Eir (Xavier Niel e Gruppo Iliad) vende la società delle torri per 300 milioni di euro



Eir Telecom, l’operatore telefonico irlandese acquisito nel 2018 da Xavier Niel (tramite la sua holding personale NJJ, al 51%) e dal Gruppo Iliad (al 49%), ha venduto la propria società delle torri (Emerald Tower) a Phoenix Tower International per 300 milioni di euro.

Eir Phoenix Tower

Diverse indiscrezioni erano trapelate già ad inizio mese, dove si parlava di Cellnex Telecom e Brookfield Asset Management, ma alla fine l’accordo è andato in porto con Phoenix Tower International, società che – una volta conclusa la transazione – disporrà in totale di oltre 9.000 torri, 986 km di fibra e più di 80.000 altre infrastrutture wireless tra Stati Uniti d’America, Argentina, Bolivia, Colombia, Costa Rica, Repubblica Dominicana, Ecuador, El Salvador, Francia, Irlanda, Guatemala, Giamaica, Messico, Panama e Perù.

Secondo i termini dell’accordo, Eir manterrà la proprietà delle stazioni base, delle antenne e di tutte le apparecchiature relative alle telecomunicazioni, inclusa la fibra per il collegamento.

Phoenix Tower riceverà da Eir le 650 torri gestite tramite Emerald Tower più le nuove torri che verranno costruite nei prossimi 8 anni in Irlanda. Phoenix ed Eir hanno inoltre stabilito una partnership a lungo termine in base alla quale Eir occuperà i siti per almeno vent’anni.

Carolan Lennon, amministratore delegato di Eir, ha dichiarato: “Questa transazione ci permette di accelerare l’implementazione della copertura 4G e 5G e aumenta la capacità di Eir di investire ulteriormente nella propria rete mobile.

Ci aiuterà a offrire la migliore esperienza mobile per tutti i nostri clienti in tutta l’Irlanda, consentendo in futuro un’implementazione più efficiente dell’infrastruttura per aumentare ulteriormente la copertura geografica”.

“Questa transazione amplia ulteriormente l’impronta globale di PTI e siamo entusiasti di essere un partner a lungo termine di Eir” ha dichiarato Tim Culver, Presidente Esecutivo di Phoenix Tower International.

La chiusura dell’operazione è prevista per questa estate. Bank of America ha agito come consulente finanziario di Eir. Paul Hastings e A&L Goodbody hanno agito come consulenti legali, mentre anche il gruppo di consulenza KPMG ha agito come consulente di Eir.

Phoenix Tower diverrà la principale società delle torri in Irlanda, espandendosi così ulteriormente anche in Europa.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta...