Benedetto Levi (iliad): Abbiamo mantenuto promesse. Vince la politica della trasparenza (che non hanno i competitor)


In una intervista pubblicata oggi sulle pagine de L’Economia, supplemento del Corriere della Sera, torna a parlare Benedetto Levi, AD di  iliad Italia.

Benedetto Levi iliad

Tanti i temi trattati, a praticamente un anno dal debutto sul mercato italiano (in quel famoso 29 maggio del 2018) ed è quindi il momento di fare anche un bel bilancio. Grazie all’arrivo di iliad, le tariffe sono scese del 22% in un anno e i principali concorrenti hanno visto perdere clienti e ricavi (Wind Tre, ad esempio, ha visto diminuire la sua base clienti dell’8%).

Per Levi, la concorrenza fa bene al mercato, ma i competitor “ci usano come causa di tutti i loro problemi, noi abbiamo solo mantenuto le nostre promesse. Siamo riusciti a parlare alle persone in maniera diversa, facendo vedere agli utenti che c’è la possibilità di fare le cose in un altro modo rispetto a quanto avviene invece sul mercato italiano da decenni”.

Ed effettivamente, a giudicare dalle continue rimodulazioni di TIM, Vodafone, Wind e Tre, non è possibile non dare ragione all’Amministratore Delegato di iliad, soprattutto quando dice “il problema è sempre lo stesso per tutti: scoprire costi nascosti, sentirsi presi in giro”.

E per chi pensa che la politica dei prezzi al ribasso del nuovo operatore mobile non sia sostenibile sul lungo periodo, Benedetto Levi ribadisce che è l’esatto opporto: “il nostro vero valore aggiunto non è e non sarà mai recuperare soldi in maniera non trasparente. La nostra politica di trasparenza e assenza di costi nascosti, assieme al lancio di nuove offerte che sappiano adattarsi alle esigenze degli utenti, ci permetterà di continuare la nostra crescita”.

Trasparenza che iliad in futuro porterà anche nel segmento del fisso, anche se, come già annunciato nelle scorse settimane e ribadito in questa intervista, non sarà nell’immediato, comunque entro il 2024: “La nostra intenzione è diventare un operatore convergente nel medio termine, entro il 2024. Per adesso il nostro focus rimane il mobile: preferiamo fare poche cose ma fatte bene”.

D’altronde, come confermato dallo stesso Levi, per sbarcare nel fisso si dovrà anche valutare cosa faranno da qui ai prossimi mesi/anni TIM, Open Fiber e Vodafone. In particolare, il riferimento è alla possibile fusione della rete TIM con quella Open Fiber (argomento tornato in auge nelle ultime ore).

Vengono infine confermati gli obiettivi di iliad per i prossimi anni: 3.500 siti nel mobile, he diventeranno 10.000/12.000 entro il 2024 e il breakeven che verrà raggiunto con una quota di mercato inferiore al 10%: “c’è ancora molta strada da fare, ma siamo ottimisti e non vediamo l’ora di spegnere la nostra prima candelina”.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

27 Risposte

  1. Eugenio Bertone. ha detto:

    Posso passare da 30 giga a 50 giga ?
    Grazie Eugenio .

    • C.G. ha detto:

      Non credo ti convenga, sai? Solo sulla 5,99 30gb c’è l’utilizzo servizio di deviazione di tutte le chiamate gratuite. Io ho preferito acquistare una nuova sim da 70gb piuttosto a 9,99 AL mese e chiudere la ormai lenta e inutile Adsl.

  2. NOREDDINE NASSEH ha detto:

    Credo che l’accordo con Wind tre e stato un po’ azzardato in quando i primi tempi, quando ho cambiato operatori da Wind a tre ore la cattiva recensione e per i costi nascosti di cui parecchi miei amici se lamentavano,. La recensione illiad era perfetta anche internet e di buona copertura nobile massimo ma riuscivo a navigare ltnto ma andava bene, tutto questo succedeva sul mio posto di lavoro, adesso per noi tutti utenti di Bassano del Grappa sopratutto zona centro storico siamo tornati a essere isolati , mancanza di recensione, internet che non funziona, in somma un disservizio credo dovuto a l’ appoggio alla rete Wind,visto la mia precedenza esperienza con Wind.
    Spero che il problema viene risolto al più presto possibile magari installando Entebbe vostri di questi zone, mai fidarsi degli altri.

    • G.C. ha detto:

      C’è un articolo apposito per segnalare disservizi di gruppo, se di gruppo Bassano si tratta, perché non vedo altri lamentarsi.
      https://www.universofree.com/disservizi-iliad/#comments

    • graziella ha detto:

      una banale dimostrazione che a volte Iliad va meglio di Wind e a volte Wind va meglio di Iliad. Anche se il palo è lo stesso, eppure c’è ancora chi dice…”impossibile” eppure è così e questo può succedere ovunque, provare per credere. Io avevo Wind, sono passata ad Iliad e a breve cambio. Stessa casa sia con wind che con Iliad eppure….con wind 4g, con Iliad 2g, e… il palo è lo stesso. Io non la trovo una situazione seria, infatti è probabile che migrerò. di dove sono io? Forlì città, non in mezzo ai campi, ma in centro. Spendere meno per avere questo risultato lo trovo poco serio, bastava dirlo e avrei risparmiato prima 9,90€ e ora altri 9,90 per passare ad altri, bel risparmio!

      • G.C. ha detto:

        Tre giorni per prove tecniche mi sono trovato per due ore solo con 2G ma senza segnale per due ore. Ora va bene in 4G e sono vicino a San Marino in mezzo ai campi. Ti consiglio di informarti prima di cambiare, se sono solo prove tecniche non ti conviene.

  3. Gino Chienna ha detto:

    da quando c’è iliad risparmio bollette adsl da 72 euro al bimestre e faccio le stesse cose che facevo prima su internet. anzi con due tablet samsung da 170 euro 2gb 32gb sono piu veloce che con i pc. e se voglio mi collego dal pc al router hotspot senza nessun problema sia su xp che su win 10 a 64bit

  4. Di Paola Tino ha detto:

    Mi sembra esagerato enfatizzare un problema , quando gli altri operatori la trasparenza se la sognano di notte.

    • A.M. ha detto:

      Anche loro si sognano la rete di altri operatori!!! Iniziano ad assomigliare ai 5☆

      • Gino Chienna ha detto:

        ah… però che battutona dall’enorme peso politico per il belpaese.

        vedi caro A.N. (anonimo) io ho 100 gb in due sim di cui una mi serve con trasferimento di chiamata gratuito… con 15 euro in tutto abbiamo due tablet e un cellulare con scheda che non ricarico se non una volta l’anno per mantenere il servizio. nella mia provincia ookla mi segnala iliad a 20mbps e qualche volta anche di piu… il mio problema è avere piu giga (se guardo youtube e film tutto il giorno 24/24 e ti garantisco che non ne ho voglia) i 100 gb mi bastano una settimana.
        per fortuna mia (parlo ovviamente per me) non necessito di 20 mbps 24/24 ore e 30/30 giorni… non so gli altri. mi piacerebbe avere altre pinioni al riguardo sia dei 5stelle. che di altri partiti.

        • Gino Chienna ha detto:

          da quando c’è iliad risparmio bollette adsl da 72 euro alù bimestre e faccio le stesse cose che facevo prima su internet. anzi con i tablet samsung da 170 euro 2gb 32gb sono piu veloce che con i pc. e se voglio mi collego dal pc al router wifi senza nessun problema sia su xp che su win 10 a 64bit

        • Gino Chienna ha detto:

          quanto a essere veloci come fastweb (sto accettando una sim 7 euro mese 30gb e 1000minuti se non leggerò troppe penali in caso di rinuncia) credo sia solo questione di tempo. già qui in provincia c’è il 4G

    • Gabriele ha detto:

      Centra Tino, se parliamo di trasparenza, Benedetto Levi ha tradito la parola quando 5 medi fa dichiaró che il cambio di piano tariffario era questione di momenti. Siamo a Giugno e io questa trasparenza mica la vedo, ma oltre alla rotella del buffer gira anche qualche cosa d’altro. Ecco perché con Iliad io devo muovermi con 2 sim sim diverse, per fortuna con un dual sim

      • C.G. ha detto:

        Non vedo il problema, mi sono comprato una flash a 70gb e 9,99 oltre alla 5,99 a 30gb ed ho chiuso ben due ormai inutili adsl a 7 mbit

  5. Alfonzo ha detto:

    E comprati un’altra sim iliad allora.

    • A.M. ha detto:

      Devo comprarmi un’altra sim e pagare costi extra quando è gratuito e solo perché iliad non si attiene alla suo documento di trasparenza tariffaria? Complimenti!

      • Marina ha detto:

        Pienamente d’accordo è un anno che dicono che stanno lavorando per farci cambiare piano tariffario e continuano a prendere in giro!! E poi sarebbe conveniente per loro farci passare ad una tariffa superiore.

        • 3518****** ha detto:

          scusa Marina ma comperati una seconda sim come ho fatto io e la usi solo per la TV e internet di casa… 70 gb sono molti e poi posso usare anche i 30 gb dell’altra avendo il trasferimento di chiamata… da ottobre ho il 4G ho chiuso il fisso e NAVIGO a oltre 20mbit qui in provincia… praticamente col tablet vado più veloce che con il pc e TELECOM e risparmio 36 euro (72 a bolletta)

      • 3518****** ha detto:

        ed abbiamo due cellulari con 15 euri al mese. anzi tre potendo sfruttare il trasferimento di chiamata su terzo numero

  6. A.M. ha detto:

    Insomma siamo quasi ad un anno e ancora non si può cambiare offerta!!!

    • 3518****** ha detto:

      il problema quale sarebbe… io ho sia una prima sim iliad a 5,99 con trasferimento di chiamata gratuito e 30GB che una seconda sim senza trasferimento ma con 70GB a 9,99 ed ho chiuso pure la flat di casa da quando il segnale è passato da 3G a 4G… altro che i 9,90 della seconda sim una tantum sto risparmiando… risparmio 36 euro al mese tutti i mesi.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: