso 29 maggio ad oggi, Iliad avrebbe conquistato una media di 10.000 nuovi clienti al giorno.

Secondo “le informazioni che abbiamo ricevuto da Fastweb, Tim e Wind Tre – scrivono gli analisti della banca d’affari tedesca – Iliad dovrebbe registrare circa 250mila richieste di portabilità a fine giugno; a queste si sommano i clienti che hanno acquistato una nuova SIM senza portare il proprio numero che, secondo le stime, sarebbero tra 50 e 100mila…”

Iliad Roma Est

Sempre secondo gli analisti, chi soffrirà di più dall’arrivo di Iliad è sicuramente Wind Tre, seguita da Vodafone e infine da TIM. Ciò confermerebbe la loro proiezione iniziale secondo cui i clienti di Iliad provengono per il 40% da Wind Tre, per il 25% da Vodafone e per il 20% da TIM.

Considerazioni simili a quelle fatte lo scorso ottobre da Standard & Poor’s (qui il nostro articolo), dove già si parlava di Wind Tre come operatore mobile che più avrebbe sofferto dall’arrivo di Iliad, per via dei suoi alti tassi di abbandono, fino al 30%.

Vediamo il più grande rischio per Wind Tre, poiché concorrerà direttamente con Iliad sui consumatori più attenti al prezzo. Questo potrebbe aumentare i tassi di abbandono, che sono già alti per Wind Tre, fino al 30%, e spingere gli operatori ad abbassare i prezzi per trattenere i clienti

In risposta all’offerta di Iliad, i concorrenti si sono mossi lanciando promozioni dedicate e operatori mobili virtuali low cost (Kena Mobile per TIM e ho. Mobile per Vodafone), nel tentativo di trattenere o recuperare clienti.

Nessun commento alla notizia arriva da parte di Iliad, che abbiamo provato ad interpellare, ma la sensazione è che questi numeri siano ben più bassi di quelli realmente ottenuti fino ad oggi dal nuovo operatore mobile italiano. Non resta che attendere l’annuncio del raggiungimento del primo milione di clienti…

fonte: Milano Finanza


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle oltre 5.520 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

9 Risposte

  1. antonio ha detto:

    ma il 45% si intende sempre dei 300mila cui la stima parla, di nuovi clienti iliad ch hanno fatto MNP.
    Ovvio che non si parla del totale clienti tim oqualsiasi altro gestore.

  2. Vincenzo ha detto:

    Tutto bene come gestore. Ho scoperto solo ieri che gli sms inviati a utenti americani costano 0.28 euro. Anche se poi chiamare fissi e mobili in questo paese e gratuito. Strano.

  3. Antonio ha detto:

    Non credo proprio che Iliad oggi ha 300 mila utenti. Io credo che siano il doppio. E non credo proprio che Tim ha perso il 25% ma sono sicurissimo che ha perso come minimo il 45%.-/

    • dobale ha detto:

      Le percentuali corrispondono alla provenienza dei nuovi clienti iliad con la portabilità del numero.Circa 40% wind tre, 25% vodafone, 20% tim, 15% MVNO e altro: totale 100%. Magari fossero numeri assoluti di perdite clienti, dopo neanche un mese dal lancio. Ci vorrà del tempo, ma ci arriveranno. 🙂

    • Bifax ha detto:

      Cosa te lo fa pensare Antonio? Se Tim avesse perso il 45% di sim in 30 giorni, avrebbe gia portato i libri contabili in tribunale. Motiva la tua affermazione, sono molto curioso!

      • pierluigi ha detto:

        minchia….!!! ma voi tutti non avete capito ancora come si fanno i conti……!!!! di tutti i clienti fatti ed acquisiti da ILIAD ovvero circa 300.000 sono di provenienza per il 40% da Wind Tre, per il 25% da Vodafone e per il 20% da TIM….
        questo non significa che WIND TRE ha perso il 40 % oppure che vodafone ha perso il 25% e nemmeno che Tim ha perso il 20% di tutti i loro clienti….!!!! sappiate leggere e capire gli articoli che vengono scritti!!!!!
        NESSUNO DOVRà ANDARE IN TRIBUNALE PER ALCUN TIPO DI FALLIMENTO!!!!!…..

        • Antonio ha detto:

          Infatti hai ragione stanno parlando che hanno perso le caramelle e no gli utenti. Sempre secondo gli analisti, chi soffrirà di più dall’arrivo di Iliad è sicuramente Wind Tre, seguita da Vodafone e infine da TIM. Ciò confermerebbe la loro proiezione iniziale secondo cui i clienti di Iliad provengono per il 40% da Wind Tre, per il 25% da Vodafone e per il 20% da TIM.

      • Antonio ha detto:

        1) gli analisti, non dicono mai la verità. 2) Iliad o meglio chi per esso non è uno stupido basta vedere free mobile e basta anche capire attualmente perchè ha una sola tariffa. 3) Iiad, se li sta studiando e sono sicuro che ne vedremo delle belle (anche per il fisso) cosa che loro già si aspettano e non a caso stanno abbasando già le tariffe sui fissi.. 4) ma pensate veramente che esistono ancora persone che stanno valutando questa tariffa se conviene o no? Molti hanno avuto un dubbio all’inizio questo è vero, magari non sono partiti subitò con la portabilità come me, ma hanno comprato miglia e miglia di sim e attualmente sono già tanti a fare la portabilità un altra opzione di iliad da poco tempo. Diego, aspettiamo la realtà cioè Iliad quando ci annuncerà effettivamente in quanti siamo e vedrai che i dati saranno diversi. Come questi https://www.universofree.com/numero-clienti-free-free-mobile-francia/

    • Diego ha detto:

      Se tim aveva perso il 45% di clienti iliad aveva già annunciato da un bel po’ il milione di clienti!

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: