Asta 5G: incassati oltre 4,1 miliardi di euro. Si prosegue con i rilanci



Arriva dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) la comunicazione ufficiale che alle ore 18.45 di questo giovedi 20 settembre, si è conclusa la sesta giornata della fase dei miglioramenti competitivi per la procedura di assegnazione delle frequenze per il 5G che, come noto, vede partecipare le società Iliad Italia, Fastweb, Wind 3, Vodafone e Telecom Italia.

5G Iliad

I rilanci, ad oggi, sono stati ben 77. A conclusione della giornata, l’ammontare totale delle offerte delle società vincenti sulla banda 3700 MHz, ha raggiunto la quota di 4.148.442.258 euro, superando così l’introito della precedente gara multibanda del 2011, che si era conclusa con un ammontare pari a 3.945.295.100 euro.

Anche nella sesta giornata la competizione si è concentrata sulla banda 3700 MHz, che ha raggiunto un ammontare complessivo di 1.944.840.000 euro.

Alle ore 10.00 di venerdì 21 settembre 2018, riprenderà la fase dei rilanci (o miglioramenti competitivi, se preferite).


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

5 Risposte

  1. Riccardo ha detto:

    Può essere che l’asimmetria dei quattro blocchi (due da 80mhz e due da solo 20mhz) abbia acceso la competizione, inoltre col fatto che i 700mhz si libereranno nel 2022, la banda 3700mhz è ancora più importante immagino.

  2. bifax ha detto:

    ** troll bannato **

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: