Tigo Senegal (Xavier Niel) diventa Free: nuovo brand, nuove offerte e lancio rete 4G+



L’operatore mobile Tigo Senegal acquisito nel 2018 da un consorzio tra società controllate da Yerim Sow, Xavier Niel (tramite la sua NJJ Holding) e la famiglia Hiridjee continua a crescere ma, soprattutto, cambia pelle.

Xavier Niel e soci avevano promesso oltre 100 milioni di euro di investimenti, con l’obiettivo di rendere Tigo l’operatore “leader di mercato, migliorando la qualità del servizio e la copertura di rete in tutto il territorio senegalese”.

A distanza di un anno molto era stato già fatto: a dicembre 2018 Tigo ha ottenuto la licenza 4G dalla ARTP – Autorità di regolamentazione per la posta e le telecomunicazioni – per 27 miliardi di Franchi CFA (circa 41,2 milioni di euro), fino ad allora detenuta solamente da Orange (tramite la controllata Sonatel).

Nell’arco di 18 mesi, il gruppo di azionisti è riuscito a modernizzare (grazie al supporto di Ericsson) e trasformare la rete 4G che opera su tutto il territorio con una velocità dieci volte superiore a quella disponibile sul mercato (222 Mbps) e facendo diventare Tigo/Free l’operatore mobile con la rete più veloce del Senegal.

Tigo diventa Free

Le novità annunciate oggi, con apposita conferenza stampa, sono tante. In primis Tigo cambia ufficialmente denominazione in Free, quindi in Senegal da questo 1° ottobre in poi il brand di riferimento sarà quello del Gruppo Iliad, che abbiamo già imparato a conoscere in Francia (e non solo).

L’altra novità è l’apertura della rete 4G+, che ora non sarà più sola esclusiva di Orange e una offerta tariffaria totalmente rivoluzionata (con traffico dati sempre illimitato quando generato utilizzando WhatsApp).

I forfait Free partono da 1000 Franchi CFA (circa 1,50 euro) a 10.000 Franchi CFA (circa 15 euro) al mese. Questi i piani annunciati:

  • 1.000 Franchi CFA al mese (circa 1,50 euro) per: 2 GB, 30 minuti di chiamate e traffico dati WhatsApp illimitato;
  • 1.500 Franchi CFA al mese (circa 2,30 euro) per: 2 GB, 180 minuti di chiamate e traffico dati WhatsApp illimitato;
  • 6.000 Franchi CFA al mese (circa 9 euro) per: 20 GB, 800 minuti di chiamate e traffico dati WhatsApp illimitato.

Un ultimo forfait – Free Roaming – riguarda chi si reca all’estero. Con 10.000 Franchi CFA al mese (circa 15 euro) è possibile recarsi in Francia, Irlanda, Svizzera e Italia (tutti paesi dove è presente il Gruppo Iliad) e avere a disposizione 1 GB di traffico dati e 60 minuti di chiamate in roaming.

Tigo diventa Free

Free Business e Free Money

Non c’è solo la telefonia dedicata ai privati nei piani di Niel e soci, con il rebranding da Tigo a Free, arrivano anche le offerte per il mercato business (fibra ottica e telefonia mobile 4G) e Free Money, una nuova piattaforma per le transazioni di denaro, su cui ancora non ci sono molti dettagli.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

3 Risposte

  1. Milck ha detto:

    Non so come si chiama pas o qualcosa del genere, ma è uno che non capisce un tubo.

  2. pas ha detto:

    da buon paese CFA, una bella tariffa coloniale di nome free, dopo il danno la beffa… complimenti.

    • Andrea ha detto:

      Ma che commento del ca@@o è? Che vuol dire? Tariffa coloniale di cosa? Stiamo parlando di un operatore mobile, che già era di proprietà di un imprenditore francese (insieme ad altri soci) e ha solo cambiato di nome e presentato tariffe nuove e più convenienti. Quindi? Dov’è il problema?

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: