Asta 5G: Wind Tre in testa nella banda 3700 MHz, seguono TIM ed Iliad



La sesta giornata di rilanci per l’asta 5G si è chiusa ieri (20 settembre) con incassi per oltre 4,1 miliardi di euro.

Questa mattina il MISE ha pubblicato i dettagli sui miglioramenti competitivi attuati dai cinque gestori che si stanno contendendo i lotti in banda 3700 MHz e 26 GHz.

Ancora una volta, mentre per la banda 26 GHz gli operatori mobili in gara continuano sostanzialmente ad avere un blocco generico a testa, la competizione per la banda 3700 MHz si fa sempre più onerosa.

Nella sesta giornata di rilanci è Wind Tre a tornare  protagonista su questa banda, aggiudicandosi un blocco generico da 80 MHz (per 832.800.000 euro) e uno generico da 20 MHz (per 161.040.000 euro), per un investimento totale che sfiora il miliardo di euro (993.840.000 euro).

TIM al momento è in testa per un blocco generico da 80 MHz, per un investimento di  849.000.000 di euro, mentre Vodafone Italia è momentaneamente fuori dai giochi, in attesa di conoscere come andrà questa nuova giornata di rilanci.

Sempre presente Iliad Italia per un blocco generico da 20 MHz, con un investimento che è salito dagli 88.360.000 euro della quinta giornata, ai 102 milioni di euro di ieri.

Rilanci asta 5G del 20 settembre 2018Sulla banda 26 GHz, i cinque gestori hanno al momento assegnato un blocco generico a testa, per un investimento molto simile tra loro: 33.020.000 euro per TIM, 32.900.000 euro per Iliad Italia, 32.600.000 euro per Fastweb, 32.586.535 euro per Wind Tre e 32.586.535 euro per Vodafone Italia.

Questa asta per il 5G sta rendendo allo Stato più di quanto preventivato (superando anche la precedente gara del 2011, dove incassò oltre 3,9 miliardi) e sulla banda 3700 MHz si sta assistendo ad una vera e propria battaglia all’ultimo sangue,  con un investimento complessivo da parte degli operatori di 1.944.840.000 euro e oggi verrà sicuramente superata la soglia dei 2 miliardi di euro.

Che vinca il migliore… o meglio, chi deciderà di investire più degli altri.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

3 Risposte

  1. Redazione ha detto:

    La situazione cambia ogni giorno, difficile fare previsioni su chi è “fuori” e chi “dentro”.

  2. Leo ha detto:

    Ma ILIAD ha finito i soldi? Non può accontentarsi per quasi 20anni con solo 20Mhz nella banda a 3,7Ghz.
    Spero in 40mhz in quella frequenza.

    • Redazione ha detto:

      Iliad si è già aggiudicata un blocco in banda 700 MHz e il fatto che sia ancora perfettamente in gara sulle altre due bande (3700 MHz e 26 GHz), sta a significare che sta investendo e anche molto. Ma come tutte le gare al rialzo, finché non termina l’asta non sapremo chi avrà avuto la meglio.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: