Gruppo Iliad: in Francia torna a crescere nel fisso con Free e migliora anche Free Mobile



Mentre in Italia la crescita di iliad continua ininterrottamente di trimestre in trimestre, in Francia arriva una inversione di tendenza per quanto riguarda la telefonia fissa con Free (in particolare nella fibra ottica) e migliora la situazione di Free Mobile, che perde meno utenze rispetto ai trimestri precedenti.

Free

La fibra ottica è la grande protagonista dell’inversione di rotta di Free nel fisso in Francia. Al 30 settembre gli abbonati sono infatti cresciuti a quota 6.428.000 (erano 6.396.000 al 30 giugno 2019), di cui 1.515.000 attestati su rete in fibra FTTH (Fiber To The Home).

Net add Free III trimestre 2019

Abbonati in fibra FTTH

Come si vede dal grafico, nel terzo trimestre 2019 Free ha conquistato 210.000 nuovi abbonati alla fibra, passando dagli 835.000 del trimestre precedente agli attuali 1.515.000. Non solo, da inizio anno Free è stato l’operatore che ha conquistato più clienti in fibra rispetto alla concorrenza, ha dichiarato l’azienda.

Con questa crescita, ora quasi un quarto della base clienti nel fisso è attestata su fibra, mentre ogni 3 nuovi abbonati Free due arrivano da altri gestori e uno dalla migrazione dal servizio xDSL.

Numero clienti Free e Free Mobile III trim 2019

Una crescita che ha portato ad un aumento dei ricavi da rete fissa dell’1,1% nel terzo trimestre 2019, a 661 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: iliad Italia conta su oltre 4,5 milioni di clienti

Free Mobile

Va meglio anche Free Mobile, che continua a vedere un calo del numero di clienti (-18.000 nel terzo trimestre, attestandosi a quota 13.296.000), con un rallentamento rispetto ai mesi precedenti (-50.000 nel primo trimestre 2019 e -77.000 nel secondo trimestre 2019).

La causa è sempre la stessa, il forte calo del numero di abbonati al pacchetto da 2 euro (-165.000 nel terzo trimestre), che in parte ha preferito migrare a quello illimitato di Free Mobile e in parte fare portabilità verso altri gestori, grazie alle molte promozioni messe in campo dai competitor negli ultimi mesi.

Con l’aumento delle sottoscrizioni dell’abbonamento illimitato, c’è stato un conseguente aumento del 6,3% dei ricavi da servizi mobili nel terzo trimestre di quest’anno, portandoli a 524 milioni di euro.

Aumenta anche il consumo di traffico dati sulla rete 4G di Free Mobile, che sale ad una media di 12,8 Giga al mese per abbonato (erano 11,9 Giga nel trimestre precedente). Bene l’ARPU (i ricavi medi per unità) che passa da 10,1 a 10,6 euro nel segmento mobile, mentre rimane stabile a 32,5 euro nel fisso.

Nel complesso il Gruppo Iliad continua a crescere, contando ora su 19.724.000 clienti in Francia e 4.541.000 clienti in Italia.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

Commenta...