Rete proprietaria iliad: oltre 560 impianti attivi, prime accensioni anche in Sicilia



La rete proprietaria iliad continua a crescere con gli oltre 560 impiatti attualmente operativi (nel momento in cui scriviamo questo articolo) in diverse zone d’Italia e nelle principali città.

Le ultime attivazioni questa volta hanno coinvolto due nuove Regioni del sud Italia, dove iliad era partita con le prime “accensioni” in Puglia, seguita poi dalla Campania (al momento tutte concentrate nella città metropolitana di Napoli) e la recentissima Sicilia, dove l’operatore mobile guidato da Benedetto Levi ha acceso diversi impianti nelle due principali città dell’isola, Catania e Palermo (qui la mappa sempre aggiornata).

Rete iliad centro sud Italia

Rete iliad centro e sud Italia

Si tratta per ora dei primissimi impianti, tre nell’area cittadina di Catania e tre in quella di Palermo, ma come successo in altre zona d’Italia, non ci vorrà molto per vedere questo numero crescere (come gli oltre 30 nel barese, 8 nel napoletano etc.).

In poco più di 4 mesi iliad ha reso operativi più di 560 impianti di circa 1.500 che, a fine 2018, il nuovo gestore di telefonia mobile aveva dichiarato come già completamente equipaggiati (diventeranno circa 3.500 a fine 2019).

Ricordiamo che oltre alla mappa aggiornata con le ultime attivazioni, nella nostra sezione “Wiki iliad” è possibile trovare una comoda e dettagliata guida su come identificare la rete proprietaria iliad da smartphone Android e iPhone (potete accedervi direttamente da questo link) e verificare se la vostra zona è già coperta o meno.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

10 Risposte

  1. Già Già ha detto:

    Ho provato uno speedtest su rete iliad, ma la velocità è bassa. Quando verrà incrementata?

  2. Giuseppe Corona ha detto:

    Ciao a tutti siamo appena tornati da una vacanza in Grecia (penisola calcidica), nessun problema di connessione con Wind Gr ma solo a 3 G comunque più che sufficiente per un normale uso di social e siti web.
    Pepi & Simo

  3. Carmelo ha detto:

    A Bologna aggancio il segnale Iliad ma la velocità di navigazione è piuttosto bassina. In 4G si raggiungono i 12/15 Mbps soltanto. Spero che quando tutti gli impianti saranno a regime le velocità di navigazione non rimangano queste.

  4. Francesco ha detto:

    In Abruzzo è fiacca e lenta

  5. Luciano ha detto:

    La Calabria sempre tagliata fuori!!!!!

  6. Sky Drones Antonucci ha detto:

    Ottimo, la rete Iliad cresce a passi da gigante. Da cliente posso ritenermi soddisfatto, speriamo anche di vedere in Calabria l”ampliamento della rete proprietaria Iliad.

  7. Giorgio ha detto:

    Finalmente anche in Sicilia!

  8. Michael ha detto:

    Il 23 Luglio scrivevate qui di 524 attivazioni passano 8 giorni e oggi scrivete di oltre 560 attivi. Ma…. Ci sará un bollettino settimanale per caso? Stanno semplicemente lavorando, come lavorano tutti nelle tlc. Interessante sapere al 31 Dicembre se l’obbiettivo dichiarato, ė stato raggiunto e con quali risultati per gli utenti, al di la della latenza o ping. Sicuramente se il ritmo é questo, l’obbiettivo sará raggiunto. 🙂

    • Redazione ha detto:

      George F o Michael, quando commenti ti consigliamo di utilizzare lo stesso nome ed evitare mail di fantasia, altrimenti il rischio di essere scambiato per un troll e non veder pubblicati i tuoi commenti diventa molto reale. A buon intenditore…

  9. Simone ha detto:

    Per essere un operatore mobile che ha iniziato ad accendere i propri impianti da pochi mesi, mi sembra che stiano andando a buoni ritmi, considerando poi che ora arriva agosto e in Italia tipicamente in questo mese si ferma tutto.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: