L’offerta iliad Giga 40 da 6,99 euro al mese ora è disponibile senza scadenza


Niente più limiti sul numero di attivazioni dell’offerta Giga 40 di iliad. Con un aggiornamento arrivato proprio oggi, il nuovo operatore mobile ha reso disponibile a tempo indeterminato l’offerta che prevede minuti e SMS illimitati e 40 Giga di traffico internet in 4G a 6,99 euro al mese.

Giga 40 è stata lanciata il 26 luglio 2018 e resa disponibile inizialmente per i primi 500.000 utenti, per poi avere una serie di proroghe il 30 agosto successivo (per ulteriori 200.000 utenti), il 24 settembre 2018 (ulteriori 50.000 utenti) e l’ultima proroga il 24 ottobre dello scorso anno per ulteriori 50.000 utenti.

Proroga Offerta Iliad 6.99 euro

Nel dettaglio, ecco cosa prevede la Giga 40 da 6,99 euro al mese:

  • Minuti illimitati verso tutte le numerazioni nazionali e verso i fissi e mobili di oltre 60 destinazioni internazionali
  • SMS nazionali illimitati
  • 40 GB di traffico internet su rete 4G/4G+ (superati i 40GB, continui a navigare a 0,90 euro ogni 100 MB)
  • Minuti e SMS illimitati e 3 GB di traffico internet nel Roaming in UE

Destinazioni internazionali (verso fissi e mobile): Alaska, Canada, USA e Hawai.

Destinazioni internazionali (fissi): Azzorre, Sudafrica, Germania, Andorra,Australia, Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cina, Cipro, Corea del sud, Croazia, Danimarca, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Gibilterra, Grecia, Guadalupa, Guam, Guernsey, Guyana, Hong Kong, Ungheria, Isola di Man, Arcipelago delle Canarie, India, Irlanda, Islanda, Israele, Jersey, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Madera, Malta, Martinica, Mayotte, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Perù, Polonia, Portogallo, Puerto Rico, Slovacchia, Repubblica Ceca, Isola di Riunione, Romania, Regno Unito, San Marino, Slovenia, Svezia, Svizzera, Taiwan.

Servizi gratuiti inclusi: Segreteria telefonica – Mi richiami – Hotspot – Controllo consumi – Disattivazione servizi a sovrapprezzo – Filtro chiamate e SMS – Avviso di chiamata su numero occupato.

Servizi esclusi: SMS premium e servizi a sovrapprezzo – Trasferimento di chiamata verso numeri nazionali fissi e mobili: 0,05€ al minuto, 0,01€ al secondo fino a 18 secondi e poi 0,01€ ogni 12 secondi (al fine di limitare frodi sull’utilizzo delle numerazioni dei reali intestatari).

Tariffe extrasoglia: chiamate verso tutte le numerazioni nazionali: 28 centesimi al minuto. SMS verso i numeri di tutti gli operatori: 28 centesimi. MMS: 49 centesimi ad invio. Traffico dati: 90 centesimi ogni 100 MB.

L’attivazione di una nuova SIM può essere fatta online o in uno dei Corner o Store iliad presenti in tutta Italia. Per l’offerta Giga 40, il costo in fase di acquisto è di 9,99 euro per la nuova SIM più il primo canone (6,99 euro), per un totale di 16,98 euro.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

12 Risposte

  1. Mercedes ha detto:

    Io sto a Roma e, con ILIAD mi trovo meravigligliosamente bene! Ho 30 Giga in 4G+ che è una cannonata compresi tutti gli altri servizi possibili e immaginabili, illimitati e senza sorprese, tutto compreso a € 5,99
    Mi piace aggiungere che la sottoscritta, a differenza di chi sta a Seregno: non sarebbe minimamente invidiosa se ILIAD ripetesse o rendesse disponibile per tutti la vecchia e prima promozione a € 5,99 come la mia. Grazie e, ILIAD sempre più forte

  2. alby ha detto:

    Mi sento preso in giro con tutte quelle proroghe. Mi hanno messo fretta poco prima della scadenza della promo e ora si scopre che é illimitata, bella presa per i fondelli, con quella qualitá é impossibile a Seregno stare online. Proroghe e trasparenza per poi arrivare all’illimitato, che figura meschina, autogoal del marketing Iliad

    • Leo ha detto:

      Veramente l’ultima offerta di ILIAD era da 50GB ed ora é illimitato con 40GB. Se il tuo obbiettivo fossero la qualita di dati sei arrivato tardi. E poi se ti senti preso in giro per la “fretta” allora per gli inganni degli altri operatori come sei?

      • alby ha detto:

        ** troll bannato **

        • doomboy ha detto:

          Hai fatto una portabilità a “scatola chiusa”? In caso contrario, metti la sim nel cassetto, visto che l’offerta è “per sempre”, potrai riprovare tra qualche tempo. Io ho fatto così con la prima offerta da 30Gb, che per me sono più che sufficienti. Dopo i primi due mesi ho capito che per adesso non c’è partita, magari a settembre ci riprovo per un mese e se la situazione è migliorata,valuto una PORT-IN, altrimenti di nuovo nel cassetto e ci si rivede nel 2020 con un nuovo test.

  3. doomboy ha detto:

    Direi che il cambio di strategia può significare un prematuro assestamento della situazione relativa alle nuove attivazioni. Del resto, se dici “offerta valida per i prossimi 100.000 clienti” e questa dicitura resta tale per varie settimane, diventa facile congetturare sulla situazione.

    Credo sia onestamente verosimile pensare che per ora il livello di 2.000.000 di SIM distribuite, con un numero di utenti realmente attivi un po inferiore, sia il limite migliore che si poteva raggiungere. L’assenza di proclami trionfanti già da qualche tempo, del resto, lo renderebbe ovvio.

    Vabbé, niente di male o di sbagliato. Ci vuole tempo per consolidare l’infrastruttura e più clienti arriveranno (o torneranno) a tempo debito. Adesso, con la concorrenza che risponde sul piano dei prezzi e con un’infrastruttura superiore, la lotta è ancora impari.

    Sul piano del costo, rispetto al bundle, il prezzo è ottimo. Vediamo cosa succederà tra un annetto, quando avranno “acceso” le prime grandi città e nel frattempo, forse, la concorrenza avrà iniziato a rimodulare le offerte proposte per rispondere.

    • dobale ha detto:

      La tua “analisi” dà il via libera alla concorrenza, a future “rimodulazioni”???
      Ahi ahi ahi, la concorrenza legge Uf , forse ti ascoltano ……… 😁😎

      • doomboy ha detto:

        Io continuo a sostenere che il costo medio dei bundle sia ad oggi troppo basso, per essere sostenibile, finché c’è, me lo godo.

        In ottica 5G però, secondo me, un po tutti gli operatori vorranno e dovranno rifarsi con gli interessi, e si tornerà a vedere tariffe oltre i 20€ al mese, forse di più, quando il nuovo standard diventerà commerciale, non prima del 2020 inoltrato.

        • dobale ha detto:

          A ‘sto mondo, credimi, nessuno “regala” niente, dietro c’è sempre un interesse….. quindi, margini “ridotti”, ma nessun “regalo”….
          L’effetto “novità” 5G porterà un allineamento verso l’alto dei prezzi, la “concorrenza” poi, farà la sua parte…è troppo presto….. detto, ridetto e stradetto: chi vivrà, vedrà…… 🙂😎

          • doomboy ha detto:

            Guarda, sono il primo a pensarla così e di sicuro non credo a babbo Natale. Ciò non toglie che un ARPU del genere non è sostenibile. E se non lo è per Iliad, che ha una struttura snella, figurati per Vodafone o TIM, che hanno costi molto molto maggiori.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: