Free Mobile apre al roaming in 4G a chi visita la Francia (clienti iliad compresi)



Dopo diverse segnalazioni dello scorso novembre (ve ne abbiamo parlato qui), per i “cugini d’Oltralpe” che utilizzano Free Mobile (l’operatore mobile del gruppo iliad, fondato da Xavier Niel) è infine arrivata la conferma dell’abilitazione al 4G nel roaming internazionale.

Ma non è l’unica novità in arrivo. Già in settimana Xavier Niel aveva svelato ai colleghi francesi di Univers Freebox (sito partner con cui condividiamo contenuti e anteprime esclusive da oltre due anni) di una nuova rivoluzione sul mobile (qui il nostro articolo dedicato), spiegandola così:

Andremo a creare un nuovo modello nel mobile, a tutti i livelli […] a livello di terminali, a livello di offerte, nella distribuzione, un sacco di cose…

Abbiamo fatto una rivoluzione nel 2012 [ sul mobile ] e stiamo cercando di reinventarci ogni 6 o 7 anni.

In attesa di sapere di cosa si tratti, Niel ha poi svelato altre due cose importanti, una delle quali coinvolge (seppur indirettamente) i clienti italiani di iliad.

iliad: roaming in 4G in Francia

La prima riguarda l’abilitazione al VoLTE (Voice over LTE), che arriverà nei prossimi mesi per i clienti Free Mobile, mentre la seconda è già operativa e riguarda l’accesso alla rete 4G di Free Mobile in Francia, per tutti i turisti o in generale gli stranieri che visitano il paese.

Quest’ultima novità riguarderà quindi anche i clienti iliad Italia che con la loro SIM si recheranno in Francia, dove collegandosi su rete Free Mobile usufruiranno del 4G/LTE (ricordiamo che in alcune aree rurali Free usufruisce del roaming su rete 3G Orange).

Dunque, se avete in programma un weekend romantico a Parigi o un viaggio in Francia, potrete ora sfruttare la rete 4G di Free (e magari inviarci la vostra testimonianza qui o nei commenti).


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

17 Risposte

  1. Marco biti ha detto:

    Io volevo solo dire che il 4g in realtà non esiste. È sempre un’evoluzione del 3g. Il 5g sarà in realtà il 4g. D’altronde si sa che le denominazioni commerciali non seguono mai quelle tenniche

  2. Patrick ha detto:

    L’unica e dico attualmente “UNICA” è Vodafone in roaming va in 4G funzionante (vale anche per gli operatori virtuali che si appoggiano su rete Vodafone.) Perché è presente i quasi tutti i paesi europei! Iliad l’ho offre in Francia per i viaggiatori?!… Cara a i voglia a fare strada verso il tramonto…..

    • dobale ha detto:

      Vero, Vodafone è “UNICA” in tutto, “offre” tante “belle cose” ai suoi clienti e anche tante “belle sorprese”….. eheheh ????????
      PS: controlla le acca quando scrivi ????

      • Patrick ha detto:

        Non fare professorino del piffero…???? Putroppo avendo il vocabolario automatico a volte le correzioni vengono effettuate male…. E non avendo tempo di controllare accade questo!!!

        • dobale ha detto:

          Permaloso? Non accetti osservazioni?
          Un “acca” o un accento possono cambiare il senso del discorso e creare fatica a chi legge….il tempo per scrivere e RISPONDERE si trova, per capire bene quel che si è scritto, no?
          Di musica ne capisco poco, il “piffero” lo lascio suonare volentieri a te…..
          Senza rancore….. ????????

  3. bifax ha detto:

    ** troll bannato **

  4. Giulio ha detto:

    Ma fantasticoooo!!!! Grazie!!!! Sarò a Parigi proprio la prossima settimana per lavoro, se mi ricordo vi mando un feedback o magari anche uno speedtest da lì.

  5. Filippo ha detto:

    Quindi cosa cambia rispetto all’attuale roaming gratuito nei paesi dell’Unione europea? Se vado in Francia posso già usare la rete 4G, così come in Germania etc

    • Redazione ha detto:

      L’abilitazione su rete 4G (per chi si appoggia a Free Mobile) è stata comunicata oggi da Niel ed è operativa da poco, prima in Francia se utilizzavi una SIM iliad in roaming ci si agganciava solo in 3G (sempre che tu non ti stia confondendo e in Francia o Germania utilizzavi la SIM di un altro operatore mobile, come ora per commentare…) 😉

  6. Alessandro D'Arpini ha detto:

    Non mi è chiaro se per “roaming dati” si possa intendere la quantità di dati del proprio profilo “domestico” oppure no. In altre parole, in Francia ho 50 Gb mese oppure si erodono i Gb dedicati all’estero?
    Io ho capito che ho 50 Gb mese in Francia se mi aggancio a Free.

    • Redazione ha detto:

      No Alessandro, nell’articolo è scritto chiaramente, si parla della possibilità di agganciarsi alla rete 4G (non più solo il 3G) di Free Mobile in Francia (come avveniva prima).

      • Alessandro D'Arpini ha detto:

        Grazie Redazione per le informazioni che ci fornite.
        Tuttavia, lasciatemi dire che il roaming Iliad in Francia con Free e’ una mezza rivoluzione. Potevano fare “come a casa” anche per i dati. È una rete privata, stesso proprietario e su una rete privata le regole possono essere garantite per tutti i clienti del Gruppo. Non si infrange nessuna regola a fornire il roaming estero come a casa per tutti i clienti del Gruppo.

    • nastys ha detto:

      I GB che usi in Francia sono comunque i 2, 3 o 4 (a seconda dell’offerta) dedicati per il roaming in UE.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: