Rete iliad: oltre 2.300 impianti 4G attivi, più di 900 operano ora anche in banda 2100 MHz



Nuovo aggiornamento sull’evoluzione della copertura di rete iliad, o almeno per quanto riguarda gli impianti 4G che il nuovo operatore sta proseguendo ad attivare in tutta Italia e che oggi hanno superato quota 2.300 (qui la mappa sempre aggiornata), più di 300 da inizio anno.

Un altro dato significativo è che già oltre 900 dei 2.300 impianti attivi operano in banda 2100 MHz (più di un terzo). Si tratta di quei 10 MHz di frequenze in banda 1 che Wind Tre doveva cedere completamente entro il 31 dicembre 2019 ad iliad (come previsto dagli accordi con la Commissione Europea), e così è stato.

2300 impianti iliad attivi

Oltre 2.300 impianti iliad attivi al 6 febbraio 2020.

Dunque attualmente la rete proprietaria iliad opera in 4G su tre diverse bande, la 2600 MHz, la 1800 MHz e da inizio anno anche la 2100 MHz (qui di seguito le aree dove è già utilizzata).

Per chi possiede smartphone in grado di aggregare le tre bande, il vantaggio sarà sicuramente in un miglioramento della velocità di navigazione.

iliad 903 impianti banda 2100

Impianti iliad che operano anche in banda 2100 MHz

Ad oggi iliad ha impianti attivi in quasi tutte le regioni italiane, con le poche eccezioni che sono la Valle D’Aosta, il Molise, la Basilicata e la Calabria. Come ricordiamo sempre, in queste regioni  e in tutte le aree ancora non raggiunte dalla rete proprietaria, la copertura è sempre garantita da Wind Tre.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter (o nel nostro nuovo Gruppo Facebook). Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

iliad community

10 Risposte

  1. Feiore ha detto:

    Per la redazione, ho letto sul vostro sito che per riconoscere se ci si trova sotto rete iliad bisogna usare netmonster.
    L’EARFCN, deve avere nel caso di iliad il valore di riferimento:
    2900 per la banda 7 (LTE 2600 MHz) 1500 per la banda 3 (LTE 1800 MHz)
    e per la banda 1 (LTE 2100 MHz)??
    Saluti

  2. Carlo Alberto Fiorentino ha detto:

    Quali sono i cellulari che vanno in 4g plus? Che aggregano 3 o 4 bande?

  3. Stefano ha detto:

    Confermo che in Spagna, isole comprese, agganciato a Orange, funziona benissimo

  4. Giulio ha detto:

    Ma come si fa ad usare solo queste bande, un po’ come la 3 senza i 900mhz fuori casa prende dentro casa 0

    Secondo me iliad ha ancora molto da fare e con queste frequenze sicuramente il lavoro che c’è da fare è triplicato, in quanto sono le bande meno penetranti in assoluto
    Per una buona copertura indoor bisogna avere gli 800 mhz

    Per non parlare delle simbox che rubano soldi con doppi pagamenti a miliardi di persone, mi dispiace dirlo in quanto lavoro come venditore iliad alle simbox ma davvero queste cose non dovrebbero succedere essendo gli ultimi arrivati

    In più dove non c’è rete iliad c’è wind che ha il 75% della rete in collasso già con i clienti di WindTre figuriamoci pure con quelli di iliad che meraviglia di servizio possono offrire

    Già la gente è sfiduciosa se iniziamo così in bocca al lupo per il fallimento 😄

    Un vostro dipendente

    • Redazione ha detto:

      Che belli questi troll che spuntano sempre come funghi. 😛

    • Maurizio Tosetti ha detto:

      Mah quante fantasie. Ci si preoccupa del 4G a 800 mhz. Quando Iliad dispone 700 mhz in 5G . Bah

      • geco4u ha detto:

        gli slot a 700 mhz saranno “disponibili” sono dalla seconda meta’ del 2022, quando quelle frequenze saranno rese libere dagli operatori TV… quindi per almeno i prossimi 30 mesi te lo sogni il 5G, Considerando che il 4G che Iliad sta installando sulle proprie antenne e’ 1800/2100/2600 MHz, il problema e’ reale…

  5. Juan Jose Herrera ha detto:

    Io ho riscontrato velocità superiori ai 70Mb/s in Courmayeur e Chatillon e una velocità media ad Aosta intorno ai 50. La Valle d’Aosta è coperta molto bene! All estero funziona ma nelle grandi città molto popolate come Parigi dove la velocità è di massimo 12 per i francesi per iliad in roaming è di 3/6… Per quanto riguarda la parte telefonica è impeccabile!

  6. Giuseppe ha detto:

    Io sono stato in recentemente in Spagna, Polonia e Francia e non ho avuto nessun problema agganciandomi alla rete Orange.

  7. Nuccio ha detto:

    Non funziona all’estero

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: