Corte UE boccia le offerte con navigazione gratuita riservata solo ad alcune applicazioni o servizi



Avete presente quei gestori che hanno proposto o propongono offerte che prevedono traffico dati gratuito per alcune applicazioni di messaggistica (ad esempio WhatsApp o Messenger)? Bene, ora la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata in merito, condannando questa pratica e confermando che è vietata su tutto il territorio UE.

E’ quanto ha deciso con la sentenza sul caso Telenor di questo martedi 15 settembre, che ha interpretato il Regolamento 2120 del 2015 che sancisce il principio essenziale della “neutralità della rete”.

Telenor Ungheria era stata multata dall’Authority locale per due pacchetti tariffari che prevedevano traffico dati gratuito se generato da alcuni specifici servizi, siti web o applicazioni, permettendo agli utenti di continuare ad usarli senza limitazioni anche nel caso avessero terminato il quantitativo di GB previsti dall’offerta.

L’operatore aveva quindi fatto ricorso alla Corte di Budapest, che a sua volta aveva interpellato quella UE per interpretare meglio il regolamento europeo. Il risultato è rimasto sfavorevole per Telenor Ungheria.

Per la Corte UE “quanto più il numero di clienti che concludono siffatti accordi è rilevante, tanto più l’impatto cumulativo di tali accordi può comportare una notevole limitazione all’esercizio dei diritti degli utenti finali, o addirittura compromettere l’essenza stessa di tali diritti.

Quando misure di rallentamento o di blocco del traffico sono basate non su requisiti di qualità tecnica del servizio, ma su considerazioni di ordine commerciale, tali misure devono ritenersi incompatibili con la suddetta disposizione“.

Dunque niente limitazioni del traffico dati a favore solo di alcune applicazioni o servizi. E questo vale per Telenor così come per tutti gli operatori telefonici operanti in UE, Italia inclusa.

Offerte con giga illimitati su app

Esempi di offerte con giga illimitati su app

Nel nostro paese su questo tema si era già espressa in passato AGCOM, che aveva diffidato nel 2017 gli operatori Wind e 3 Italia per le applicazioni Veon (di Wind) e Music by 3 (di 3 Italia), che potevano essere utilizzate senza erodere il pacchetto dati eventualmente attivo sulla linea del cliente. Operatori avvisati.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

2 Risposte

  1. Mercedes ha detto:

    questo è un motivo in più per dire, ciao! ciao! UE.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: