E’ ripartita la guerra commerciale per conquistare i clienti iliad in Italia e Free Mobile in Francia



Dopo il rallentamento delle portabilità durante il periodo di lockdown da Coronavirus e la recente riapertura dei punti vendita dei vari operatori telefonici, è tornata la corsa per accaparrarsi nuovi clienti, con il solito obiettivo comune dei tre principali gestori e relativi “second brand”: puntare principalmente su quelli di iliad.

Concorrenza iliad

Pubblicità iliad che ironizza sulle offerte dei concorrenti

Situazione simile che sta vivendo anche il mercato francese con Free Mobile, dove l’operatore mobile fondato da Xavier Niel è tornato a crescere e i concorrenti sono ripartiti all’attacco con nuovissime offerte proposte negli ultimi giorni, in particolare dai brand “low cost” di proprietà di Orange, SFR e Bouygues Telecom.

Va notato come i nostri principali gestori si sono chiaramente ispirati a quanto fatto dai colleghi d’Oltralpe, ma con una grande differenza: in Francia le offerte, seppur proposte per un breve periodo, sono aperte a tutti, mentre in Italia quelle più “allettanti” vincolano ad una portabilità del numero da iliad e pochi altri operatori (tutti MVNO).

Ma per rendere l’idea basta qualche esempio pratico.

SOSH, l’operatore mobile virtuale di Orange nato tre mesi prima del lancio di Free Mobile per tentare di contrastarne la crescita (quello che in pratica ha fatto TIM con Kena Mobile prima del debutto di iliad in Italia) è l’unico che a distanza di quasi 9 anni ha ottenuto un buon successo in termini di clienti (3,9 milioni a fine 2019).

Proprio SOSH ha lanciato in questi giorni un forfait “limited edition” (attivabile solo per poche settimane) che promette ben 100 GB, minuti e SMS illimitati a 16,99 euro al mese, solamente ai nuovi clienti.

In Italia invece Kena Mobile di TIM propone lo stesso quantitativo di GB nell’offerta Kena 9,99 Flash (proposta periodicamente) e indirizzata solo a clienti iliad e diversi MVNO (qui maggiori dettagli).

Pur con offerte molto competitive per il mercato locale, come detto ad inizio articolo, in Francia gli operatori concorrenti usano meno sotterfugi dei nostri, limitandosi a fare proposte aperte a tutti i nuovi clienti e attivabili in un determinato arco temporale.

Da noi invece tutte le migliori proposte arrivano fuori catalogo (riservate ad esempio alla rete vendita e solo per chi proviene da iliad e alcuni specifici MVNO, come la recente “TIM Supreme Now” con 50 Giga e minuti illimitati a 5,99 euro al mese), oppure dai second brand italiani (Kena di TIM, ho. di Vodafone e Very Mobile di WINDTRE), ma anche qui le offerte più convenienti sono dirette sempre ai clienti di iliad e MVNO, “graziando” (passateci il termine) sistematicamente i tre principali operatori italiani e i virtuali di loro proprietà.

Qualcuno potrebbe insinuare che i tre gestori italiani facciano cartello ed evitino di “disturbarsi” tra loro, ma noi ci limitiamo solo a descriverle come delle semplici casualità e similitudini nelle rispettive offerte commerciali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tornando in Francia, il virtuale RED by SFR (MVNO creato da SFR nel 2011 per contrastare Free Mobile e cresciuto a suon di acquisizioni, tra cui Virgin Mobile) ha proposto a metà maggio e per un breve periodo, una offerta con 100 Giga, minuti e SMS illimitati a soli 12 euro al mese (con la promessa di mantenere il prezzo invariato nel tempo).

Chiudiamo segnalando anche quanto attualmente sottoscrivibile con B&You (ex MVNO di Bouygues Telecom, nato anche questo per contrastare Free Mobile e relegato a semplice brand per i forfait low cost senza vincoli di durata), con un pacchetto con 100 GB, minuti e SMS illimitati proposti in questo caso a 15,99 euro al mese a chiunque attiva un nuovo numero o effettua una portabilità.

Le proposte italiane più convenienti, come già detto, alla fine arrivano solo per chi è cliente iliad e di alcuni MVNO, vale per TIM, Vodafone e WINDTRE con alcune promozioni non disponibili a catalogo e non presenti sul loro sito ufficiale (dalle winback via telefono o SMS, fino alle proposte riservate alla rete vendita fisica) passando per le offerte di Kena, ho. e Very Mobile, per cui esistono clienti di serie A e di serie B (con variazioni di costi, per lo stesso bundle mensile di GB/minuti/SMS anche di 7 euro al mese, non proprio briciole).

E in tutto questo le offerte iliad aperte a tutti e proposte senza vincoli, costi nascosti e soprattutto con la promessa di non rimodularle, continuano a far crescere il quarto operatore mobile (con quasi 6 milioni di clienti a due anni dal lancio). Qualcuno probabilmente sbaglia qualcosa, chissà chi.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

7 Risposte

  1. Maurizio Tosetti ha detto:

    Avete dimenticato di evidenziare il lato tecnologico. Ho Mobile presto lancera’ il Volte cioe’ la possibilita’ di telefonare in rete 4G. Iliad invece sta attivando il 3G a 900 mhz. Non sta andando molto bene anzi va malissimo. Se le cose non cambireranno perderanno un sacco di clienti. Non capisco propro come mai Iliad non abbia pensato di attivare il Volte in 4G da subito e lasciare le chiamate in ran Sharing 3G a carico di Wind3

    • Alessandro D'Arpini ha detto:

      Hai evidenziato una cosa molto importante. Da appassionato del VoIP ho chiesto informazioni ad AVM che produce anche un router con funzioni voce attraverso la rete mobile. Mi è stato detto che in Italia il VoLTE non è ancora disponibile. Questo mi fa intendere che nessun Operatore in Italia lo ha ancora implementato.
      Ti risulta diversamente? Chi ha implementato VoLTE in Italia?

      • Maurizio Tosetti ha detto:

        Tim, Vodafone, Very Mobile e presto anche Ho Mobile

        • Elgringo ha detto:

          Il VoLTE lo terrà anche Wind3 visto che l’ha implementato di Very Mobile quasi come a volerlo testare (visto il numero di utenti bassi). Praticamente solo Iliad resta fuori.

  2. Manuele ha detto:

    Le persone ex clienti dei “dittatori” Tim, Vodafone e 3wind ormai non si fidano più di questi lestofanti, parassiti e paraculo e, possono fare qualsiasi offerta ma, chi ormai li ha “mollati”, non tornerà indietro, infine non ci vuole un intelligenza superiore che fanno “cartello” hai danni di Iliad.

  3. Roberto ha detto:

    Iliad for EVER.

  4. Alessandro D'Arpini ha detto:

    Tutti diplomatici navigati in Redazione, eh? Io invece dico che le offerte riservate ai clienti ILIAD rappresentano concorrenza sleale e che gli Operatori multati più volte, fanno cartello.
    Insomma, da buon seguace di Andreotti, non faccio altro che osservare e dedurre.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: