iliad: attenzione agli SMS truffa con in palio Samsung Galaxy S9


I tentativi di truffa via web e SMS non sono una novità, ma negli ultimi giorni sono arrivati a colpire anche ignari utenti iliad.

A segnalarlo è il noto portale italiano dedicato alle bufale – Bufale.Net – che ieri riportava di SMS inviati ad utenti che utilizzano come operatore mobile iliad. Nel messaggio viene invitato l’utente a compilare una sorta di questionario dove è messo in palio un Samsung Galaxy S9.

Aggiornamento. In realtà, da verifiche interne da parte di iliad, è emerso che non si tratta di un SMS ricevuto su numerazioni dell’operatore mobile, ma di una notifica pop-up generata da qualche sito web.

Nulla che ha a che fare con iliad, totalmente estranea alla vicenda, ma si tratta in ogni caso di una truffa bella e buona, studiata per catturare più informazioni possibili dell’utente.

L’SMS segnalato Il pop-up riporta la seguente frase:

Congratulazioni, sei uno dei 100 utenti che abbiamo selezionato per provare a vincere una Samsung Galaxy S9 auno o una

Già dall’italiano con cui è scritto il messaggio dovrebbe scattare un primo campanello di allarme. Una volta aperto il messaggio l’utente è invitato a cliccare su un link che dovrebbe permettergli di partecipare ad un sondaggio di pochi secondi, con in palio il Samsung Galaxy S9.

A quel punto, tutte le informazioni che vengono inserite finiscono nelle mani di chi ha realizzato questa truffa. Fare quindi massima attenzione quando si ricevono messaggi sospetti come questo o simili.

 

SMS truffa iliad

SMS truffa inviato ad utenti iliad | Screenshot Bufale.Net

Segnaliamo inoltre che negli ultimi giorni non sono mancate anche diverse truffe telefoniche ai danni di utenti di tutti i gestori. Ad esempio, telefonate ricevute da un sedicente operatore dell’Unione Consumatori che vi invita a cambiare operatore (maggiori dettagli direttamente sul sito dei diretti interessati) ma che in realtà non ha nulla a che fare con questa associazione consumatori.

Ci sono poi le chiamate perse, provenienti da prefissi internazionali: cadere nella tentazione di richiamare queste numerazioni anche solo per pura curiosità, può portare all’attivazione di abbonamenti truffa (oltre al costo della chiamata).

Ricordiamo che per non cadere nella rete del phishing e/o smishing basta poco: per evitare di venir truffati con mail o sms contraffatti (che richiedono di cliccare su un link al fine di raggiungere una pagina web trappola e sfruttando meccanismi psicologici come l’urgenza o l’ottenimento di un vantaggio personale), controllare con attenzione l’indirizzo internet a cui il link rimanda.

Differisce sempre, anche se magari di pochissimo, da quello originale. Eviterete così di farvi rubare informazioni preziose quali password e numeri di carte di credito per scopi illegali.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

9 Risposte

  1. Pietro ha detto:

    Basterebbe ricordarsi che in questo mondo nessuno da niente per niente e nessuno fa niente per niente. Quindi chi cade in queste truffe è solo un pollo e se lo merita.

  2. bifax ha detto:

    Ok Piero! Io gli sms non voglio inviarli e non voglio riceverli con la mia sim Iliad, c’é un modo per esentarmi dal servizio? Eviterei di ricevere tutte queste inutili perdite di tempo. Le telefonate ricevute posso segnalarmele come spam, e quei numeri non sfiniscono piu, mettendoli in blocco. Per gli sms dobbiamo rimanere passivi e subire? Con whatsap comunico con chi voglio io, nessuno ha mai comunicato attraverso quel mezzo, se non presente nella mia rubrica. A me di avere 160 caratteri gratis da inviare, sembra di essere tornati indietro di 10 anni mentre la tecnologia va avanti! In fondo poi se Iliad avesse da comunicate com me, puó farlo via mail no?

    • WhatElse ha detto:

      Se vuoi esiste il filtro chiamate ed sms nella tua area personale. Puoi bloccare sms in entrata da tutti i numeri.

  3. Elly 967 ha detto:

    Io,che cancello sempre tutto,da cretina sono cascata nella trappola del Samsung.
    Mi hanno addebitato 98€!Nel giro di 5 minuti li ho contattati,minacciati e costretti a restituirmi i soldi previa conferma via e-mail di quanto scritto in chat con l’operatrice.
    In 24 ore i soldi sono ritornati a casa.Sono stata fortunata ed imbecille!
    Cancellateli senza aprirli!

  4. Patrick ha detto:

    Male! Ma Iliad non doveva avere il blocco in default? Sicurezza pari allo zero!

    • Piero ha detto:

      Eccolo il commento di chi non sa cosa dice. Il blocco riguarda altro, mica blocchi degli SMS che ti arrivano da mittente che non sai chi sia… come succede tra l’altro con tutti gli operatori, nulla di nuovo su questo fronte. Bisogna solo stare attenti e non cadere in certe stupide trappole

      • Patrick ha detto:

        Dacci un taglio…. So quello che dico… Infatti ho detto in default perché Iliad diceva che questi sms non sarebbero mai arrivati essendo bloccati da loro in modo definitivo… E non ho parlato delle chiamate o sms che si possono bloccare dall’interno dell’ area clienti. Difendi quanto vuoi Iliad: oltre ad avere una rete scadente utilizza ancora IP francese camuffato!!!!

        • Piero ha detto:

          “So quello che dico..” Sì infatti a leggere i tuoi commenti sembra proprio tu sia uno dei tanti detrattori interessati. Non difendo iliad, ma la ringrazio di certo (come tanti altri) perché senza il suo arrivo staremmo ancora con Ladrafone, mamma TIM e i cinesi di Wind Tre a farci truffare e fregare soldi come fatto negli ultimi anni.

          E per inciso, il blocco che imposti dall’area personale è per i numeri a pagamento, non c’entra un tubo con questo tipo di messaggi e non mi sembra che nessuno abbia mai dichiarato l’opposto.

        • Redazione ha detto:

          L’inutile polemica può terminare qui e i detrattori non saranno felici di sentirsi dire che iliad ha confermato che non si tratta di un SMS ricevuto su proprie utenze, ma di un pop-up legato a qualche sito web visitato dall’utente. Abbiamo aggiornato l’articolo.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: