Ennesimo blackout Wind nella Valle del Pelago (MO), coinvolti anche i clienti iliad



Dalla scorsa domenica, fino al pomeriggio di ieri (lunedi 9 settembre), a causa dei temporali nella zona della Valle del Pelago (nell’Appennino modenese), è stato registrato l’ennesimo blackout sulla rete Wind, lasciando isolati anche i clienti iliad.

Ennesimo blackout perché, come abbiamo già avuto modo di raccontare lo scorso aprile, non è la prima volta che in questa zona montana capitano disservizi del genere dopo dei temporali (come quelli che si sono verificati durante l’estate).

Stando a quanto riferisce stamattina l’edizione modenese de Il Resto del Carlino, è stata una estate problematica per diverse località, tra cui Pievepelago (dove si è verificato il blackout segnalato), ma anche per Lago Santo, Fiumalbo e Frassinoro. Tutte località per le quali l’UNCEM (Unione Nazionale Comuni Montani) sta raccogliendo segnalazioni.

No rete Wind PievepelagoQuesti blackout risultano particolarmente gravi perché in zona sono problematici anche i collegamenti di telefonia fissa, con utenti rimasti per circa un mese senza linea, ma soprattutto perché, data la vocazione turistica della zona, sono frequenti le chiamate d’emergenza da parte di turisti ed escursionisti.

Situazioni per cui l’accesso alla rete di telefonia mobile è importante e può salvare anche vite.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

Commenta...