Chi è Play, principale operatore di rete mobile polacco su cui il Gruppo Iliad ha lanciato un’OPA



Questa mattina, per primi in Italia, vi abbiamo aggiornato sulla notizia arrivata un po’ a sorpresa riguardante l’accordo tra il Gruppo Iliad e il principale operatore di rete mobile polacco Play.

Il gruppo guidato da Xavier Niel, una volta ricevuto il via libera dall’autorità competente in Polonia (KNF) e dalla Commissione Europea, deterrà il controllo di Play (primo operatore di rete mobile polacco con il 29% di quota di mercato) e diventerà il sesto polo europeo nel settore delle telecomunicazioni, superando l’italiana TIM, Altice (che in Francia controlla SFR e in Portogallo Portugal Telecom) e British Telecom.

Un totale di 41 milioni di clienti (20 milioni con Free e Free Mobile in Francia, 15 milioni con Play in Polonia e 6 milioni con iliad in Italia), che avvicinano sempre più il Gruppo Iliad a 3 Europe (45,4 milioni di clienti).

Gruppo Iliad sesto in UE

Principali gruppi tlc in UE (per numero di clienti)

Una crescita importante in cui in realtà andrebbe conteggiato anche Eir Telecom, l’operatore di rete fissa e mobile irlandese con più di 2 milioni di clienti, acquisito nel 2018 e controllato da Xavier Niel (che con la sua holding personale NJJ ne detiene il 51%) e dallo stesso Gruppo Iliad (al 49%).

Cosa sappiamo di Play Polonia?

Play, come già annunciato nel comunicato stampa del Gruppo Iliad, è il primo operatore di rete mobile per numero di clienti e quota di mercato (29%). Come Free Mobile in Francia e ora iliad in Italia (che ha lanciato da poco la nuova offerta Flash 100), anche Play ha avuto una crescita davvero impressionante.

Basti pensare che questo operatore ha lanciato i suoi servizi su rete mobile nel 2007 e da nuovo entrante è riuscito a diventare il principale operatore mobile del paese, superando colossi come Orange, T-Mobile e Plus (del gruppo Polkomtel, che controlla anche altri gestori telefonici come Aero2 e Sferia).

Nel primo anno di vita aveva conquistato 800.000 clienti, diventati 5 milioni nel 2010 (11% di quota di mercato) e 12 milioni nel 2014 (21% di quota di mercato). Nel 2017 il sorpasso: Play diventa il principale operatore di rete mobile, superando Orange (secondo con il 27.3% di quota di mercato).

Crescita Play in Polonia

Crescita Play in Polonia

Play attualmente impiega circa 2.800 persone, conta su 761 punti vendita e ha 8.225 stazioni radio base, grazie alle quali copre il 99% della popolazione con la sua rete 4G. Dal 7 gennaio è iniziata anche la copertura su rete 5G, partendo dalla città portuale di Gdynia (situata nella baia di Danzica sul Mar Baltico).

I due azionisti principali sono la Novator Partners, società inglese/islandese del miliardario islandese Thora Björgólfsson e la società greca Tollerton Investments, dell’uomo d’affari greco Panosa Germanosa.

Il futuro di questo operatore d’ora in poi, salvo sorprese dal punto di vista autorizzativo, verrà scritto dal Gruppo Iliad e tra gli obiettivi c’è quello della convergenza fisso-mobile, con chiare ambizioni di crescere come disgregatore nel mercato del fisso, dove Orange e Polkomtel hanno oltre il 30% di quota di mercato a testa (Play ha lanciato i primi servizi broadband nel secondo trimestre 2020).


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta...