Rimodulazioni TIM: da oggi 1,99 euro in più ogni mese su alcune offerte ricaricabili


Inutile girarci intorno, questo 2019 ha già visto una serie di rimodulazioni da parte dei principali operatori mobili italiani e con molta probabilità quello che segnaliamo sarà solo l’ennesimo di tanti altri ancora.

Oggi è infatti la volta di TIM, con aumenti di 1,99 euro in vigore da questo giovedi 13 giugno per diverse offerte mobili Ricaricabili non più in commercializzazione.

Un aumento per i clienti coinvolti, che corrisponde ad una maggiore spesa di quasi 24 euro l’anno.

Rimodulazioni TIM

© universofree.com

La giustificazione da parte del gestore è sempre la stessa, quella di “continuare a garantire un servizio di qualità”. Come spesso succede in questi casi, TIM prova ad indorare la pillola, proponendo due promozioni rivolte ai clienti che hanno subito questi aumenti:

  • Minuti Illimitati gratis“, per parlare Senza Limiti con tutti i numeri mobili e fissi nazionali, sia in Italia che in roaming in tutti i Paesi dell’Unione Europea. La promozione è a tempo indeterminato.
  • 20Giga gratis per 1 anno“: offre ogni mese 20 GB gratuiti (sia in Italia che in Roaming in UE), ma solo per un anno dall’attivazione.

Ciascun cliente rimodulato potrà verificare quale delle due promozioni gli è stata riservata e attivarla gratuitamente nella sezione MyTIM Mobile, oppure chiamando il numero gratuito 409168.

Recesso gratuito

Come avviene in tutti i casi di modifica delle condizioni contrattuali della propria offerta, il cliente può richiedere entro 30 giorni dalla ricezione della comunicazione inviata dall’operatore, di recedere o passare ad altro operatore mobile, senza penali né costi di disattivazione.

La strada più facile è indubbiamente quella della portabilità del numero verso altro gestore, ma nel caso si voglia cessare la propria utenza, è necessario compilare direttamente on line il “Modulo di richiesta cessazione ed autocertificazione di possesso linea” sul sito web dell’operatore.

In alternativa, è possibile scaricare, stampare e compilare il modulo, ed inviarlo all’indirizzo indicato nello stesso o tramite PEC all’indirizzo recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it, allegando copia della documentazione richiesta, oppure recarsi presso i negozi TIM.

Prima di passare ad altro gestore o recedere dall’offerta, è bene verificare che sulla linea mobile non sia associato alcun contratto per l’acquisto di un prodotto con pagamento rateizzato o un’offerta con promozione legata alla permanenza del numero in TIM, per evitare ulteriori addebiti.

Per chi desidera lasciare TIM per altro operatore mobile dopo le rimodulazioni applicate da oggi, ricordiamo che al momento iliad offre  la Giga 50 a 7,99 euro al mese, la iliad Voce a 4,99 euro al mese e la Giga 40 a 6,99 euro al mese.

L’ennesima rimodulazione è servita, avanti la prossima.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

16 Risposte

  1. Pietro ha detto:

    Hai centrato il tutto che si lega a doppio nodo a quanto ho scritto ieri e da sempre. Commento per paragrafi la tua risposta. Si oggi sembra vitale caricarsi in mezzo secondo quando si è per strada la foto del gattino o della mangiata di pesce. Wow se ce ne metti 10 di secondi o un minuto vista la scemenza che stai facendo ti assicuro, di meglio non hai da fare in quel minuto…puoi anche aspettare 🙂

    Paragrafo due direi si e no. Che vogliano sempre l’ultimo modello per semplicemente ostentare quello si che lo curino propio no. Senza sessismo ma moltissime ragazze donne si si personalizzano la cover (alcune son veramente inguardabili e puerili) ma poi buttano il tel.da 1000 euro in borsa in mezzo a chiavi ed altro col risultato che dopo 2 mesi hanno display graffiato se non rotto…sai quante ne vedo? Quindi non è aver cura delle proprie cose.
    Il mio iphone ha 2 anni e mezzo e non ha un graffio, la cover la uso perchè le nuove estetiche ipergalattiche rendono gli smartphone scivolosi al tatto e sinceramente io e dico io alle mie cose ci tengo visto che non ci spendo 1000 euro all’anno per uno smartphone.
    Anzi paradossalmente a differenza delle categorie citate le mie cover sono sobrie e “nascondono” il telefono. Non mi importa far vedere se ho un’android da 100 euro o l’ultimo top da 1200 euro son fattti miei, non ostento anzi meno si vede meglio è.

    Paragrafo tre si, la cosa che mi fa rabbia è che non gliene frega nulla di cosa e come funzioni l’importante è aver il modello più “figo” la colorazione più esclusiva. Lato SIM e quindi gestore purtroppo (ma è normale che sia così) il 99% degli utenti di telefonia mobile e di come funzionano le reti radiomobili non ne capisce nulla. Giusto così ma sono dell’idea che non puo parlare se non sai come funziona una cosa. Nella stessa posizione (semplifico al massimo) se mettiamo 4 iphone da 1200 euro uno con tim uno con voda uno con windtre ed uno con iliad ci sarà quello che va a 300mbps, quello che va a 100 quello a 30 e quello che rasenta i 10mbps….li porti a magari qualche km o città diversa e magari quello da 10 arriva a 100 e quegli altri 3 non superano i 50 ma faglielo capire!!! Non conoscono o capiscono il rapporto qualità/prezzo oltre che la parte tecnica. Io oggi dovrei essere delusissimo. Da casa mia con Iliad sono WindTre raggiungo 170mbps a 3km da qui sulla cella nativa Iliad stando a 5 tacche non ho superato i 10mbps…ooops che fa mi sparo? Ma chi se ne frega? Non sanno che con 8/10mbps non solo usi tutto ma ti vedi anche filmati in fullhd…non siamo a 20 anni fa che si dovevano scaricare i dvd da 4Gb e quindi la velocità influiva…faglielo capire….

    Ultimo paragrafo. Condivido al 100 per cento. Anche a me ogni tanto cade la linea ma chissenefrega è tutto incluso, non hai scatti alla risposta, tutto illimitato..richiamare non mi cambia la vita! I dati? Vabbene ci sono zone ove è iperveloce zone dove più lento ma non sono le reti il problema ma le aspettative che la gente ha delle performance e dello stesso smartphone.
    Ci sono troppi finti furbi che pensano che uno smartphone ed una rete performante sostituisca ovunque una connessione fissa ed un computer ed il brutto è che lo pretendono in aggiunta al fatto di pretendere di risparmiare.
    Ecco cretini è un’offesa a chi purtroppo ha un Q.I inferiore alla media o seri problemi questi son molto peggio.

    Sembro un predicatore ma parlo per smuovere le coscienza. Un telefono nasce per fare il telefono anche se con funzioni avanzate sia la connessione dati che lo schermo che la mancanza di comoda tastiera fisica, che molto altro non lo sostituiscono ad un PC con connessione fissa. Col telefono ci “telefoni” che poi ci mandi i whatsapp, ci navighi, ti leggi le previsioni, le news, ti vedi il video musicale è grasso che cola e sono cose che per chi è serio sono relegate a quando si è fuori casa, in viaggio per piacere o per lavoro e per periodi ridotti.

    Quindi alla fine per essero volutamente anche un po pungente ed offensivo questi criticono che anche con l’ultimo smartphone pretendono di lavorare come in un CED della NASA ecco non hanno capito propio nulla della tecnologia, ostentano piagnucolano e null’altro.

    Se lavori in rete o se vuoi avere un’esperienza informatica a 360 gradi a casa ti metti fibra o VDSL con PC fisso e fai quel che vuoi ed in modo stabile ..e lo smartphone va relegato agli scopi per il quale e’ stato concepito senza se e ma.

    P.S: ieri la Vodafone …altro grande GURU per molti ha avuto un down di circa 4 ore a livello nazionale sia su rete fissa che mobile lato connessione dati (server dns down)…. eppure rimodulano.

    A questi stupidelli chiedo cortesemente di restare in TIM e VODA in modo da non sovraffollare la rete Iliad. Di quanto paghino non mi interessa.

    P.S2: solo con un vero computer ed una connessione seria avrei potuto scrivere questo romanzo…altro che smartphone.

    • Margherita Basile ha detto:

      Predicozzo che sa di poco Pietro, ma ogni uno ha le proprie opinioni e idee. Per metterle in pubblico devono peró reggere e qui mi sembra di aver letto aria fritta, mi viene da dire dopo il sermone: e allora?

      • Pietro ha detto:

        Nessun sermone o predica, solo il mio punto di vista. A questo mi sembra servano i forum. Non predico. Mi sopravvaluti e ti ringrazio, predica colui che vuole convincere il prossimo mentre a me di quel che fa la gente non importa nulla. E quindi nulla. Sono spunti di riflessione e non aria fritta. Per il resto, ripeto ognuno fa quel che vuole. Se uno vuole l’abbonamento business TIM da 50 euro al mese liberissimo di farlo a me ne ne entra ne ne esce nulla.

        • Margherita Basile ha detto:

          Ma non ha risposto alla mi domanda finale che qui ti ripropongo: e allora? Che si puó tradurre con: e dunque? Visto che di quello che fa la gente non interessa nulla (parole tue), e che quelli erano tuoi spunti di riflessione… E allora? Manca il contenuto, se no si tratta di aria fritta, parole al vento, esternazioni che lasciano a chi legge, il nulla (come hai scritto tu). I forum servono a ben altro, gli altri interventi competenti qui su Universo Free, lo stanno a dimostrare.

          • Pietro ha detto:

            Visto che sai tutto tu ed io scrivo solo aria fritta senza contenuti spiegami a cosa servono i forum se non a commentare secondo il proprio pensiero quello che si legge. Onestamente tranne sterili critiche nei tuoi 2 commenti l’ho percepita io l’aria fritta con i tuoi “e quindi?” E quindi cosa? Si è incantato il disco? Io almeno ho detto la mia tu ti limiti a ripetere “e quindi”? Avresti detto qualcosa che dia valore aggiunto alla disquisizione? No …e quindi? e quindi se non hai argomenti di discussione evita perchè nessuno ne giova a leggere “e quindi” se dietro non ci metti sostanza.

            • Redazione ha detto:

              Pietro purtroppo stai rispondendo ad un troll, che ha cambiato nick ad ogni commento inserito (da Mario S a Margherita e molti altri ancora)m ma di fatto si tratta della stessa persona. Ci scusiamo per l’intervento tardivo, l’utente se continuerà con questi giochini verrà bannato.

              • Pietro ha detto:

                Stavolta non ci ero arrivato al fatto che era un troll. Non vi scusate, questi personaggini sempre esistiti e sempre esistono. No problem e grazie della segnalazione 🙂

  2. Sky Drones Antonucci ha detto:

    Avevo due linee Tim e ho fatto il recesso con portabilità ad altro operatore. Dopo l’ennesima fregatura tra gli aumenti e i costi della ricarica da 10€, era troppo! Tim crede di monopolizzare il settore telefonico, certo, fin’ora a fatto quello che voleva, ma per fortuna i tempi sono cambiati. ILIAD sta velocizzando in maniera impressionante la qualità della linea, con un aumento delle antenne proprietarie, e tutto nel giro di poco tempo. Tim credeva di dormire sonni tranquilli sfruttando per anni un inutile monopolio, però, al contrario, velocissima ad aumentare i costi con offerte inutili e pessime. Il prossimo passaggio sarà la linea fissa, dove Tim perderà sicuramente un’altro inutile monopolio con dei costi proibitivi.
    È finita la pacchia!

    • Pietro ha detto:

      Il paradosso è che tranne per la costoletta “kena” (castrata in molte cose) invece di provare ad essere concorrenziale aumenta addirittura i costi.

  3. Patrick ha detto:

    Come dire, Tim non si spentisce mai!!!

  4. Pietro ha detto:

    Beh come al solito. Partiamo dal fatto che 2 euro in più al mese sono una bella cifra se rapportata in percentuale al costo dell’offerta che attualmente si ha. Se vogliamo fare i buonisti potremmo dire che alla fine 24 euro l’anno in più non ti cambiano la vita anche perchè ti danno minuti illimitati (i 20Gb mi sembra aver capito siano su base annuale e non mensile). Resta il fatto che se ad esempio ho sottoscritto un’offerta da 1000 minuti al mese a 7 euro (sono dati di esempio) significa che a me 1000 minuti bastano quindi non capisco perchè mi forzano a pagarne 9 se a mei dei minuti illimitati non importa nulla.
    Sono comportamenti legali ma eticamente scorretti nei confronti dei clienti, specie i vecchi clienti, che da anni danno fiducia all’operatore.
    Purtroppo tranne pochi, in molti dicono “ma si che vuoi che siano 2 euro in più manco per cambiare operatore, portabilità ,sbattimenti, mi funziona e lascio tutto per come è” lasci in pratica che l’operatore ti spenni a suo piacimento, è il principio non sono tanto i 2 euro in più.
    Io sono un consumatore non sponsorizzo nessuno ma queste castronerie della “Triade” non le sopporto, appunto per principio. Iliad dal lancio ha fatto del “per sempre” il suo slogan. Dubito quindi che nel medio/lungo periodo rimoduli le tariffe sottoscritte. Perderebbe credibilità e tutti i clienti. Non credo lo farà. Poi ovvio “per sempre” non duriamo neanche noi quindi fra 10/20 anni vai a vedere…ma almeno c’è un’impegno contrattuale a non rimodulare.
    Ovviamente prevedo già i commenti del tipo “si ma vuoi mettere la rete Iliad con quella TIM? La qualità, copertura, velocità?” Bene non ripeterò quanto detto decine di volte sul piano tecnico, approccio il tutto da altro punto di vista. Se ho una ricaricabile (di qualsiasi gestore essa sia) è prevalentemente per uso personale. Se fossi un “reperibile” o dovessi utilizzare il telefono per lavoro allora sottoscriverei contratti aziendali che siano TIM o VODA e se libero professionista ho agevolazioni fiscali, da dipendente sta alla mia azienda fornirmi la SIM di servizio. Detto questo, per l’utilizzo personale, poco mi importa se in alcune zone Iliad prende peggio di TIM, l’amico, o la chiamata di diletto/cortesia la faccio quando rientro in copertura. Ovviamente ho iperbolizzato il tutto, perchè a meno di vivere in mezzo al nulla ad oggi Iliad si appoggia su rete unificata WindTre che sarà qualitativamente inferiore a TIM ma di sicuro è realtà assodata ed affermata in termini di copertura da almeno 15 anni. Con l’avvento poi dei dei telefoni dual sim non vedo, in caso, nessuna difficoltà ad avere (per chi necessita) la sim di servizio e la sim privata (più economica) sullo stesso telefono.
    Meditate. Altra considerazione: perchè TIM, VODA, WINDTRE sta ricominciando a rimodulare? Perchè siamo in Italia dove devono cadere sempre in piedi. La creazione delle loro sussidiarie Kena e HO li ha costretti a combattere la concorrenza di Iliad con offerte economicamente simili sulla loro stessa rete. A distanza di un’anno dall’entrata di Iliad, i giochi sono chiari, e la Triade ha capito che non riuscirà più ad accaparrarsi sulle sui suo operatori virtuali chissà quanti nuovi cliente. Quindi ipotizzo che perdendoci o prevedendo di perderci sugli operatori virtuali cerca di mitigare aumentando le tariffe ai vecchi clienti sulla rete principale. Alla fine vogliono perdere il meno possibile. Metteranno in conto di qualche migrazione post rimodulazione ma, ripeto, alla fine in molti per pigrizia subiranno l’aumento di 2 euro e TIM (in questo caso) ci guadagnerà egualmente.

    • gian ha detto:

      Condivido quanto hai detto e ci aggiungo anche che la triade possiede anche la telefonia fissa, e pure li hanno rimodulato tutte e tre. A me l’ultima rimodulazione Vodafone sul fisso (e ne fanno in media 2 all’anno) è di 3.99 euro al mese. Sono con loro da agosto 2015, Il primo anno con la promozione ero a 27 euro al mese, il secondo a 32, il terzo non ricordo, ma con l’ultimo arrivo a quota 50 e la mia linea è sempre la stessa.

      • Mario S ha detto:

        gian ma che dici, sei sponsorizzato? Sono con vodafone casa da Settembre 2015. Da tale data pago 27€ al mese e fino ad ora non ho avuto un centesimo di aumento. 14 mesi fa ho messo la fibra 1gb e pago sempre 27€. Alza la cornetta e prova a protestare se no passi per il solito passivo da spremere.

        • Pietro ha detto:

          Ni..nel senso che gian forse esagera con 2 aumenti l’anno da 4 euro però io (ho vodafone 100mbps) in 2 anni e mezzo almeno un’aumento l’ho subito. Aumento poi rientrato. Quello che mi fa rabbia è che tutti i gestori non solo aumentano ai vecchi clienti di anno in anno ma addirittura offrono ai nuovi abbonati tariffe ancora più vantaggiose di quella che avevi sottoscritto da vecchio cliente. Esempio (sono numeri per le tariffe effettive basta andare sui siti) 2 anni fa fibra a 27 Euro mese, oggi a 20 Euro mese per i nuovi clienti con le stesse se non migliori caratteristiche. Resta (cosa che ho fatto) chiamare e lamentarsi minacciando di cambiare gestore ed a volte si riesce ad ottenere una tariffa almeno eguale a quella dei nuovi abbonati. Ovviamente non lo reputo giusto ma così è e lo fanno tutti i gestori.

        • Patrick ha detto:

          Alza la cornetta e Vodafone a braccia aperte ti aspetta 😁

    • Pablo il Gallego ha detto:

      Molto ragionevole. Ma la telefonia non è solo un mezzo è anche un fine. Basta girare forum, infinite discussioni di gente che spiega che con 2 euro in più ha il triplo o con un euro in meno le stesse cose. Chi dice che con X proprio no perchè con Y va a 100 Mbit al secondo ed è indispoensabile caricare la foto del gattino di whatsapp in 1 decimo di secondo anzichè in 3 secondi. Faccenda di vita o di morte …

      Per chi se lo ricorda lo smartphone è il tamagochi moderno, gente che lo cura, lo coccola, gli mette la coverina, lo cambia ogni 6 mesi se non con un top almeno un medio di gamma e discute infinitamente se il modello AAA che fa foto di notte top è meglio del modello BBB che però ha una luminosità schermo favolosa.

      Insomma lo smartphone è un fenomeno isterico dove molti si tolgono il pensiero (e i pensieri) per due o tre orette al giorno e più, installi un app, disinstalli un app, fai il backup, consulti un forum, dici la tua su un contratto di telefonia, leggi la scheda tecnica del modello CCC e dici che non vedi l’ora di prenderlo quando esce ma speri che faranno la colarazione blu cobalto …

      E poi si fa a gara a buon mercato .. io sono meglio di te perchè ho il telefono più veloce e la sim più performante, tu sei un tonto perchè hai un telefono bello ma con una sim pietosa dell’operatore sbagliato ..

      La razionalità, i costi, il rapporto prezzo/qualità contano pochissimo.

      Sul discorso prezzo qualità io con Iliad ci sono da un anno, ne faccio un uso personale. Non ho trovato magagne significative. Ogni tanto salta linea e richiamo .. sarà il mio telefono … la copertura? Boh … Niente di che. Altre volte la rete dati è lenta .. ops non riesco a vedermi un filmatino di youtube bene o una pagina carica lenta .. e quindi? Sciocchezze. Beato chi ha così pochi problemi nella vita da dover passare ore e ore a cercare l’operatore totale che gli permette il massimo della velocità e copertura ovunque anche al costo di pagare 10 e poi trovarsi 20 nel giro di 3 anni .. Vi invidio per la serenità, sul serio, meno per l’intelligenza.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: