Free e Free Mobile (gruppo Iliad): i risultati del primo trimestre 2019


Approfittando del Capital Markets Day, ancora in corso mentre scriviamo, il Gruppo Iliad ha annunciato oggi anche i risultati del primo trimestre 2019, riguardanti la telefonia fissa e mobile in Francia, con i brand Free e Free Mobile.

Free Mobile

Nei primi tre mesi dell’anno, Free Mobile ha registrato un calo netto di 50.000 abbonati, in miglioramento rispetto ai -94.000, -90.000 e -200.000 degli ultimi tre trimestri del 2018. Il tallone d’Achille dell’operatore rimane il pacchetto da 2 euro al mese, che ha provocato una perdita di 125.000 abbonati, a causa dell’intensa competizione da parte dei concorrenti, mitigata dalla crescita degli abbonamenti al pacchetto illimitato (+75.000).

Free Mobile I Trim. 2019

Migliora la redditività nel segmento mobile, con ricavi in aumento del 2,3% a 487 milioni di euro. Questa buona performance finanziaria è dovuta all’incentivazione alla migrazione dal suo pacchetto voce a quello illimitato. Free Mobile punta a raggiungere l’80% della base di abbonati sul suo pacchetto illimitato nel 2024 e una quota di mercato del 25% a lungo termine.

Free

Nei primi tre mesi di questo 2019, Free ha registrato una perdita netta di 16.000 abbonati, in miglioramento rispetto ai dati dei precedenti trimestri, mantenendo il suo status di primo operatore alternativo in fibra ottica del paese.

L’accelerazione proprio su fibra è notevole, con 150.000 acquisizioni nette nel trimestre e oltre mezzo milione negli ultimi negli ultimi 12 mesi, portando il parco abbonati a oltre 1.1 milioni. I ricavi nel fisso sono diminuiti del 2,7% nel primo trimestre del 2019, un calo minore rispetto all’ultimo trimestre, a 654 milioni di euro al 31 marzo 2019.

Free I Trim. 2019

E’ aumentato di 70 centesimi di euro il ricavo medio per abbonato in banda larga nel trimestre, a 32,50 euro. Tra gli obiettivi di Free, un aumento della base abbonati in FTTH di oltre 500.000 unità all’anno, per arrivare a quota 2 milioni nel 2020 e 4,5 milioni nel 2024.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

Commenta...