Lo IAP contro iliad per inottemperanza sulle precedenti decisioni


Con la Pronuncia n.1/2019 pubblicata ieri dallo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria), si torna a parlare nuovamente di iliad, a cui viene contestato il fatto di non aver ottemperato alle precedenti decisioni in cui veniva ordinato di eliminare i limiti segnalati in diverse offerte tariffarie commercializzate.

Pronuncia IAP iliad

Il Giurì è nuovamente intervenuto su segnalazione Vodafone e contesta ad iliad l’inottemperanza alle precedenti decisioni. Nello specifico, il Giurì dichiara:

  1. che la pubblicità di Iiliad “6,99”, visibile nel sito internet sino al 3/1/2019, è inottemperante alla decisione n. 78/2018, quanto alla relazione dell’offerta al raggiungimento delle dimensioni previste della platea dei destinatari;
  2. che la pubblicità di iliad “4,99”, tuttora visibile nel sito internet, è inottemperante alla decisione n. 78/2018, quanto alla relazione dell’offerta al raggiungimento delle dimensioni previste della platea dei destinatari;
  3. che la pubblicità televisiva di iliad è inottemperante alla decisione n. 82/2018, quanto alla insufficiente evidenza dei limiti dell’offerta;

Viene quindi ordinato ad iliad di cessare le pubblicità dove sono presenti i limiti “per ulteriori 50.000 utenti”, “l’offerta è dedicata a 200.000 utenti” e la dicitura “4G/4G+ ove disponibile. Info su iliad.it” oltre all’obbligo di pubblicazione dell’estratto della pronuncia per 15 giorni sul sito www.iliad.it (nella stessa pagina di cui alle offerte indicate).

Offerta Iliad 6,99 euro proroga

In caso di inadempienza, lo IAP pubblicherà la sentenza (per una volta), sul “Corriere della Sera” addebitando le spese ad iliad.

Sul sito web iliad.it la dicitura “per ulteriori 50.000 utenti” riguardante l’offerta da 6,99 euro al mese, era stata eliminata lo scorso 12 gennaio.

Update. A ridosso della pubblicazione della notizia, abbiamo chiesto un commento ad iliad, che ha risposto con una nota ufficiale che potete leggere integralmente qui.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

6 Risposte

  1. martnyo ha detto:

    La Vodafone… da che pulpito, sempre l’ultima ad adeguarsi alle direttive e sempre la prima a cercare di fregare il cliente e lo dico dopo essere stato con loro per 16 anni abbondanti.

  2. Fortunato Babando ha detto:

    Se le compagnie telefoniche italiane facevano compreso nel loro prezzo le chiamate – SMS e giga in Europa allora si che c’era una vera concorrenza!!!!

  3. Alessandro D'Arpini ha detto:

    E niente, c’è accanimento contro ILIAD. Vuol dire che, contrariamente alle dichiarazioni pubbliche prima del lancio della nuova Compagnia telefonica (dicevano “a noi ILIAD non fa paura”) possiamo constatare che la verità è che fa paura. Bene, mi fa piacere.
    Poi ci sono le notizie più disparate sulla scarsa coprrcope, il roaming internazionale etc. la non sostenibilità economica delle offerte ILIAD, i licenziamenti, le cavallette, la peste bubbonica…
    Per il roaming, sarà mica che i viaggiatori non sono in grado di fare una ricerca Reti sul loro telefonino, quando sono all’estero? Così, per dire, eh!
    Mia moglie non ha nemmeno provato, non sa come fare. Non credo sia l’unica.

    • Gian Mc ha detto:

      non si può neanche commentare quello che hai scritto… Non è che iliad è sopra le regole e le leggi perchè sta simpatica a 2milioni di utenza… Roba da matti… Accanimento… Se lo faceva qualsiasi altro.operatore sono convinto che il commento sarebbe stato da haters incallito… Bisogna esser obbiettivi e non tifare come le squadre di calcio.
      Errore, si paga, la legge è uguale per tutti. Semmai mi chiedo, al contrario tuo, come mai bisogna aspettare una segnalazione e l’ente preposto non fà il suo lavoro?

  4. Franco ha detto:

    Peccato che Vodafone non restituisca ai suoi clienti quello che ha indebitamente prelevato, vedi tariffazione a 28 giorni. Che onesti.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: