Asta 5G: Wind Tre ancora in testa nella banda 3700 MHz, seguono TIM ed Iliad



L’ottava giornata di rilanci per l’asta 5G che si è chiusa ieri (24 settembre) ha portato incassi per oltre 4,7 miliardi di euro.

Questa mattina il MISE ha pubblicato i dettagli sui miglioramenti competitivi attuati dai cinque gestori che si stanno contendendo i lotti in banda 3700 MHz e 26 GHz (quelli da 700 MHz sono stati già assegnati ad Iliad, TIM e Vodafone).

Ancora una volta, mentre per la banda 26 GHz gli operatori mobili in gara continuano sostanzialmente ad avere un blocco generico a testa, la competizione per la banda 3700 MHz si fa sempre più onerosa.

Nell’ottava giornata di rilanci è ancora una volta Wind Tre in testa su questa banda, aggiudicandosi un blocco generico da 80 MHz (per 1.099.300.000 euro) e uno generico da 20 MHz (per 235.740.000 euro), per un investimento totale che supera 1,3 miliardi di euro.

TIM al momento è in testa per un blocco generico da 80 MHz, per un investimento di 1.100.000.000 di euro, mentre Vodafone Italia è momentaneamente fuori dai giochi, in attesa di conoscere come andrà questa nuova giornata di rilanci.

Ancora presente Iliad Italia per un blocco generico da 20 MHz, con un investimento di 102 milioni di euro. A seguire la tabella con i dati aggiornati al 24 settembre 2018.

Ottava giornata rilanci asta 5G

Ottava giornata rilanci asta 5G | Dati MISE

Sulla banda 26 GHz, i cinque gestori hanno al momento assegnato un blocco generico a testa, per un investimento molto simile tra loro: 33.020.000 euro per TIM32.900.000 euro per Iliad Italia32.600.000 euro per Fastweb32.586.535 euro per Wind Tre e 32.586.535 euro per Vodafone Italia.

I cinque blocchi messi a disposizione su banda 26 GHz sembrano accontentare tutti e, salvo sorprese, qui non dovremmo vedere degli stravolgimenti, con un blocco che finirà per essere aggiudicato ad ognuno dei cinque gestori in gara.

Sfida totalmente aperta invece sul fronte dei 3700 MHz, in particolare per i blocchi più importanti (quelli da 80 MHz), dove TIM, Wind Tre e Vodafone Italia continuano a sfidarsi a suon di rilanci.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

2 Risposte

  1. Leo ha detto:

    Mi chiedo che cos’ha in mente Vodafone e perché non attacca ILIAD che nell’asta pare la più debole…

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: