Eir Telecom Irlanda (Gruppo Iliad) chiude il 2019 con clienti in crescita e copertura 5G al 25% della popolazione



Eir Telecom, l’operatore telefonico irlandese, acquisito nel 2018 da Xavier Niel (tramite la sua holding personale NJJ al 51%) e dal Gruppo Iliad (al 49%), ha pubblicato questa mattina i risultati finanziari al 31 dicembre 2019.

La società fa sapere che i risultati sono stati in linea con le aspettative, con una continua crescita anno su anno per quanto riguarda internet a banda larga (fibra), la telefonia mobile in abbonamento e i pacchetti multi-play.

Nel semestre chiuso il 31 dicembre 2019, l’EBIDTA è salito su base annua di 8 milioni di euro, portandosi a 287 milioni. I ricavi sono scesi del 3% a 617 milioni di euro, così come sono calati i costi operativi (a 191 milioni di euro, in calo del 10%).

Oltre 1,9 milioni di edifici (circa l’80% di quelli presenti in Irlanda) sono stati convertiti in fibra, mentre 455.000 sono già passati alla FTTH – Fiber To The Home (+48% su base annua). Per quanto riguarda invece il 5G, risultano già coperte 20 città, pari al 25% della popolazione.

Carolan Lennon, amministratore delegato di Eir, ha commentato:

L’ultimo trimestre del 2019 è stato il traguardo finale di quello che è stato un anno di trasformazione in Eir, con nuovi servizi, nuovi investimenti e nuove energie ed emozioni nel business, fornendo un forte impulso mentre ci muoviamo in questo 2020 e oltre.

Eir è di gran lunga il maggiore investitore nelle telecomunicazioni in Irlanda e il nostro programma di investimenti da 1 miliardo di euro continua a fornire miglioramenti molto reali per i nostri clienti, portando la banda larga superveloce alle loro case e alle loro imprese, trasformando la loro esperienza mobile sulla più grande rete 5G dell’Irlanda e portando sul mercato nuovi servizi rivoluzionari come GoMo e Eir TV.

Per quanto riguarda il programma d’investimenti, la Lennon ha spiegato che “la nostra rete in fibra Gigabit di nuova generazione è ora disponibile in 28 città in tutta l’Irlanda, con oltre 60.000 nuovi edifici coperti nell’ultimo anno .. l’implementazione aumenterà notevolmente nei prossimi mesi, raggiungendo altre 20 città entro aprile.

In ultima analisi, questo ambizioso progetto si estenderà a 1,4 milioni di abitazioni e imprese e, una volta completato, la fibra Eir coprirà circa l’84% di tutti gli edifici in Irlanda“.

“Anche l’aggiornamento e l’espansione della rete mobile 4G di Eir continua a ritmo sostenuto e finora abbiamo aggiornato oltre 500 siti e stiamo migliorando significativamente l’esperienza dei clienti in tutta l’Irlanda, da Malin a Mizen e da Aran ad Arklow.

Copertura di rete Eir a febbraio 2020

Una volta completato il programma di investimenti, la rete mobile 4G di Eir raggiungerà una copertura del territorio del 99%, offrendo all’Irlanda uno delle più alte percentuali di copertura mobile di qualsiasi paese al mondo, con una copertura mobile rurale senza pari.

Per quanto riguarda il 5G, ha dichiarato che “la nostra rete 5G, di gran lunga la più grande di tutti gli operatori in Irlanda, si è ora estesa a 20 città in tutto il paese, coprendo oltre il 25% della popolazione. Il 5G fornisce ai nostri clienti una velocità e una affidabilità senza pari, con velocità di picco superiori a 1 Gbps. In modo più significativo, la nostra rete 5G migliorerà e amplierà notevolmente la connettività aziendale in tutto il paese”.

Il programma di investimenti Eir prevede che la rete 5G sarà disponibile in tutte le principali città irlandesi già da quest’anno.

Nel fisso i clienti broadband sono saliti a 947.000 (+1% su base annua), di cui 730.000  attestati su fibra (+9% su base annua, ovvero +60.000). In calo le linee retail e wholesale, a 1.301.000 (-2% anno su anno).

La crescita nel segmento mobile è stata trainata da GoMo (l’operatore mobile virtuale di Eir), che ha conquistato 137.000 clienti. Al 31 dicembre 2019 Eir contava 1.137.000 clienti nel segmento mobile, di cui 703.000 in abbonamento e i restanti prepagati (434.000), in crescita rispetto a 1.022.000 del trimestre precedente.

In Irlanda, nei collegamenti broadband Eir risulta primo per quota di mercato, seguito da Virgin Media, Vodafone e Sky Ireland. Nel segmento mobile Vodafone si conferma primo gestore per quota di mercato, seguito da Three e Eir.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta...