La rete iliad supera i 1.800 impianti attivi e sbarca anche in Sardegna e Trentino Alto Adige



Torniamo a parlare di rete proprietaria iliad e nello specifico di impianti 4G che il nuovo operatore sta attivando ad un ritmo sempre più sostenuto, specialmente dallo scorso mese di novembre.

Con l’aggiornamento di oggi, il numero totale di impianti attualmente attivi ha superato quota 1.800 (qui la mappa sempre aggiornata), ovvero oltre 300 nuove attivazioni in soli 20 giorni (erano 1.500 ad inizio mese).Rete iliad Italia

Ma la novità più importante è che per la prima volta sono stati attivati impianti in regioni rimaste fino ad ora scoperte, come la Sardegna e il Trentino Alto Adige.

In Sardegna si è registrata l’implementazione più importante, con ben 38 impianti attivati (in pochi giorni) nella città metropolitana di Cagliari.

Rete iliad a Cagliari

Per quanto riguarda invece il Trentino Alto Adige, i primissimi due impianti attivati sono concentrati nella città di Trento.

Con questo aggiornamento, le Regioni italiane che al momento rimangono ancora totalmente scoperte passano da sei a quattro, ovvero Calabria, Basilicata, Molise e Valle d’Aosta (in queste zone il servizio è come sempre garantito dalla copertura di rete Wind Tre).

Ricordiamo che il Gruppo Iliad aveva comunicato nell’ultimo report finanziario al 30 settembre 2019 di aver raggiunto i 3.100 siti equipaggiati, con l’obiettivo di arrivare a 3.500 entro la fine dell’anno, di cui circa la metà già attivati (erano 850 quelli dichiarati attivi al 30 settembre).

Numeri interessanti per un operatore mobile partito da zero e che si avvicina alla soglia dei 2.000 impianti attivati in meno di 10 mesi (le primissime attivazioni sono infatti state fatte a fine marzo 2019).


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

11 Risposte

  1. Giovanni Sosto ha detto:

    Ciao sono anche da in Calabria non c’è la rete propietaria Iliad con il 4G internet va benino con le telefonate a volte va altre volte no quindi sono obbligato a rifugiarmi sul 3G cordiali saluti

  2. Edmondo Crobu ha detto:

    Adesso che la zona dove abito é sotto copertura iliad, nel cagliaritano e precisamente Quartu sant’Elena, il campo di ricezione in 4g é ZERO….mai successo prima…al maggio prossimo sono due anni
    Con iliad.

  3. Enrico ha detto:

    In Sardegna ok…. Ma leggo solo Cagliari e zona Sassari???

  4. Giovanni ha detto:

    In basilicata località calvera pz il sevizio iliad dovrebbe essere garantito da wuind è tre ma funziona male fate qualcosa per migliorare il servizio

  5. Roberta caillotta ha detto:

    PURTROPPO A CASA MIA NON C E DI COPERTURA,NON POSSO NI TEL,NI USARE INTERNET,DEVO ANDARE FUORI A TEL.QUANDO AVRESTE LA VOTRA RETE….VISTO CHE VI RIPOSATE SULLA WIND..CHE PER ME E NEFASTE

  6. kasbabir ha detto:

    Ah ah ah ah ah

    Certo che se gli impianti di cui parlano sono come quelli presenti dove abito io che Illiad dichiara “SOTTO COPERTURA” quando invece , anche a distanza di quasi 2 anni, non riesco a fare nemmeno una telefonata, allora possiamo stare tranquilli

    • Gaspare Garlisi ha detto:

      Penso che dovrebbe segnalare più volte e farsi dare il numero di segnalazione .

      • Gilberto ha detto:

        Io l’ho fatto Gaspare Garlisi, é servito a un bel niente. La sim Iliad é nella sim 2 del telefono, ogni tanto ci provo speranzoso ma non c’é verso, quando va bene una tacca e cade la telefonata, il 4g é un miraggio. Chiamo il call center faccio il reclamo prendo il numero fi segnalazione e non cambia nulla. La sim 1 é wind, e funziona

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: