Eir Telecom (Xavier Niel e Gruppo Iliad): al 30 giugno 2020 la rete in fibra nell’80% delle abitazioni irlandesi



Eir Telecom, l’operatore telefonico irlandese acquisito nel 2018 da Xavier Niel (tramite la sua holding personale NJJ, al 51%) e dal Gruppo Iliad (al 49%), ha pubblicato questa mattina i risultati finanziari al 30 giugno 2020, dichiarando ricavi in calo del 2% nel trimestre di riferimento a 300 milioni di euro, mentre l’EBITDA è aumentato del 5% a 159 milioni di euro.

Nel trimestre chiuso il 30 giugno, l’azienda ha dichiarato di aver ridotto i costi operativi dell’1% a 92 milioni di euro.

Eir cresce nelle connessioni in fibra nel fisso così come cresce il numero degli abbonamenti nel mobile, grazie al contributo del proprio operatore mobile virtuale GoMo.

Numeri Eir Telecom al 30 giugno 2020

Al 30 giugno 2020 i clienti a banda larga ammontavano a 962.000 (+18.000 su base annua). Di questi, quelli collegati in fibra ottica sono ora l’80% del totale. In crescita l’ARPU (i ricavi medi per unità), che su base annua passa da 49,9 a 50,4 euro.

Sempre sul fronte della fibra ottica, Eir ha dichiarato che la sua rete ha ora raggiunto circa l’82% delle abitazioni in Irlanda (intorno ai 2 milioni).

Nel segmento mobile Eir vede crescere la quota degli abbonamenti, che salgono a 776.000 (+210.000 rispetto allo stesso periodo del 2019), grazie agli abbonati portati da GoMo Ireland, l’operatore mobile virtuale di proprietà.

In picchiata invece le utenze prepagate, che passano da 457.000 di giugno 2019 e 380.000 al 30 giugno 2020. Il totale dei clienti su rete mobile si attesta a 1.156.000 (erano 1.171.000 nel trimestre precedente, mentre 1.023.000 nello stesso periodo di un anno fa).

Copertura 5G Eir Telecom

Carolan Lennon, CEO di Eir, ha voluto ringraziare tutti i tecnici che in questi mesi di difficoltà legati alla pandemia di Covid-19, hanno continuato a lavorare sulla manutenzione e ampliamento della rete fissa (in particolare la fibra ottica), così come quella mobile (espansione della rete 4G e 5G), garantendo il servizio a tutti i propri clienti.

La pandemia globale non fermerà comunque gli investimenti dell’operatore irlandese, che continueranno nei prossimi mesi:

Abbiamo dato la priorità agli aggiornamenti della rete mobile per migliorare la connettività per i clienti che lavorano da casa, sostituendo le attrezzature e aumentando il numero di impianti per fornire una maggiore copertura e una maggiore capacità.

La rete 5G, di gran lunga la più grande d’Irlanda, continua ad espandersi, ed è ora disponibile in 21 paesi e città in tutta l’Irlanda e la copertura della popolazione ora supera il 29%. Il 5G consente ai nostri clienti di divertirsi con velocità e affidabilità senza rivali, con picchi di velocità superiori a 1 Gbps.

L’aggiornamento e l’espansione della nostra rete 4G sta proseguendo e ad oggi abbiamo raggiunto oltre il 99% di copertura della popolazione e il 95% di copertura del territorio. GoMo, il nostro operatore mobile virtuale, continua ad attrarre clienti con numeri senza precedenti. Lanciato meno di un anno fa, conta più di 200.000 clienti.

Nel complesso, l’operatore controllato dal Gruppo Iliad e da Xavier Niel vede un incremento del numero di clienti su base annua, così come degli investimenti che stanno portando ad una copertura sempre più importante sia delle connessioni in fibra che per quanto riguarda la copertura 4G e 5G.

Sempre in tema di report, quello relativo al Gruppo Iliad (quindi Free in Francia e iliad in Italia) verrà pubblicato domani mattina e non mancheremo di darvi tutti gli aggiornamenti in merito e scopriremo se e di quanto il quarto operatore mobile italiano avrà superato quota 6 milioni di utenti.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta...