Nuove rimodulazioni TIM: dal 27 febbraio 2020 alcuni Piani Base avranno un costo di 1,99 euro al mese



Con una nota pubblicata oggi sul proprio sito ufficiale, TIM ha comunicato l’ennesima rimodulazione che si concretizzerà il prossimo 27 febbraio 2020.

Rimodulazioni TIM

A partire da questa data, “per continuare a investire sulla qualità della rete” (frase di rito che ormai viene ripetuta ad ogni rimodulazione), alcuni piani base, non più in commercializzazione, avranno un costo fisso mensile di 1,99 euro.

Questo costo viene applicato solo nel caso in cui sulla propria utenza non ci sia attiva una offerta con Minuti o Giga, in pratica a tutti quelli che utilizzano la SIM principalmente per chiamate, SMS a consumo (o ad esempio all’interno di un antifurto, un cronotermostato e così via).

Tutti i clienti TIM interessati da questa rimodulazione saranno informati con una campagna SMS dedicata a partire da oggi (27 gennaio). C’è poi la  nota informativa sul sito web del gestore e l’IVR dedicato chiamando il numero gratuito 409168 dalla propria utenza. Il Servizio Clienti 119 è a disposizione per fornire tutte le informazioni dettagliate.

Chi non intendesse accettare le modifiche delle condizioni contrattuali appena descritte, ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, potrà recedere dal contratto o passare ad altro operatore, “senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro il giorno antecedente la data di avvio della modifica contrattuale, comunicata nel testo SMS inviato al cliente con almeno 30 giorni di preavviso, secondo le modalità di seguito indicate.

Per esercitare il diritto di recesso cessando la linea mobile, il Cliente potrà compilare direttamente on line il ‘Modulo di richiesta cessazione ed autocertificazione di possesso linea’.

In alternativa, è possibile scaricare, stampare e compilare lo stesso modulo, ed inviarlo all’indirizzo indicato nello stesso o tramite PEC all’indirizzo recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it, allegando copia della documentazione richiesta, oppure recarsi presso i Negozi TIM o chiamando il 119.

Il suddetto modulo può aiutare il cliente a gestire la richiesta di recesso, ma è sempre possibile inviare, in alternativa, una comunicazione scritta in forma libera, che dovrà, tuttavia, contenere i medesimi dati, essendo gli stessi necessari all’espletamento della richiesta. Si ricorda che, in caso il cliente scelga di cessare la linea mobile, perderà definitivamente il relativo numero di telefono”.

La strada più semplice rimane sempre quella della portabilità del numero verso altro gestore, scegliendo quello con la tariffa o l’offerta più consona alle proprie esigenze.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta...