Free Mobile apre al roaming in 4G a chi visita la Francia (clienti iliad compresi)


Dopo diverse segnalazioni dello scorso novembre (ve ne abbiamo parlato qui), per i “cugini d’Oltralpe” che utilizzano Free Mobile (l’operatore mobile del gruppo iliad, fondato da Xavier Niel) è infine arrivata la conferma dell’abilitazione al 4G nel roaming internazionale.

Ma non è l’unica novità in arrivo. Già in settimana Xavier Niel aveva svelato ai colleghi francesi di Univers Freebox (sito partner con cui condividiamo contenuti e anteprime esclusive da oltre due anni) di una nuova rivoluzione sul mobile (qui il nostro articolo dedicato), spiegandola così:

Andremo a creare un nuovo modello nel mobile, a tutti i livelli […] a livello di terminali, a livello di offerte, nella distribuzione, un sacco di cose…

Abbiamo fatto una rivoluzione nel 2012 [ sul mobile ] e stiamo cercando di reinventarci ogni 6 o 7 anni.

In attesa di sapere di cosa si tratti, Niel ha poi svelato altre due cose importanti, una delle quali coinvolge (seppur indirettamente) i clienti italiani di iliad.

iliad: roaming in 4G in Francia

La prima riguarda l’abilitazione al VoLTE (Voice over LTE), che arriverà nei prossimi mesi per i clienti Free Mobile, mentre la seconda è già operativa e riguarda l’accesso alla rete 4G di Free Mobile in Francia, per tutti i turisti o in generale gli stranieri che visitano il paese.

Quest’ultima novità riguarderà quindi anche i clienti iliad Italia che con la loro SIM si recheranno in Francia, dove collegandosi su rete Free Mobile usufruiranno del 4G/LTE (ricordiamo che in alcune aree rurali Free usufruisce del roaming su rete 3G Orange).

Dunque, se avete in programma un weekend romantico a Parigi o un viaggio in Francia, potrete ora sfruttare la rete 4G di Free (e magari inviarci la vostra testimonianza qui o nei commenti).


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

16 Risposte

  1. Patrick ha detto:

    L’unica e dico attualmente “UNICA” è Vodafone in roaming va in 4G funzionante (vale anche per gli operatori virtuali che si appoggiano su rete Vodafone.) Perché è presente i quasi tutti i paesi europei! Iliad l’ho offre in Francia per i viaggiatori?!… Cara a i voglia a fare strada verso il tramonto…..

    • dobale ha detto:

      Vero, Vodafone è “UNICA” in tutto, “offre” tante “belle cose” ai suoi clienti e anche tante “belle sorprese”….. eheheh 😁😎
      PS: controlla le acca quando scrivi 😉

      • Patrick ha detto:

        Non fare professorino del piffero…😤 Putroppo avendo il vocabolario automatico a volte le correzioni vengono effettuate male…. E non avendo tempo di controllare accade questo!!!

        • dobale ha detto:

          Permaloso? Non accetti osservazioni?
          Un “acca” o un accento possono cambiare il senso del discorso e creare fatica a chi legge….il tempo per scrivere e RISPONDERE si trova, per capire bene quel che si è scritto, no?
          Di musica ne capisco poco, il “piffero” lo lascio suonare volentieri a te…..
          Senza rancore….. 😁😎

  2. bifax ha detto:

    Bella news, un’utilitá in piu per chi si reca in Francia con sim Iliad, il tutto gratis 🙂
    Dovranno forse aggiornare la pagina sul sito Free Mobile per la situazione inversa perché li si dice che la sim Free Mobile, all’estero viaggia in 3g. Ovvero il Francese che per esempio viene in Italia, e logicamente si aggancia a Iliad, va in 3g. É scritto li, mica me lo sogno! http://mobile.free.fr. Sicuramente a breve l’equilibrio sará alla pari nelle nazioni raggiunte dal gruppo con un bel 4g

    • dobale ha detto:

      Commento ironico il tuo, o forse sbaglio?
      ….. con un bel 4g….. eheheh 😁😎

      • bifax ha detto:

        Assolutamente non ironico Dobale, sbagli, ormai sembra ci sia la caccia al lupo qui. Ho solamente fatto notare un dato di fatto che sicuramente sará sistemato a breve dal gruppo francese. Il sito é li da leggere, mica ho inventato nulla. Il “bel 4g” si riferisce al fatto che é ovvio che il 4g (voglio crederci) non sia a senso unico. Come l’italiano va in francia e ha il 4g dal gruppo Free, sarebbe logico che il francese che va in Italia, avesse lo stesso trattamento. Purtroppo il sito di Free invece DICE di no, non lo dico io. Non vedere fantasmi in tutto ció che scrivo Dobale, c’é giá chi lo fa qui.

  3. Giulio ha detto:

    Ma fantasticoooo!!!! Grazie!!!! Sarò a Parigi proprio la prossima settimana per lavoro, se mi ricordo vi mando un feedback o magari anche uno speedtest da lì.

  4. Filippo ha detto:

    Quindi cosa cambia rispetto all’attuale roaming gratuito nei paesi dell’Unione europea? Se vado in Francia posso già usare la rete 4G, così come in Germania etc

    • Redazione ha detto:

      L’abilitazione su rete 4G (per chi si appoggia a Free Mobile) è stata comunicata oggi da Niel ed è operativa da poco, prima in Francia se utilizzavi una SIM iliad in roaming ci si agganciava solo in 3G (sempre che tu non ti stia confondendo e in Francia o Germania utilizzavi la SIM di un altro operatore mobile, come ora per commentare…) 😉

  5. Alessandro D'Arpini ha detto:

    Non mi è chiaro se per “roaming dati” si possa intendere la quantità di dati del proprio profilo “domestico” oppure no. In altre parole, in Francia ho 50 Gb mese oppure si erodono i Gb dedicati all’estero?
    Io ho capito che ho 50 Gb mese in Francia se mi aggancio a Free.

    • Redazione ha detto:

      No Alessandro, nell’articolo è scritto chiaramente, si parla della possibilità di agganciarsi alla rete 4G (non più solo il 3G) di Free Mobile in Francia (come avveniva prima).

      • Alessandro D'Arpini ha detto:

        Grazie Redazione per le informazioni che ci fornite.
        Tuttavia, lasciatemi dire che il roaming Iliad in Francia con Free e’ una mezza rivoluzione. Potevano fare “come a casa” anche per i dati. È una rete privata, stesso proprietario e su una rete privata le regole possono essere garantite per tutti i clienti del Gruppo. Non si infrange nessuna regola a fornire il roaming estero come a casa per tutti i clienti del Gruppo.

    • nastys ha detto:

      I GB che usi in Francia sono comunque i 2, 3 o 4 (a seconda dell’offerta) dedicati per il roaming in UE.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: