ho. aumenta a 29,99 euro il costo di SIM e attivazione, ma solo per chi proviene da Vodafone


Due aumenti in meno di 10 giorni: è questa la sorpresa che ho., l’operatore mobile virtuale creato e controllato da Vodafone Italia (tramite la VEI Srl), per contrastare l’arrivo e la crescita di iliad nel nostro paese, ha riservato ad alcune tipologie di clienti.

Da questo martedi 23 ottobre, chi deciderà di portare il proprio numero Vodafone in ho., vedrà lievitare il costo di attivazione più SIM a ben 29.99 euro, contro i 9,99 euro iniziali e i 19,99 euro di appena otto giorni fa.

In pratica, in circa 10 giorni, il costo è praticamente triplicato, ma solo per chi decide di abbandonare Vodafone.

A questo aumento va aggiunta anche la prima ricarica obbligatoria di 10 euro, facendo lievitare il tutto a quasi 40 euro di spesa per una nuova SIM ho. con contestuale richiesta di MNP dal gestore “rosso”. Un esborso davvero importante.

Nuovo costo MNP ho. da Vodafone

Per chi invece decide di attivare una nuova SIM ho. Mobile o di portare il proprio numero da altro gestore, il costo SIM più attivazione rimarrà in promozione a 9,99 euro (più 10 euro di prima ricarica), salvo futuri cambiamenti.

Nuovo costo attivazione ho.

Non c’è scampo al nuovo aumento nemmeno per chi decide di effettuare una portabilità da Vodafone a ho. in un secondo momento, su SIM già attiva.

In questo caso, i 20 euro di sconto (previsto per le nuove attivazioni) verranno addebitati direttamente sul credito residuo.

Segnaliamo che questa novità riguarda tutta l’attuale offerta ho., per cui non c’è modo alcuno di evitare l’aumento imposto da oggi.

Come è ormai noto, l’operatore mobile virtuale ho. è nato – sulla scia di quanto fatto da TIM con Kena Mobile – per contrastare iliad e cercare di arginare le portabilità da Vodafone verso il nuovo operatore mobile.

Ma dalle mosse attuate da Vodafone, sembra sempre più palese che molti clienti non solo stanno passando ad iliad, ma hanno scelto di preferire anche ho. alla stessa Vodafone, con il rischio di impattare sui conti del gruppo grazie alla concorrenza interna.

Tra qualche settimana scopriremo, tra l’altro, proprio l’impatto che sia iliad che il virtuale ho. avranno sulla trimestrale del gruppo.

via mvnonews.com


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

8 Risposte

  1. Claudio Brusadore ha detto:

    Buongiorno qui a Torino il segnale di iliad cade ogni volta che ci si muove o si entra in luogo chiuso e si legge solo chiamate emergenza

  2. Titta Di Girolamo ha detto:

    queste mosse danno VF messa malissimo a livello finanziario, la strategia adottata negli ultimi 6 mesi è da suicidio.

  3. Eddie ha detto:

    Vorrei vedere la faccia di tutti quei “furbetti”, che nei vari forum dicono di passare ad Iliad solo per fare la triangolazione, per ritornare dai loro gestori !

  4. bifax ha detto:

    ** troll bannato **

  5. mo mo ha detto:

    Appena l’ho letto ho pensato fosse una BUFALA……
    NON HO PAROLE ..VODAFONE!!!

  6. Oliviero ha detto:

    Ladrofone non si smentisce mai.

  7. Tommy ha detto:

    Ma l’AGCOM e le varie associazioni consumatori in questi casi dove sono? Tutti pronti a fare il pelo ad iliad, ma quando si tratta degli altri gestori, tutto tace! Siamo proprio un paese finito.

  8. dobale ha detto:

    La vergogna, questa sconosciuta…… eheheh 😎

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: