L’Autorità francese dei Mercati Finanziari ha sanzionato il Gruppo iliad e Maxime Lombardini rispettivamente per 100.000 e 600.000 euro



L’AMF, l’Autorità francese dei Mercati Finanziari, dopo l’indagine aperta nei confronti di iliad e di Maxime Lombardini (attuale presidente del consiglio di amministrazione) per errate comunicazioni finanziarie riguardanti il tentativo di acquisizione del 56,6% dell’operatore nordamericano T-Mobile USA per 15 miliardi di dollari da Deutsche Telekom (nell’estate del 2014), ha comunicato oggi gli importi delle sanzioni.

Maxime Lombardini iliad

Maxime Lombardini iliad

Il Gruppo iliad e Lombardini – che rischiavano rispettivamente 500.000 e 1 milione di euro di multa per i fatti contestati – alla fine pagheranno un po’ meno del previsto. Queste le sanzioni inflitte e relative motivazioni:

  • 100.000 euro al Gruppo iliad per violazione degli obblighi di informazione al pubblico;
  • 600.000 euro a Maxime Lombardini per condotta illecita.

Già lo scorso marzo il gruppo aveva contestato formalmente l’indagine dell’Autorità dei Mercati Finanziari, respingendo le accuse, definite prive di fondamento.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta...