Rete proprietaria iliad: prime attivazioni a Milano. Le nostre rilevazioni e speedtest



E’ una novità attesa da molti clienti iliad e siamo felici di comunicarvela come al solito prima di tutti. La rete proprietaria di iliad ha cominciato a dare i primi “segnali di vita” a Milano.

Grazie alle segnalazioni di alcuni lettori (che ringraziamo), siamo stati in grado di verificare direttamente sul posto l’effettiva messa in funzione (seppur al momento ancora in fase di test, come ci ha confermato l’azienda), di alcune BTS iliad nel capoluogo milanese.

Le zone coinvolte nella nostra rilevazione sono quelle della Stazione Centrale (per la precisione via Sammartini, di fianco ai binari di ingresso in stazione), il quartiere Greco e Bicocca. Ma partiamo per gradi.

iliad Stazione Centrale

In via Sammartini abbiamo rilevato il segnale 4G della rete proprietaria iliad su banda 3 (1800 MHz) e su banda 7 (2600 MHz).

La rete 4G di iliad è stata perfettamente agganciata da uno dei due nostri smartphone di test (un ASUS Zenfone 4 Max), mentre con un Honor 9 non è stato possibile (neanche dopo vari tentativi).

Utilizzando tre diverse app (NetMonster per gli screenshot, insieme a CellMapper e Network Cell Info Lite) abbiamo verificato la congruenza dei dati e confrontati con quelli di una SIM Wind.

Le BTS iliad vengono riconosciute dal codice di 7 cifre (che nell’immagine trovate alla voce “eNb”) rispetto alle 6 cifre di quelle Wind Tre. In due diversi punti di via Sammartini (poche centinaia di metri) ci siamo agganciati prima in banda 7 (2600 MHz) e poi in banda 3 (1800 MHz).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Abbiamo effettuato anche alcuni speedtest di prova, con valori che sono andati da un minimo di 9 ad un massimo di 15 Mbps in download, che vanno presi ovviamente con le pinze, visto che parliamo di una rete ancora in fase di test.

Speedtest rete iliad via Sammartini Milano

Speedtest rete iliad in via Sammartini a Milano

iliad quartiere Greco

Spostandoci nel quartiere Greco (a circa un km di distanza), abbiamo rilevato in due diversi punti ancora la rete proprietaria iliad, prima in banda 1800 e poi in 2600 MHz e, a giudicare dal dato fornito dall’app NetMonster, su una diversa BTS rispetto alla posizione precedente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

iliad quartiere Bicocca

Conosciuto per la presenza dell’omonima università, il quartiere Bicocca (zona nord Milano) confina con quello di Greco e ci siamo addentrati anche qui per i nostri test.

In questo caso la rete proprietaria iliad era presente, ma raggiungibile solo in una parte del quartiere, per la precisione in via dell’Innovazione (rilevazione effettuata davanti al Dipartimento di Matematica e Applicazioni dell’Università Bicocca), mentre proseguendo in zona Teatro Arcimboldi (sempre sulla stessa via) abbiamo dovuto dirle addio per quella Wind Tre.

Rete iliad Milano Bicocca

Rilevazione rete iliad in via dell’Innovazione (quartiere Milano Bicocca)

Dunque l’attesa è davvero ormai finita, iliad sta implementando velocemente la sua rete che andrà pian piano a sostituire il RAN sharing con Wind Tre. Non è da escludere che gli stessi test siano in corso anche in altre città italiane (in particolare quelle più popolate).

Segnala rete proprietaria iliad

Se volete scoprirlo e darci una mano con le vostre segnalazioni, vi consigliamo di scaricare l’applicazione NetMonster (per smartphone Android) e, una volta aperta, verificare se alla voce “eNb” risulta un codice di 7 cifre come quello mostrato in questo articolo.

Se sì, potete inoltrarci uno screenshot direttamente da qui indicandoci la città e la zona (via o quartiere) dove avete fatto la rilevazione. Con il vostro aiuto potremo scoprire l’espansione della rete proprietaria iliad.



Commenta questa e le altre notizie sui nostri profili Facebook e Twitter o nella Community dedicata agli utenti iliad (che conta oltre 20.000 membri).

Puoi seguire Universo Free anche su Google News, cliccando sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Le notifiche in tempo reale con i nostri aggiornamenti e le ultime notizie, sono inoltre disponibili unendoti al nostro canale Telegram.

Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone. Per segnalarci novità, anteprime, nuove aperture di store iliad, scrivici direttamente da qui.

12 Risposte

  1. Paolo ha detto:

    Il ran sharing verrà comunque sganciato insieme su tuttto il terriotorio nazionale, non man mano che vengono attivate le postazioni….quindi starà in essere almeno 5 anni

  2. Anghingo ha detto:

    Su Milano prende gia praticamente sempre con earfcn 2900 e 1500 però la qualità si è abbassata, speedtest inguardabili. Devo fare dei test in metro, in effetti ho notato dei rallentamenti da un paio di settimane.

  3. Filippo d'oria ha detto:

    Siena sempre RAn Sharing WIND3 earfcn 6200 zona siena nord

  4. Maurizio Tosetti ha detto:

    Sono dei test. Presumo quindi una partenza per giugno. Una data potrebbe essere proprio il 29 maggio

  5. TheDark52 ha detto:

    I possessori honor non potranno usufruire della rete proprietaria? Ho un honor play

  6. LEO ha detto:

    Per raggiungere TIM e VODAFONE, ILIAD deve spenderne ancora di soldi!
    Non serve solo avere un alto download, ma anche implementare nella rete tecnologie all’avanguardia. Una di queste sarebbero le chiamate voce in Ultra HD (EVS)

    • Acheteld ha detto:

      Beeeellle le chiamate voce in ultra HD… A quale percentuale di utenti servirebbero?

      • LEO ha detto:

        A tutti i clienti che hanno uno smartphone TOP di gamma dal 2014 per poi diventare più comune anche nella fascia media dal 2016 in poi. Comunque le aziende hanno bisogno di innovazione. Vodafone ha lanciato la rete 4,5G quando gli smartphone che la supportavano erano pochissimi e non ha guardato il numero dell’utenza ma all’innovazione.

  7. roberto ha detto:

    Bene, molto bene. Scaricata app consigliata. Zona biella ancora RAN SHARING WIND3 con EARFCN 1650. Cmq ci siamo, iliad si sta muovendo. Grande!!

  8. Maurizio Tosetti ha detto:

    Buona sera, non sono felice di questa notizia. Speravo nell’accensione il prossimo anno. Per Iliad sara’ l’inizio della fine. Hanno davvero scarse risorse a disposizione, non credo ce la possano fare.

  9. E. ha detto:

    Oltre che al valore enb, anche quello EARFCN indica rete Iliad: 1500 o 2900 indicano rete proprietaria. Invece 6200, 1650, 1675, 3350, 350 indicano RAN Sharing rete Wind3. Ma comunque basta enb in effetti, perché wind3 ha tutto a 6 cifre, Iliad a 7