IN60SECONDI parliamo di: Xavier Niel e MTN Cipro, Iliad vs TIM e Vodafone nell’asta 5G



IN60SECONDI è la rubrica di UNIVERSO Free in cui selezioniamo e sintetizziamo le principali (e a volte anche curiose) notizie della settimana su Iliad, il suo fondatore e il mondo delle telecomunicazioni, tutte da leggere in un minuto (o quasi).

IN60SECONDIXavier Niel e MTN Cipro

Secondo quanto riportato dei media ciprioti, ieri Xavier Niel si è recato nell’isola di Cipro con una delegazione del Principato di Monaco e l’amministratore delegato di Monaco Telecom per incontrare il capo di Stato.

Per chi non lo sapesse, Niel controlla l’operatore Monaco Telecom con la sua NJJ Holding e dallo scorso settembre l’operatore monegasco ha acquisito il controllo totale su MTN Cipro, uno dei 4 principali operatori telefonici presenti nell’isola di Cipro.

Non è difficile immaginare che si sarà discusso anche di questa recente acquisizione.

Iliad e asta 5G

In una nota pubblicata lo scorso 3 ottobre dagli analisti di Fitch, si parla dell’asta 5G e di come le offerte abbiano raggiunto cifre così alte a causa del recente debutto sul mercato italiano di Iliad, che ha costretto i suoi concorrenti a pagare più del dovuto le frequenze messe a disposizione.

L’esborso finale per tutti i gestori è stato molto alto, chiudendo con oltre 6,5 miliardi di incassi e superando di oltre 4 miliardi l’introito minimo fissato nella Legge di Bilancio.

Cifre che stanno destando anche qualche preoccupazione in Francia, dove l’asta partirà tra diversi mesi e i gestori temono possa ripetersi una situazione simile a quella italiana.

Gli analisti dell’agenzia di rating hanno poi confrontato i prezzi dell’asta per le frequenze 5G in Italia con quelli in Finlandia, uno dei pochi paesi dove si è già conclusa l’assegnazione.

I numeri parlano da soli: in Italia i costi sono stati 10 volte superiori che in Finlandia. Il prezzo per MHz rispetto alla popolazione è “a 0,367 euro in Italia contro 0,036 euro in Finlandia”.

Gli operatori italiani, Telecom Italia e Vodafone, hanno strapagato le loro frequenze, per difendersi dal nuovo entrante Iliad, e non a causa della necessità di lanciare il 5G –  spiegano gli analisti di Fitch.

Confronto asta 5G Italia vs Finlandia

Confronto asta 5G Italia vs Finlandia | Costo per MHz


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

2 Risposte

  1. Agostino Langellotti ha detto:

    fare il confronto con la Finlandia (solo 5 milioni e mezzo di abitanti) credo abbia poco senso

  2. Fabio ha detto:

    “Gli operatori italiani, Telecom Italia e Vodafone, hanno strapagato le loro frequenze, per difendersi dal nuovo entrante Iliad, e non a causa della necessità di lanciare il 5G –  spiegano gli analisti di Fitch”.

    Ahahahah :-). Effettivamente, se non ci fosse stata Iliad a quest’ora lo spezzatino sarebbe stato tutto tra le tre “sorelle” (e a una delle tre è andata anche piuttosto male) :-).

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: