Rete iliad: a San Benedetto del Tronto non vogliono l’antenna sulla Chiesa


Dopo Udine anche a San Benedetto del Tronto potrebbe spuntare qualche nuovo intoppo nell’implementazione della rete proprietaria di iliad.

Proprio ieri è stato presentato dal Comune il Piano Antenne per la nota località marchigiana, con tutti gli impianti (tra nuovi o implementazioni di esistenti) previsti dai vari gestori telefonici.

Al momento la situazione vede 15 impianti attivi per TIM, 17 per Vodafone, 17 per Wind Tre, 2 per Linkem, 3 per GoInternet e un impianto di Ferrovie dello Stato (in stazione). Sono previste ulteriori implementazioni per TIM, Vodafone e Wind Tre ma soprattutto per iliad, che sta costruendo da zero la propria rete.

Come ultimo arrivato sul mercato della telefonia mobile, iliad ha individuato 14 aree dove inserire propri impianti (tra nuovi e quelli ceduti da Wind Tre). Stando al quotidiano online Riviera Oggi di San Benedetto del Tronto, sarebbero queste le zone d’intervento: Colle Maddalena, parcheggio dello stadio, 2 aree lungo l’autostrada, uscita tangenziale, via San Giacomo, San Giovanni Scafa, Palariviera, campo sportivo Merlini, bocciodromo, Chiesa di San Benedetto Martire, palazzo comunale, Via Faliero.

Chiesa San Benedetto Martire

Chiesa San Benedetto Martire

Critiche sono piovute sulla scelta di installare un impianto all’interno della torre campanaria della storica Chiesa di San Benedetto Martire (Patrono della città), tanto che oggi il parroco Don Guido e altri parrocchiani hanno addirittura deciso di scrivere direttamente ad iliad per chiedere di bloccare l’installazione.

Ad appoggiare le richieste dei parrocchiani anche un consigliere di opposizione, ma il Comune può solamente individuare e proporre una alternativa all’area individuata dal gestore, dopodiché l’eventuale giudizio spetta alla Soprintendenza, che dovrà decidere se impatterà in modo pesante o meno a livello paesaggistico.

Ormai le soluzioni per camuffare al meglio delle antenne per la telefonia sono tantissime, basti pensare che la stessa iliad in Francia – con Free Mobile – in diverse località ha addirittura optato per antenne a forma di albero (qui una immagine) o di palma.

Antenna Free a forma di palma

Antenna Free Mobile a forma di palma

Quest’ultimo esempio potrebbe calzare a pennello proprio in una località come San Benedetto del Tronto, dove di palme se ne contano a migliaia (e chissà che non ci abbiano già pensato).


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

4 Risposte

  1. Ilario ha detto:

    Ma sui campanili di solito non c’é la Croce? Mah… Che faccia tosta!

  2. Giggi ha detto:

    Bastano loro a trasmettere cazzate!!! Non vogliono concorrenza!!

  3. DARIO ha detto:

    Me sono San Benedetto del Tronto iliad prende poco , su ste antenne

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: