Report OpenSignal: nel 4G Iliad supera Wind e nel 3G fa anche meglio di Vodafone


OpenSignal – società che si occupa da oltre 7 anni della misurazione delle prestazioni della rete mobile – ha pubblicato il suo nuovo report dedicato al nostro paese e agli operatori mobili dotati di una propria infrastruttura di trasmissione.

Trattandosi di dati riferiti al periodo 1° luglio – 28 settembre 2018, sono di particolare interesse perché per la prima volta si possono avere dei riscontri anche su Iliad, il nuovo operatore mobile che ha debuttato sul mercato il 29 maggio scorso.

Per questo report OpenSignal ha tenuto conto di oltre 1,2 miliardi di misurazioni effettuate tramite 150.000 dispositivi e riferiti a tutti gli operatori mobili nazionali: Iliad, Wind, 3 Italia, TIM e Vodafone.

Le misurazioni tramite app vengono raccolte a tutte le ore del giorno, tutti i giorni dell’anno, in condizioni di normale utilizzo, in esterno così come all’interno di edifici, in città come in zone meno popolose.

Seppur è ancora presto per poter fare delle valutazioni serie, essendo dipendente dalla rete Wind per la copertura a livello nazionale, alcune misurazioni non sono andate poi così male per Iliad.

Nella velocità di download in 4G, è risultata migliore dell’operatore a cui si appoggia (17.38 Mbps per Iliad vs 16.14 Mbps per Wind).

Download speed 4G Open Signal ottobre 2018Va ancora meglio sotto rete 3G, dove Iliad si piazza in terza posizione (5.16 Mbps) dopo TIM (6.52 Mbps) e 3 Italia (5.8 Mbps), superando in velocità di download Wind (4.61 Mbps) e Vodafone (4.57 Mbps).

Download speed 3G Open Signal ottobre 2018Nel dato cumulativo (velocità di download in 3G e 4G) svettano Vodafone e TIM, a seguire 3 Italia, Iliad e Wind.

Velocità complessiva operatori mobili Open Signal ottobre 2018Tallone d’Achille per Iliad rimane la latenza (ping), con valori molto alti rispetto ai suoi concorrenti: 74.43 ms di media in 4G e 100.32 ms in 3G, ovvero circa il doppio di quanto ottenuto da TIM (37.72 ms in 4G e56.4 ms in 3G), risultata la migliore in questo ambito.

Per quanto riguarda invece la disponibilità del 4G, o meglio, la percentuale di tempo in cui gli utenti di OpenSignal hanno avuto a disposizione una connessione LTE sulla rete di ciascun operatore (è una misura della frequenza con cui gli utenti possono accedere a una rete 4G piuttosto che una misura della copertura geografica o demografica), ai primi posti troviamo Vodafone e TIM, seguiti da Wind, Iliad e 3 Italia.

Disponibilità rete 4G Open Signal ottobre 2018Nei prossimi mesi la situazione potrebbe cambiare ulteriormente, in particolare per Wind Tre, grazie al crescente numero di città coperte dalla nuova rete unica, indubbiamente più prestante.

E’ possibile consultare il report completo in pdf di OpenSignal a questo link.

Open Signal Awards


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

10 Risposte

  1. Pietro ha detto:

    Per pura curiosità e per, non dico dimostrare, ma mostrare le mie performance su Iliad per chi interessato può guardare i test che ho fatto (https://www.epki.it/iliad_speedtest/) che includono l’ultimo effettuato oggi dove si raggiungono i 194mbps in download e 40mbps in upload. Preciso che sono a circa 10km da Milano centro dentro casa, terzo piano anche se vicino alla finestra. Ovviamente alle 4.10 del mattino la rete WindTre è totalmente scarica (la gente buon per loro dorme) quindi queste performance nelle ore di punta non credo le raggiungerei. Però anche gli altri risultati su singola banda (sempre da casa) sono più che accettabili. A parità di orario fino a circa 15 giorni fa non raggiungevo nelle stesse condizioni di prova al max 140mbps. Che stia migliorando? Non lo so. Comuque visto che parlo tanto e forse troppo spesso mi sembra giusto mostrare la mia esperienza specialmente per chi vive nella stessa area e continua sempre a dire che “non funziona nulla” con Iliad.

  2. Eddie ha detto:

    Complimenti a Iliad, trasparenza anche in questo tipo di informazioni. Per coloro che si lamentano, nessun gestore ha la bacchetta magica, personalmente in 22 anni (di cellulare in mio posesso), ho provato TUTTI i gestori ed ognuno ha i suoi problemi tecnico&amnistrativi. Diamo fiducia e tempo, non si puo’ pretendere la perfezione quando gli altri gestori ne combinano di peggio ( rimodulazione offerte, costi nascosti e disservizi tecnici ).

    • Pietro ha detto:

      Condivido e poi tranne un giorno di disservizio da 4 mesi mai problemi con Iliad. Vogliamo parlare della 3? Ricaricabile sottoscritta a marzo di un paio di anni fa ….velocità penosa, 4g a pagamento…400 minuti 4Gb zero sms penso sui 5/6 euro mese…tariffa base 10 cent…neanche due mesi aumentano ad 8 o 10 lasciando le stesse soglie la stessa qualità e tariffa base a 30 centesimi….Onesti proprio! Mandato fax gli ho detto buttate pure il numero che io con voi non voglio averci nulla a che fare MAI PIU’ …dai conti fatti un’aumento del 60% a parità di minuti/giga con aumento tariffa base del 50% e niente di aggiuntivo ne tantomeno la qualità della rete per la quale pur essendo a 3km da dove hanno l’hq per 2 giorni son stato senza neanche poter telefonare. Piuttosto segnali di fumo.

  3. Pietro ha detto:

    Buongiorno caro 🙂 Allora sull’ultima parte del tuo post concordo al 100 per cento. Sul discorso report un po meno. Quel report sulle 10 città italiane mostra i “vincitori” in termini di velocità ma non essere vincitore non significa essere perdente in senso assoluto significa che in quelle 10 città i valori migliori si son registrati con i gestori elencati ma non che non funzioni Iliad in senso assoluto diciamo che nelle media una fa 100 una 50 una 30 iliad magari 5 e ci stà. Ma io (e lo sai che non ce l’ho con te) torno a dire se si utilizza lo smartphone come smartphone e quindi per quello che e’ stato concepito anche e se i 5mbps sono più che sufficienti per far un sacco di attività. Per un video, qualche whatsapp, facebook, news, meteo, imessage (per chi lo usa), spotify, tunein internet radio e molto altro basterebbe una connessione di un paio di mbps. Si certo non ti vedi in realtime un 4k con 2mbps ma che senso ha vederselo su un telefonino (tiè 5,6 pollici max) manco ti godi l’alta risoluzione. Ma anche youtube o le varie app video (sky,rai TV, etc.) si adeguano alla velocità e ri ri ri ripeto se mi devo guardare il TG che me frega se è 480p o 720 o 1080full hd su un device piccolo? Mi interessa il “succo” non la qualità dell’immagine per quella uso un 32 pollici o vado al cinema…non so se mi spiego. Poi , ripeto non è riferito a te, con 30gb sai quanta musica e video in streaming si vedono anche se la velocità è 5mbps? Una marea. Quindi per me tutti questi thread letti e sui quali mi son si divertito ma ho perso tempo a dire sempre le stesse cose. Qui (malfunzianamenti a parte che ci possono stare) il problema non sono i 5mbps o i 150mbps qui è che la gente vorrebbe una connessione internet a 6/7/8 euro performante che sostituisca una adsl o una fibra ottica con in più chiamate illimitate, sms, e quanto altro. Non e’ il problema che vada a 5/10/100 se usi il telefono per quello che e’ stato concepito allora ti basta pochissimo se invece “all’italiana” pensi di sostituire con una connessione mobile (che deve essere veloce, affidabile, esente da problemi) il telefono fisso, l’adsl/fibra allora qui casca l’asino. Non sto facendo crociata contro nessuno ma mi piacerebbe che la gente capisse la differenza fra una connessione fissa ed una mobile e sopratutto il rapporto prestazioni/prezzo. Mi fermo perchè per mesi ho spiegato il tutto. Alla fine a me se uno ha Iliad o Vodafone non mi cambia la vita, saranno fatti suoi.

  4. Maurizio ha detto:

    Io abito vicino a Sanremo e con iliad non ho avuto problemi e mi trovo bene,ho fatto diversi speedtest sempre con più che discreti risultati download sempre tra i 50 e i 60 mbps e upload tra 15 e 25, xcui ho fiducia e aspettando che cmq migliori rimango con loro

  5. Gheorghe Bogdan ha detto:

    Ma come supera quello è quell’altro, se siamo da 3 giorni senza internet!!!😡

  6. Feiore ha detto:

    … crescente numero di città coperte dalla nuova rete unica… E dove stanno?? 😡

  7. Pietro ha detto:

    Se si esclude la parte di accesso radio (RAN sharing) che al momento equipara Iliad con Wind/Tre (visto che ancora le 2 reti non sono del tutto unificate) direi che ha già un buon core network a livello dati. Credo che per il momento, malgrado tutto, ancora il tutto viene ruotato verso la Francia ove ha un’infrastruttura internet ultradecennale il che spiega l’alta latenza (ping alto). Per il resto penso che si potrà solo andare a migliorare. In ogni caso (sarò di parte) per un’operatore nel mercato da meno di 6 mesi diciamo che fa meglio di Wind che esiste da un decennio. Da considerare poi che Iliad acquisirà le bts di Wind e ne installerà delle sue a quel punto diventa tutto proprietario e non condiviso con ulteriore miglioramento delle prestazioni. Ovviamente “pecca” perchè l’unificazione delle reti Wind/Tre sta durando un secolo. Io stesso dentro una casina di 50mq in un punto scarico a 150mbps in un altro a 30/50 a seconda della banda lte impegnata e dalla cella. Il report poi è un poco ingiusto. Se da un lato Iliad è di fatto un’operatore a se stante, dall’altro si dovrebbero paragonare anche le prestazioni dei diretti concorrenti che in questo caso non sono Vodafone e Tim ma Kena mobile e HO che ,come sempre detto, non sono di fatto Voda e Tim per ovvi motivi anche commerciali. Fra l’altro uno dei 2 abiliterà solo ora il 4G e comunque limitato. In due parole i 2 “virtuali” per ovvi motivi limiteranno velocità e prestazioni propio per non penalizare magari l’utente che in casa madre paga molto di più. Quindi le statistiche vanno anche ponderate. Non mi si può “overall” (rapporto prestazioni/prezzo) paragonare oggi l’utente Iliad che paga 6 euro con l’utente business di Vodafone/Tim che ne paga 25/30 se non di più. Comunque a livello indicativo sono statistiche promettenti per Iliad.

    • bifax ha detto:

      Pietro…. Pago 7€ per 30 gb illimitate ecc. con Vodafone, non 20/30 € come dici tu. L’utente buisness da 20/30 € non esiste piu. Tutti i conoscenti con sim aziendale hanno ormai tariffe intorno ai 6/7€. Pur di abbattere i costi, le aziende come i privati hanno fatto le triangolazioni al volo.
      Poi, Kena e Ho sono operatori con partita iva a se stante rispetto a Tim e Vodafone, non rientrano in questa statistica probabilmente perché sono MVNO e di conseguenza non considerati da Open Signal, degni di nota, come del resto, anche chi legge, molto probabilmente li trova ininfluenti. La maggior parte dei loro utenti provvengono da Vodafone e Tim, che si mordono le dita ora perché i loro utenti fanno le triangolazioni su loro stessi. Tanto che da lunedi scorso solo per i clienti Vodafone che vogliono passare in Ho, gli hanno raddoppiato i costi di attivazione per arginare la valanga di utenti vodafone paganti 15€ che poi se ne tornano indietro pagando 7€ con una ventina o trentina di GB in piu. Queste MVNO mica saranno aziende serie no? Nel panorama tlc, presi singolarnente hanno percentuali di penetrazione ininfluenti. Presi globalmente fanno un bel numero, che porta un bell’introito a Tim che ne veicola parecchi di loro. Secondo me vedere i loro “numeri” cambia la vita a pochi

  8. bifax ha detto:

    Finalmente una serie di dati da un campione di 150.000 dispoitivi, con 1,2 miliardi di misurazioni, direi esaustivo e affidabile. Stupisce che nel post non compaia… l’ultimo pannello, visibile nel pdf, che indica Le performance nelle prinipali cittá. Che sia una dimenticanza? In quel pannello riguardante la velocitá di download in 4g, la latenza in 4g, la disponibilitá del 4g, nelle 10 maggiori cittá italiane, ebbene… Iliad NON compare in nessuna cittá parlando di performance. Veniamo a sapere invece che il download in 4g di Iliad é intorno al 90% piu lento di Vodafone e 85% in meno rispetto a Tim. Non mi dilungo su questo argomento ma finalmente abbiamo un dato ufficiale che conferma ció che tutti sappiamo giá, anche gli entusiasti convinti. Poi… Ci sono gli estremi rispetto a questi dati, c’é chi va con Iliad a circa 150 Mb/s in dw e c’é chi é costantemente 0,85 Mb/s in dw. Diciamo che questi dati hanno chiarito agli ottimisti convinti il fatto che chi scriveva qui lamentandosi perché il 4g di Iliad é nettamente piu lento rispetto a Tim e Vodafone, diceva solo la veritá. Sicuramente i dati 2019 di Open Signal evidenzieranno un netto miglioramento di Iliad dovuto a tanti fattori, primo fra tutti l’investimento verso la rete proprietaria. Non si puó pretendere in 5 mesi scarsi di avere le stesse performance di chi é in campo da decenni, ma si puó accettare il commento negativo di chi scrive qui lamentandosi delle prestazioni, ora dimostrate in questo post. Chi dá fiducia a Iliad e si trova soddisfatto per le proprie esigenze, rimane. Chi ha fretta ed ha esigenze diverse lascia verso altri operatori. É una libera scelta.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: