Salt, l’operatore mobile svizzero di Xavier Niel sfiora i 2 milioni di clienti nel primo semestre 2018


Salt, l’operatore mobile svizzero (ex Orange Suisse) di proprietà dell’imprenditore francese Xavier Niel (fondatore di Iliad e Free) attraverso la sua holding personale NJJ, dopo l’annuncio del nuovo CEO, oggi ha reso noti i dati relativi al primo semestre 2018.

Salt primo semestre 2018

Dopo la ristrutturazione dei mesi scorsi, Salt vede finalmente un ritorno alla crescita, con quasi 2 milioni di clienti al 30 giugno 2018 (1.920.000 per la precisione), una crescita che ha coinvolto sia i clienti in abbonamento (1.235.000, in crescita del 4,5% in un anno) che quelli prepaid (685.000, in crescita del 2.6%). Qui i dati dello stesso periodo dello scorso anno.

Il tasso di abbandono è sceso al livello più basso mai registrato dal 2015 (anno di acquisizione da parte di Xavier Niel) ad oggi. Questi successi, fa sapere Salt, sono stati supportati anche dal successo dell’implementazione di una nuova piattaforma IT nel primo trimestre, che ha rappresentato un importante passo avanti verso la creazione di un fornitore di servizi di telecomunicazione orientato al cliente ed efficiente.

Sempre nel primo semestre sono stati investiti 88,3 milioni di Franchi per migliorare la copertura della rete mobile e l’espansione nella fibra ottica (FTTH).

Il 55% dei clienti Salt si è attestato su rete 4G+, che conta velocità in download fino a 500 Mbps. Questo grazie ai lavori di aggiornamento e alle nuove installazioni di antenne che Salt ha messo in essere dal 2015 (in questo arco di tempo sono state installate o aggiornate 2.506 antenne in tutta la Svizzera).

I ricavi totali sono aumentati di 3,5 milioni di franchi a quota 260,6 milioni nel secondo trimestre 2018. L’EBITDA è aumentato a 122 milioni nel secondo trimestre del 2018, con un incremento del 4,2% su base annua.

Nonostante i significativi investimenti nell’introduzione dell’offerta di rete fissa, il trimestre ha generato un flusso di cassa positivo di 53 milioni di franchi.

Investimenti futuri

Salt ha in previsione di aumentare il numero di store attualmente presenti su territorio svizzero con 15 nuove aperture previste in questo 2018, puntando ad arrivare a quota 100 entro la fine dell’anno.

Inoltre, da metà settembre, l’offerta in abbonamento tornerà disponibile anche in tutti i 123 punti vendita MobileZone.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle oltre 7.550 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Commenta...