iliad: disponibile per ulteriori 50.000 utenti l’offerta da 6,99 euro con 40 Giga e minuti/SMS illimitati



Prosegue ancora e per ulteriori 50.000 utenti l’offerta iliad Giga 40, che al costo di 6,99 euro al mese permette di avere minuti e SMS illimitati e ben 40 GB di traffico internet e non solo!

Il lancio è avvenuto la scorsa estate (il 26 luglio 2018 per la precisione, per i primi 500.000 utenti) e da allora c’è stata una prima estensione dell’offerta per ulteriori 200.000 utenti il 30 agosto, seguita da quella del 24 settembre (+50.000 utenti) e l’attuale (ulteriori 50.000).

Iliad 40 GigaEcco nel dettaglio cosa prevede l’offerta iliad da 6,99 euro al mese:

  • Minuti illimitati verso tutte le numerazioni nazionali e verso i fissi e mobili di oltre 60 destinazioni internazionali
  • SMS nazionali illimitati
  • 40 GB di traffico internet su rete 4G/4G+ (superati i 40GB, continui a navigare a 0,90 euro ogni 100 MB)
  • Minuti e SMS illimitati e 3 GB di traffico internet nel Roaming in UE

Destinazioni internazionali (verso fissi e mobile): Alaska, Canada, USA e Hawai.

Destinazioni internazionali (fissi): Azzorre, Sudafrica, Germania, Andorra,Australia, Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cina, Cipro, Corea del sud, Croazia, Danimarca, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Gibilterra, Grecia, Guadalupa, Guam, Guernsey, Guyana, Hong Kong, Ungheria, Isola di Man, Arcipelago delle Canarie, India, Irlanda, Islanda, Israele, Jersey, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Madera, Malta, Martinica, Mayotte, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Perù, Polonia, Portogallo, Puerto Rico, Slovacchia, Repubblica Ceca, Isola di Riunione, Romania, Regno Unito, San Marino, Slovenia, Svezia, Svizzera, Taiwan.

Servizi gratuiti inclusi: Segreteria telefonica – Mi richiami – Hotspot – Controllo consumi – Disattivazione servizi a sovrapprezzo – Filtro chiamate e SMS – Avviso di chiamata su numero occupato – SOS Ricarica

Servizi esclusi: SMS premium e servizi a sovrapprezzo – Trasferimento di chiamata verso numeri nazionali fissi e mobili: 0,05€ al minuto, 0,01€ al secondo fino a 18 secondi e poi 0,01€ ogni 12 secondi (al fine di limitare frodi sull’utilizzo delle numerazioni dei reali intestatari).

Tariffe extrasoglia: chiamate verso tutte le numerazioni nazionali: 28 centesimi al minuto. SMS verso i numeri di tutti gli operatori: 28 centesimi. MMS: 49 centesimi ad invio. Traffico dati: 90 centesimi ogni 100 MB.

Una buona notizia per chi vuole usufruire di questo pacchetto “tutto compreso”, in attesa di future novità tariffarie ma soprattutto, del fatidico annuncio del raggiungimento dei 3 milioni di utenti.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

52 Risposte

  1. Stella ha detto:

    Scrivo solo per dire questo. Letti i post di Paolo. Scaricati e guardati i documenti che dice. Ha perfettamente ragione lui e torto Iliad. Conosco molte persone (amici, parenti, famigliari, colleghi) con SIM Iliad. Voglio convincerli a fare come Paolo. Dovrebbero farlo tutti quelli che vogliono passare alle nuove offerte. Paolo, mi spieghi esattamente come procedere ? Grazie

    • Paolo ha detto:

      Vai sul sito Iliad, nella tua area personale, in fondo alla pagina clicki su Trasparenza Tariffaria. Poi scarichi la scheda che ti interessa. Quella dei 6,99€ per esempio.
      Mandi un fax o meglio una raccomandata AR, allegando anche la scheda sopra, dove chiedi ti sia attivata gratuitamente l’offerta da 6,99€ come previsto dalla scheda a partire dal 24/10. La fai una ventina di giorni prima della dara del tuo rinnovo e chiedi sia attivata li
      Aspetti la data e se Iliad non lo fa li chiami e fai un reclamo formale. Chiedi il relativo numero
      Quando ti rispondono al reclamo apri una richiesta di conciliazione online su ConciliaWeb . È semplice e gratuito.
      Aspetti che sia fissato l’incontro di conciliazione che si svolge on line

      Se lo facessimo in tanti, come vuoi fare tu, Iliad si darebbe una mossa. L’ha annunciato il 26/7 !!!!

      • Pietro ha detto:

        Parlo per esperienza personale. La piattaforma ConciliaWeb è fumo negli occhi. Ho 2 constatazioni aperte per contratti con Tiscali e WindTre ove da più di un’anno e mezzo aspetto rimborso di cifre già pagate in bolletta quindi di soldi miei ed in questo minuto se visualizzo il portale AGCOM riporta “in attesa di convocare l’udienza” e sono istanze aperte il 29 Agosto 2018. Interpellata la stessa AGCOM mi scrive che dopo 20/30 giorni se nulla succede ci si può rivolgere alla “giustizia ordinaria” (testuali parole). Beh penso che al 24 Ottobre i 30 giorni erano già passati. In pratica se ne lavano le mani e quindi per me non serve a nulla quella piattaforma. E parliamo di rimborsi economici di cifre già pagate sulle quali teoricamente, visto l’anno e mezzo passato, avrei potuto chiedere gli interessi…eppure. Si è smossa qualcosa solo mandando qualche giorno fa PEC ai singoli gestore dicendo che li avrei denunciati presso gli organi di P.G. per furto/appr.indebita…strano che dopo 2 giorni la WindTre ha “bonificato” (sul mio conto) il tutto su AGCOM risulta ancora in attesa di convocare udienza. Lato Tiscali zero e mi sa che andrò veramente dai C.C. a denunciare Azienda ed A.D. in prima persona. Non sono (Tiscali) i 22 euro che mi cambiano la vita ma il furto subito e perseguibile legalmente.
        Scrivo questo non per male ma per dire come quella piattaforma di conciliazione non serve a nulla. Se tramite loro non son riuscito neanche ad avere i miei di soldi già pagati pensate facciano qualcosa per un piagnisteo per cambio piano ove di fatto non ci sono soldi rubati di mezzo? Provateci pure….secondo me non funziona, tempo perso.

        • Paolo ha detto:

          Chi vivrà vedrà. Certo che lo facessero molti clienti…
          PS: non dicevi che AgCom avrebbe subito cassato il mio ricorso come improponibile ? Invece va avanti. E sono sempre più convinto che tu remi verso una precisa direzione. E complimenti per aver definito piagnisteo la mia richiesta. Sei proprio un grande….(completare a scelta).

          • Pietro ha detto:

            Il mio era un semplice commento e non riferito a te ma semplicemente un’esternazione della mia esperienza con la piattaforma di AGCOM. Ed hai frainteso mai detto che AGCOM cassa il ricorso. No anzi ti assegneranno anche persona di riferimento. Propio perchè è piattaforma di conciliazione il disscorso approdare a qualcosa. Leggere “in attesa di udienza, riferimento Mr.X, etc.” a me non cambia nulla se dopo 2 mesi non si smuove nulla. Quindi attenzione. Mai detto che rifiutino richieste ma semplicemente che per la mia personale esperienza non si approda a nulla.

        • Paolo ha detto:

          PS: ad AgCom in sede di trattativa Iliad non ha risposto ‘chiedi una cosa inesistente’, ma ‘pazienta che arriverà a breve’. Sempre tu non dicevi che stavo chiedendo qualcosa che non sta né in cielo né in terra ? Vola un po’ più bassino, dai

    • Paolo ha detto:

      Stella, non dare retta ai troll e vai per la tua strada !

    • Paolo ha detto:

      Per completezza d’informazione e per non farsi deviare dai disinformati, faccio copia/incolla dal sito di AgCom. Non mi sembra che una definizione della controversia da parte di AgCom a sfavore della compagnia sia così accettabile per chi fa della trasparenza il proprio slogan. Io non ho fretta. Ho la mia tariffa a 5,99 sempre valida. E ho chiesto un indennizzo per ogni giorno di ritardo. Male che vada avrò solo buttato un po’ del mio tempo.

      ————————dal sito AgCom——————————————————
      Se la conciliazione ha esito positivo, il conciliatore redige un verbale – titolo esecutivo a tutti gli effetti – in cui si prende atto dell’accordo che conclude la controversia. Diversamente, se in udienza non si raggiunge l’accordo su tutti o su alcuni dei punti controversi, il conciliatore, sempre tramite verbale, attesta l’esito negativo della conciliazione.
      In quest’ultimo caso, l’utente può chiedere al Co.re.com o all’Autorità la definizione della controversia, a condizione che non siano decorsi più di tre mesi dalla data di conclusione del tentativo di conciliazione;

      Con il provvedimento di definizione della controversia si ordina all’operatore la cessazione della condotta lesiva dei diritti dell’utente nonché il rimborso di eventuali somme non dovute o il pagamento in favore dell’utente di indennizzi nei casi previsti dal contratto, dalle carte dei servizi, dalle disposizioni normative o da delibere dell’autorità. Resta, in ogni caso, salva la possibilità, per le parti, di richiedere il risarcimento del maggior danno in sede giurisdizionale.
      Entro 180 giorni dalla data di deposito della domanda di definizione, viene adottato il provvedimento finale, che costituisce un ordine dell’Autorità e che, oltre ad essere tempestivamente comunicato alle parti, viene pubblicato sul sito web dell’AGCOM.

  2. Paolo ha detto:

    Pietro spero solo che Iliad ti paghi abbastanza per presidiare questo forum ed impedire che altri 1000 clienti seguano la mia strada. Credo che tu però non faccia un buon lavoro per loro. Mi hai costretto a citare documenti precisi, così chiunque legge può rendersi conto di quello che Iliad sta facendo di scorretto. Comunque io vado avanti per la mia strada convinto di avere ragione. E chiudo qui. Non voglio farmi tirare dentro ulteriormente in questo dibattito. Mi sono tolto anche dal canale Telegran per non cadere più in tentazione. Saluti e resta convinto che 2+2 fa 5

    • Pietro ha detto:

      Mi spiace che pensi certe cose. Io sono un utente Iliad e stop. Sono DISOCCUPATO per dirtela tutta. Non mi pagano ne siti ne Iliad. Cerco solo di ragionare e di capire le cose. Cerco di fare l’avvocato del diavolo cioè quello che ammette con imparzialià come vanno le cose. Magari mi pagasse Iliad o chi che sia! Cerco solo di essere obiettivo. Ho lavorato per due gestori dall’interno (lo so che non ti interesa) sono cliente dagli anni 90 . Mai esistito che un gestore per 2 euro in più ti fa il cambio piano…poi se su Marte lo fanno io questo non lo so’. Non difendo Iliad ma mi sembra assurdo di parlare di cose assurde. Poi se “marte mobile” ti fa cambiare piano per soli 2 euro in più al mese fammelo sapere che lascio Iliad per Marte Mobile. E’ meglio che mi fermo qui.

  3. Pietro ha detto:

    @pignolo ???? Splendido commento molto preciso e puntuale. Sei stato più preciso di me, io uso un linguaggio meno forbito giusto per cercar di far capire le cose ma alla fine la pensiamo allo stesso modo. Premessa al post: non sto litigando con nessuno, un forum è un posto ove si scambiano opinioni, che sono e restano personali, quindi più o meno condivisibili. @Paolo: quello che tu mostri (parlando del piano da 7.99) è un prospetto informativo non è il tuo contratto devi riferirti al contratto che hai sottoscritto e trovi anche nell’area personale relativo al tuo piano tariffario. Fra l’altro il “già clienti” al quale ti riferisci non specifica l’eventuale costo del cambio piano che sono sicuro che Iliad come tutti i gestori quando vorrà renderlo possibile lo farà pagare. Il discorso lo ha spiegato pignolo. Un contratto è un’accordo fra 2 parti che concordano qualcosa. Quale inadempimento Iliad avrebbe sul contratto da te sottoscritto? Io ho letto il mio e non ci sta scritto da nessuna parte che a gratis posso cambiare piano ed avere 20gb in più per 2 euro quindi, a prescindere che la cosa a me personalmente non interessa, non c’è nessun inadempimento.
    L’inadempimento sarebbe se quel “per sempre” venisse violato da Iliad ma Iliad non è tenuta se tu paghi 5.99 a cambiarti piano gratuitamente.
    Tecnicamente forse non sono ancora pronti a fare i cambi piano e ci può stare, legalmente tu hai firmato per X e non ti stanno togliendo nulla di quanto da te sottoscritto. In due parole, come detto da pignolo, se non ti piace il tuo contratto puoi unilateralmente rescindere e fartene un’altro con le condizioni economiche/servizio che più ti aggrada. Sull’area personale trovi la voce “recesso da contratto”.
    Per provare a dirla facile: se Iliad cambia il “tuo” contratto tu puoi recedere ed eventualmente aprire contestazioni, se invece vuoi mantenere numero e pagare solo i 2 euro in più ti diro’….potrebbe legalmente essere Iliad a rescindere il contratto in quanto non è tenuta a farti un cambio piano a gratis non sta scritto da nessuna parte nel tuo contratto quindi non ci sono inadempienze da denunciare ad AGCOM o chi che sia perchè sei tu che pretendi un qualcosa pubblicizzato su un documento informativo che neanche riguarda il tuo piano.
    Quindi una cosa è il “desiderata” (in questo caso cambiare piano) una cosa è dire vi denuncio per….cosa?
    Non so…mi piace chiaccherare…ma penso che fra me, pignolo e gli altri il concetto sia semplice. Iliad non è tenuta a cambiarti piano a gratis se non ti conviene chiudi il tuo e compri un’altra sim col piano a 7.99 (per la portabilità boh chiedi a loro) oppure cambi operatore e fai la famosa triangolazione per rientrare con il tuo numero su Iliad con il piano che più ti aggrada.

    Però ripeto potresti lamentarti se il tuo contratto dicesse “permesso cambio piano gratuito” ed anche il quel caso al massimo quale contestazione? Al massimo recedi tu perchè insoddisfatto e senza pagare penali. Non mi sembra complicata la spiegazione. Lo potresti fare perchè, appunto, vista la trasparenza Iliad non ti applicherebbe neanche penali. Una cosa e’ un prospetto informativo una cosa e’ il contratto che tu hai sottoscritto ai tempi. In due semplici parole: non puoi contestarle nulla. Se apri contestazione con AGCOM te la chiudono perchè non c’è nessun inadempimento da parte di Iliad. Se vui fallo ma ti dico che è una battaglia persa in partenza in quanto non ci sono gli estremi per lamentarsi. Iliad ha tutto il diritto di far fare il cambio piano quando vuole ed alle sue condizioni in ogni caso non sta violando il tuo contratto.
    Spero di essere stato un poco più chiaro questa volta.
    Con simpatia per tutti,
    Pietro.

  4. Pignolo ha detto:

    @Pietro & Paolo

    Al di la che litigare per cose di questo genere mi sembra una “bischerata” 😉 ma volendo mettere i puntini sulle “i” ho cercato sui documenti iliad e non sono riuscito a trovare dove sarebbe scritto che esiste diritto al cambio piano, tanto più senza costi…

    Se mi potete dire dove è scritto mi fate un piacere.

    A parte questo e considerando che TUTTI gli altri gestori richiedono un compenso (non si capirebbe per quale motivo iliad dovrebbe farlo gratuitamente, a meno si sia convinti che le ONLUS siano REALMENTE e non solo fiscalmente Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale) per il cambio piano, vorrei sommessamente far notare che un contratto (nella fattispecie quelli “PER SEMPRE” di iliad a cui si fa esplicito riferimento nelle condizioni generali di contratto) non è una strada a senso unico in cui l’azienda è tenuta a mantenerne fede mentre l’utenza può modificarlo a proprio piacimento…

    Entrambi hanno facoltà di recedere dal contratto per validi motivi (contrattuali e/o giuridici): per l’utenza si somma (sempre giuridicamente) la portabilità ad altro gestore o il puro recesso.

    Una modifica contrattuale è possibile quasi ESCLUSIVAMENTE se ENTRAMBI i soggetti ne concordano entità e sotenibilità economica.
    Traduzione esplicita: se e quando iliad considererà utile rendere possibile un cambio piano e l’utente accetterà le MODIFICHE CONTRATTUALI conseguenti la migrazione dal piano in essere al nuovo piano offerto si avrà la condizione di reciproca accettazione delle modifiche rendendolo legalmente ineccepibile.

    Quando un gestore telefonico, una banca, un fornitore generico di servizi PROPONE una modifica unilaterale ad un contratto, l’utenza ha DIRITTO di rifiutare la modifica e di recedere dallo stesso senza penali. Se sul contratto è posto un VINCOLO (“PER SEMPRE”) e detto vincolo viene accettato dalle parti, per modificarlo dovrebbero essere addotti validi motivi. Nel caso di SIM prepagate basterebbe che lo Stato esigesse la stessa tassa mensile applicata ai contratti in abbonamento (se ricordo bene €5,16) per rendere quel “PER SEMPRE” carta straccia causa palese insostenibilità economica su un contratto con guadagno lordo di €5,99.

    Pace! 😉

    • Paolo ha detto:

      Devi andare sul sito di Iliad qui :
      http://www.iliad.it/trasparenza-tariffaria-schemi.html
      dove trovi tutte le schede della Trasparenza Tariffaria, che hanno appunto valore legale. Non è pubblicità, sono documenti legali.
      Se prendi per esempio l’ultima, quella da 7,99 per 50GB, ci trovi scritto quanto segue :
      Data di inizio sottoscrivibilità dell’offerta : 06/09/2018
      Target clientela: Già clienti, Nuovi clienti nativi, Nuovi clienti in portabilità
      Prezzo attivazione ** Già clienti euro (vuoto)

      Quindi se l’italiano non è un’opinione significa che dal 6/9/2018, un già cliente ha diritto di attivarla e a costo zero.
      E continuo a dire che io mi fermo qui, perchè se volete continuare a negare
      l’evidenza non so cosa fare. La controprova l’avete se chiamate il 177 come ho fatto io più volte. Mai, ma proprio mai, mi hanno detto che non è previsto quanto dico, anzi si sono sempre scusati per il ritardo.
      Sto iniziando a pensare che sto dialogando con troll, pagati da Iliad

      • Pignolo ha detto:

        Grazie per il link, ma questo centra con la mia richiesta come i cavoli a merenda.

        Se invece di parlare per partito preso avessi letto per bene, non solo l’ultimo ma anche il primo, quello dell’offerta non più sottoscrivibile da 5,99€ ti saresti accorto che il modulo seppur con veste grafica differente riporta le medesime tre voci riguardo il prezzo di attivazione, identiche anche nelle colonne “A listino” e “In promozione”.

        Il modulo riguardo le “CARATTERISTICHE DELL’OFFERTA” è um modulo preformattato che TUTTI i gestori sono OBBLIGATI ad esporre al pubblico per legge nei riguardi della Trasparenza Tariffaria.

        La mancanza di un prezzo di attivazione dichiarato per i “Già clienti” non implica che DEBBA essere attivata per i già clienti a costo zero (nel caso avrebbero scritto 0,00), ma solo che non è previsto un costo di attivazione per i nuovi utenti o che (come più logico) all’atto dell’esposizione non è stata prevista un’attivazione per i già clienti, come del resto non è previsto un internet “A tempo” e quindi (ma guarda un po’) la voce relativa all’ultima riga del modulo viene annullata alla stessa stregua del prezzo di attivazione di cui sopra.

        Se leggi il modulo del contratto a 5,99 vedrai che le cose sono identiche e dubito che ci fossero “Già clienti” che volessero attivare quell’offerta … considerato che era l’offerta di lancio… 😉

        L’italiano qui centra poco, al contrario entrano in campo le norme giuridiche e la tua spocchia … comunque in italiano le parole che stai usando, “diritto” e “previsto”, parlano di cose diverse.

        Iliad ha ventilato che per il futuro ci sarebbe stata la POSSIBILITA’ per l’utenza in essere di passare a nuove offerte, non ha però dichiarato date: quando lo faranno (stranezze della vita) ti cambieranno contratto con o senza pagamento per il disturbo.

        Stendiamo un velo pietoso sulla risposta del callcenter: per quanto capiscono gli stai chiedendo ti sciorinano le risposte preconfezionate che ritrovano a video e non mi meraviglio considerato quello che guadagnano per ascoltare le più astrusce e insofferenti richieste di un’utenza standard.

        La tua ultima affermazione non fa altro che confermare quanto non esplicito… fai come dice Pietro, invece di scrivere parole al vento, vai da un avvocato o da una associazione di consumatori e poi scrivici qui a CHI lo hai chiesto e cosa ti hanno risposto realmente… sempre se sei maggiorenne e hai il coraggio di di farlo…

        Ti auguro felice continuazione. 🙂

      • Pietro ha detto:

        Ascolta non sono troll non sono pagato da Iliand e seguo come tutti i miei interessi. Ho espresso il mio punto di vista. Personalmente quando Iliad per una cosa o un’altra mi deluderà tornero’ ad altri gestori. Non capisco il senso di tutto il thread. Non ti piace cambi. Ti trovi male con il lavoro cambi, ti trovi male con la moglie ti separi o ti divorzi. La scelta è sempre tua. Ho perso ore a spiegarti le cose ma non le vuoi leggere e capire. Alla fine sinceramente ma chissenefrega. Siete quelli che “tutto fa schifo” ok perfetto libero mercato andate da un’altra parte se non soddisfatti. In che lingua lo devo scrivere? Se fossi un troll pagato da Iliad farei di tutto per farti restare invece ti dico: non ti conviene? Disdisici semplice.

  5. Pietro ha detto:

    Paolo niente ti e’ dovuto. Sono atufo di fare l’avvocato. Non ti conviene cambia gestore. It’ so easy. la verità? Vuoi 20 gb in più per 2 euro o 1 al mese …ecco a milano si dice “attaccati al tram” poi ovvio visto che mi sembri un legale denunciali perchè non ti fanno cambiare tariffa e ti danno a 2 euro quello che vuoi vai dai vai a denunciarli alle forze dell’ordine, prendi un’avvocato. Fallo se ha le le pall@ no non lo farai mai. Cosa denunceresti che non puoi cambiare piano per avere 20 gb in più a 2 euro in più? Se fossi Iliad sai cosa ti direi ? Ok cambia piano ma paghi 30 euro subito per il cambio piano ..e poi vabbene i 2 euro al mese in più….. chissà perchè penso che a queste condizioni non ci stareresti. Ma ripeto denunciali se sei un un UOMO per cosa non saprei fatti tuoi…ma prenditi le tue responsabilità invece di piagnucolare come al bambino che non piace la caramella! . P. S. se vuoi denuncia anche me!

    • Paolo ha detto:

      Guarda, la pianto qui. Deciderà chi legge su chi di noi due straparla. Io certamente, passo dopo passo, andrò avanti a denunciare questo comportamento illegale ad AgCom. Ci sono procedure da seguire con AgCom e le seguirò. Mi piacerebbe però sapere cosa pensa chi legge?

  6. Antonio Cefalo ha detto:

    infatti io ho difficoltà a navigare spero che risolvono il problema

  7. Eddie ha detto:

    Ciao a tutti, condivido il pensiero di Paolo. Se Iliad per contratto ha promesso l’upgrade ad una nuova offerta, senza costi di attivazione ! Io sarei felicissimo di pagare 2 euro in piu’ per i 50 Gb, ho fatto la richiesta diverse volte in questi 5 mesi ! Dai Iliad, ti ho anche scelto per la tua trasparenza !

    • Pietro ha detto:

      Mi spiace ripetere sempre le stesse cose. Prova ad aggiungere più Giga con TIM e vedi che ti fanno pagare pochi giga 5/10 euro. Ora si pretende che pagando 2 euro in più ti diano 20Gb in più? SI chiama Iliad non IliadCaritas. Domani uscirà magari il piano a 100Gb con 2 euro in più e tutti nuovamente a voler cambiare? Troppo comodo. Gli altri gestori 10Gb in più ti chiedono anche 10/15 euro e fino ad allora era tutto ok….ora con 2 euro in più si vuol fare “l’affare”. Su dai. Fra qualche mese/anno leggerò che tutto illimitato e gratis ma troppo lento, qui non prende, li non prende ….insomma piccolo per quanto sia queste multinazionali devono guadagnare qualcosa. Resta sempre, da parte mia, l’obiettività nel dire: non sei soddisfatto cambia gestore. Semplice.

      • Paolo ha detto:

        Hai detto la parola giusta.Si pretende perché Iliad l’ha scritto su documenti legali. E si può pretendere dal 26/7. I contratti non sono regolati dalle opinioni personali ma da quanto vi è scritto, nero su bianco. Forse ti stai divertendo a farci girare in tondo xche è impossibile che tu non lo capisca.

        • Pietro ha detto:

          Senti e’ questo e’ l’ultimo messaggio. Io non lavoro per Iliad. Sono un cliente. Non ti sta bene CAMBIA ma non smaronare una intera community con le tue pretese da ragazzino di 12 anni. Fine del discorso. Idiota io a perdere tempo con uno come te. Buona vita con Vodafone e Tim.

          • Paolo ha detto:

            Caro Pietro/Pignolo, ricambio con dispiacere l’offesa. Buona vita anche a te con Tim E Vodafone. Io personalmente non ho intenzione alcuna di uscire da Iliad.

    • Paolo ha detto:

      Io sto agendo così: ho chiesto per fax (tracciabile) il passaggio alla nuova tariffa come previsto dai doc sulla trasparenza. Per la data del primo rinnovo. Non è stato fatto. Ho sporto reclamo ufficiale facendomi dare il numero relativo. Poi segnalero’ a AgCom.Non ci avevo nemmeno pensato, ma ho visto che per igni giorno di ritardo nell’attivare un servizio devono pagare un lauto indennizzo. Lo chiederò

  8. Valter Prestileo ha detto:

    Sono un nuovo utente, vorrei sapere come fare a diventare vostro cliente Abito a Prato grazie

  9. Di Paola Tino ha detto:

    Sono problemi secondari. Vi lamentate di Iliad e volete rivolgervi alla AGCOM , ma il fatto che la Tim attivi un piano tariffario non richiesto facendo pagare a settimana una certa cifra e addirittura facendo pagare 3 eur per disattivarlo ( mi e’ stato addirittura attivato su una sim utilizzata per l’ allarme) tuttavia la stessa AGCOM non ha multato la compagnia telefonica.

    • Paolo ha detto:

      Non mi lamento di Iliad in generale. Sono felicissimo di esserne cliente. E lungi da me difendere le altre compagnie. Mi lamento su di un fatto specifico sul quale si stanno comportando veramente male.

  10. Pietro ha detto:

    Fermo restando che possa essere comodo passare ad altro piano tariffario, ricordo che quando si acquista un servizio (che sia prepagato, postpagato e vale per tutti i gestori) si firma un contratto nel quale ci si impegna (in termini di prezzo, uso, etc.) ed il gestore si impegna ad erogare un servizio. Ora io non ricordo in 30 anni che uso il telefono che fra le clausole ci sia l’obbligo da parte del gestore di farti cambiare piano alle “tue” condizioni. Si cade nel ridicolo qui. E’ come se compro a 9.000 la panda (le cifre sono esempi) poi vedo che la punto costa 11.000 e pretendo di tornare indietro la panda pagare i 2000 di differenza per avere la punto. Provateci e vedete che risate vi fanno. Fermo restando le considerazioni fatte in post precedenti sulla differenza ad avere 10/20gb in più, Se ho fatto il contratto a 5.99 per 30Gb Iliad non è tenuta affatto a farmi cambiare tariffa (anche se in questo caso le converrebbe) e non sta violando nessun punto del contratto sottoscritto fra le 2 parti quindi ai voglia di scrivere ad AGCOM per cosa? Mica ti hanno fregato soldi…..in questi casi le opzioni sono due. O si aspetta che quando e se la migrazione sarà possibile oppure se si ha fretta si compra una seconda ricaricabile Iliad con il piano che si desidera e poi si chiede la portabilità interna del numero dalla sim1 (vecchio piano/numero che vogliamo) verso la sim2 con il piano che ci aggrada. Ovvio che questo, prima va verificato se Iliad e’ già in grado di farlo, due oltre gli sbattimenti ti costa altri 10 euro di sim più la nuova tariffa. Ma ripeto hai sottoscritto contratto A ed Iliad non sta contravvenendo in niente. E’ a sua discrezione quando vorrà, potrà ed alle sue condizioni permetterti di cambiare piano.

    • Paolo ha detto:

      Eh no. Nel documento sulla trasparenza tariffaria, quindi un documento legale, non pubblicitario, Iliad dichiara che l’offerta a 6,99€ è disponibile gratuitamente per i già clienti, a partire dal 26/7. Quindi è fuori legge eccome. Non l’avesse scritto li non pretenderei nulla. Ma l’ha scritto. Il documento lo trivi sul loro sito. Oggi riporta che è l’offerta è disponibile dalla data dell’ultimo rinnovo.Ma prima c’era scritto 26/7, poi 30/8. Oggi sarà dal 24/10. Non so come allegarlo, altrimenti lo posterei qui.

      • Paolo ha detto:

        Ho verificato sul sito Iliad. Ci sono anche i vecchi documenti, compreso quello dei 6,99€ dal 26/7. Non so come fare, altrimenti lo posterei qui

      • Pietro ha detto:

        Io ti credo ma dovresti avere la copia del contratto da te sottoscritto con le clausole che erano riportate. Potrebbe configurarsi un non adempimento a quanto da te sottoscritto. Se e forse potresti rescindere gratuitamente dal contratto e chiedere un’indennizzo. Un’utente per malfuzionamento ha avuto i 60 euro previsti come indennizzo ma per il resto cosa puoi fare? Nulla, aprire una vertenza sperare nei 60 euro e cambiare operatore nel frattempo ????

        • Paolo ha detto:

          No, io sono contento di Iliad. Voglio solo rispettino quanto scrivono su di un documento con valore legale. Se la famosa Fiat scrive che sei vai in officina ti cambiano le gomme gratis, indipendentemente dal contratto d’acquisto, io PRETENDO di averle.E se non lo fanno non rispettano la Legge.

          • Pietro ha detto:

            Paolo io ho visionato il link da te menzionato e visualizzando il pdf del mio piano (il primo a 5.99) non ho letto da nessuna parte riferimenti al cambio piano. Io ripeto il cambio piano verso “l’alto” può essere un desiderata ma non è che il gestore sia tenuto a farlo. Alla fine, ho fatto anche esempi, hai sottoscritto e scelto un piano se vuoi cambiare o il gestore lo fa (ma magari ti fa anche pagare) o è legalissimo non farlo. Ti compri altra sim col piano che ti piace. Volere non e’ sempre potere. Gli altri gestori o non ti fanno cambiare piano oppure , visto che molti piani in primozione sono vincolati a 24 mesi, ti applicano penali. Nessun gestore ti permette di fare “sali e scendi” di piano a gratis quindi tutto questo frastuono perchè ad oggi non si può cambiare piano mi sembra inopportuno. Fra l’altro bisogna considerare che e’ un’operatore nuovo diamogli il tempo di affinare certe procedure che sembrano semplici ma nella realtà nollo sono. Che poi, non so, se ti dicono si puoi cambiare da 5.99 a quello da 7.99 con 50Gb ma devi pagare 10/20 euro di cambio piano non capisco dove sia il risparmio. Detto e ridetto mi sembrano lamentele veramente assurde. Fino a 6 mesi fa con i gestori convenzionali massimo avevi 10Gb in ricaricabile o 20 in abbonamento a costi molto superiori. Ora 30Gb son pochi e non si capisce che se non te ne bastano 30 non te ne basteranno neanche 50. Gli altri gestori mettono i pacchetti dati aggiuntivi e sai quanto costano? Controlla. Qui come sempre il “desiderata” sarebbe spendere 2 euro in più per avere 20Gb in più. Insomma facciamo una volta tanto gli obiettivi Iliad è una low cost ma non è la Caritas che regala le cose. Piuttosto o ti fai la seconda sim solo per navigare (e quindi esempio hai 30+50 su 2 sim) oppure ti fai la seconda sim e richiedi poi se possibile portabilità interna o semplicemente aspetti che la funzionalità promessa venga implementata. Poi qualche anima pia mi spigherà (ma non succederà mai) come una persona utilzzando lo smartphone come smartphone e non come hotspot sostitutivo di una linea fissa riesca ad usare anche “solo” 30Gb che alla fine è 1Gb al giorno…me lo devono spiegare perchè, ripeto, usandolo come smartphone 30Gb al mese sono fin troppi. Y va bien.

      • Paolo ha detto:

        Altra precisazione. Comprare una nuova SIM non è farlo gratuitamente come invece viene scritto e deve essere fatto.

        • Pietro ha detto:

          Paolo io capisco il tuo rammarico ma allora denunciali. Procedi per vie legali. Fidati che l’AGCOM nn serve a nulla e te lo dico per problemi più grandi di un cambio piano. Agisci allora.

          • Paolo ha detto:

            Scusa Pietro ma come uno usa i 30gb sono fatti suoi. Punto. Sul passaggio gratuito ad altra tariffa sei di coccio. È scritto nei documenti, aventi valore legale, dell’offerta a 6,99€. C’è scritto che vale anche per i già clienti con passaggio gratuito. Quindi me la DEVONO dare. Non mi sembra difficile da capire. E dal 26/7 me la devono dare, perché così hanno scritto nei documenti della Trasparenza

        • gino ha detto:

          Carissimo Paolo,
          sa quanto mi sta a cuore il passaggio di tariffa, in tempi assai remoti ho lamentato che il passaggio fu una trovata per accattivarsi l’utente ma non l’ho mai considerata una ‘buttade’ del momento priva veridicità: il passaggio si paleserà perché, obiettivamente, minare la credibilità non converrà ad iliad. La saluto

          • Paolo ha detto:

            Io Iliad la stradifendo con le unghie e coi denti.E ci resto ancorato come una cozza. Ma questa cosa non mi va proprio giù

        • gino ha detto:

          …boutade… che ignorante che sono! Chiedo scusa

          • gino ha detto:

            Paolo, anche io come lei, il mancato passaggio immediato, l’ho considerato un passo falso che ha ridotto la stima di alcuni punti che originariamente avevo di iliad; però, secondo me, il mancato passaggio immediato è una pecca comunicativa in buonafede: vedere l’inganno dappertutto ci fa vivere male, eppoi il beneficio della buonafede, per indole, lo concedo a tutti salvo che si dimostri il contrario. La saluto, nuovamente

  11. Brandimarti Nazzreno ha detto:

    Come posso telefonare verso la Russia co prezzo economico.

  12. Pepe' ha detto:

    Come da commenti di settembre, iliad fara’ la fine della 3 che ha impiegato 15 anni per essere appena sufficiente. Ho Vodafone pago 9.90 al mese x 30 giga/ minuti illimitati. In regalo ho ricevuto altri 30 giga al mese x un anno. Vodafone e’ al primo posto come qualita,ma si sa la qualità’ si paga!!!

    • bifax ha detto:

      ** troll bannato **

      • gino ha detto:

        I commenti, anche quelli che non piacciono, devono essere espressi perché è giusto così in un piazza virtuale democratica: però in un commento, secondo me, il tifo può essere evidenziato e quello, ribadisco: secondo me, è tifoseria pura. La saluto
        P.s.: la compulsione nel rispondere ha preso anche me :)))

      • Paolo ha detto:

        Pepe’ non sa che paga ORA 9,99€. ma tra poco diventeranno 12€, poi 15€, poi si aggiungerà qualche altro balzello. Per ora lasciamolo cullarsi nella sua beara ingenuità. Lo scrivo perché ci sono passato mesi fa.

  13. Antonio M. ha detto:

    Siamo al 24 ottobre e ancora nada la possibilità di passare da un offerta all’altra.. solo una parola VERGOGNA!

    • Paolo ha detto:

      Io comunque ho fatto richiesta ufficiale al rinnovo di passare alla 6,99. Se non lo fanno faccio esposto ad Agcom. Ho già tutto pronto

  14. Gaspare ha detto:

    La rete si sta ampliando rispondendo a Francesco. Devo dare ragione a Paolo per ciò che pubblicato, si aspettano rsp anche le infrastrutture INWIT. Nel resto non posso lamentarmi anzi.

  15. Paolo ha detto:

    Magari se invece di offrirla ai nuovi clienti tenessero fede a quanto scritto sui documenti legali della trasparenza e la attivassero ai vecchi clienti sarebbe proprio una bella cosa. Restando come oggi la situazione ci fanno proprio una pessima figura. Sono tre mesi che scrivono che anche i vecchi clienti possono attivarla. Il rispetto della Legge quindi per Iliad è solo un’ optional. Si sono presto adattati all’ambiente italiano. Almeno su questo aspetto. Grande delusione

  16. Francesco ha detto:

    sempre che funzioni la rete !!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: