Barometro nPerf: iliad supera Wind Tre, Vodafone la più performante



Pubblicato oggi il Barometro nPerf relativo al primo semestre 2019 e dedicato alle prestazioni internet delle connessioni mobili in Italia, dove Vodafone conferma la miglior performance, poco sopra a TIM.

Il risultato è basato su 125.944 test (test di velocità, test di streaming e test di navigazione compresi). Vodafone primeggia nella velocità di download, con una media di 36,89 Mbps, contro i 30,45 Mbps di TIM, i 26,48 Mbps di iliad e 26,36 Mbps di Wind Tre.

Velocità operatori mobili nPerf

Situazione simile nei risultati sulla velocità in upload, con Vodafone che ottiene una media di 13,09 Mbps, TIM 12,51 Mbps, iliad 10,91 Mbps e Wind Tre 10,05 Mbps (tutti i dati in tabella).

Test nPerf I semestre 2019

Lo Score nPerf premia Vodafone Italia per il miglior servizio internet mobile nei primi sei mesi del 2019 (con 74.754 nPoints), al secondo posto TIM con 72.022 nPoints, Wind Tre con 58.897 nPoints e iliad con 52.884 nPoints.

Lo Score nPerf espresso in nPoints, dà un’immagine globale della qualità di connessione posseduta da un utente tipo. Prende in considerazione 2/3 sulla velocità di download più 1/3 velocità di upload e la latenza. Tutto è influenzato per i test QoE allo stesso modo (navigazione/streaming). Il valore dei punti per i tassi e la latenza è calcolato su una scala logaritmica per rappresentare meglio la percezione che ha l’utente.

LEGGI ANCHE: I migliori speedtest iliad da tutta Italia

Secondo quanto comunicato nel Barometro nPerf, Vodafone conquista facilmente il primo posto in questa classifica semestrale, ma dovrà ancora controllare TIM, che non è lontano.

Rispetto ai dati dello scorso anno, iliad porta a casa una importante crescita, con rilevazioni che per la prima volta tengono conto sia delle prestazioni di utenti in RAN sharing su rete Wind Tre, che quelle di utenti collegati su rete proprietaria.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

10 Risposte

  1. Giuseppe ha detto:

    Erano 3 anni che avevo ricezione debole con ADSL Vodafone, in provincia di Roma (circa 30 km dalla città). Adesso con Iliad ho risolto, la qualità è ottima e devo dire che risparmio tantissimo. Non è mia intenzione fare pubblicità ad Iliad, anche perchè non mi pagano per farla, ma credo possa essere utile come esperienza da consumatore finale (sono ormai due mesi che sono passato ad Iliad e mi trovo benissimo!).

  2. Alessandro ha detto:

    Sinceramente NON comprendo…Open signal , stesso periodo , assegna a TIM il primato. Mahhh…

    • dav9597 ha detto:

      Attenzione, opensignal si basa su dati degli utenti. Se ne mandano solo 50 mila, è normale che il risultato sia sfasato. Ah, se solo la usassero tutti!

  3. Diego ha detto:

    Il superamento é lieve d’altronde per il 98% usa la rete wind/tre
    Ma la latenza é ancora troppo alta!!
    Le applicazioni vanno in errore perché i tempi di risposta del server sono troppo alti!!!

  4. Jasmine ha detto:

    Boate ti faccio ridere io la Vodafone nella zona dove abito io e non abito in campagna ma in città ebbene la signora Vodafone con tutte le sue belle rimodulazioni a me su un top di gamma va a 1 mb in download e 2 mb in upload, quindi questi articoli vanno presi con le molle perchè i grandi gestori sono veloci si. Ma dove? A Milano, Bologna, Roma e forse Napoli

    • Alessandro ha detto:

      Esatto. Ogni ente che certifica dice la sua e spesso anche il contrario !!

    • Gerolamo ha detto:

      Credimi jasmine da settembre scorso a Milano con un top di gamma vado a 1,2 in download con Iliad, per fortuna ho un dual sim mi costa 2 volte ma voglio vedere se fra un anno Iliad si raddrizza o no. Dicono che i pali li stanno mettendo dó tempo e fiducia. Quando sono in tilt (capita), passo al dual. Questi certificano lo sponsor migliore, sono societá di capitali private e Nperf non é di certo superpartes

  5. vittorio boate ha detto:

    Mi vien da ridere al solo pensiero che fastweb ha abbandonato tim per legarsi a wind tre, la peggiore linea telefonica italiana. Ridicoli

    • Gerolamo ha detto:

      Visto il contingentamento europeo a massimo 4 gestori per nazione,in Italia siamo al completo Vittorio Boate. Fastweb si lega a wind/tre per un motivo semplicissimo: non potendo fare una fusione, si crea un legame di scambio, Fastweb cede a wind/tre gli spazi per la sua fibra casa e per la sua fibra verso i pali wind/tre (che crea un rilevante miglioramento prestazionale). Quest’ultima divide i costi con Fastweb per montare sui pali il 5g. D’altra parte é piu o meno lo stesso accordo che hanno firmato Tim e Vodafone, che insieme divideranno i costi del 5g sui pali. Rimane il quarto gestore che ha acquistato le licenze 5g e che rimane con il cerino in mano. Da li il finanziamento di 150 milioni anche per far partire da sola il 5g. In pratica il quarto gestore ha creato scompiglio con le tariffe nel mondo tlc, e gli altri gestori si sono accordati tra loro per abbattere i costi, e l’ultimo arrivato si paga i costi da solo. Sono leggi di mercato e Fastweb ci ha solo guadagnato da questa mossa.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: