Rete iliad: cresce la copertura nazionale, con oltre 4.900 impianti 4G attivi



Procedono speditamente i lavori per l’ampliamento della rete proprietaria di iliad che in questa metà di ottobre ha superato i 4.900 impianti 4G attivi in tutta Italia (qui la mappa aggiornata), avvicinandosi sempre più alla soglia dei 5.000, che era l’iniziale obiettivo di copertura previsto dal Gruppo Iliad per questo 2020.

Impianti iliad 15 ottobre 2020

Continuando a questo ritmo (normalmente in coincidenza con la fine dell’anno e per raggiungere gli obiettivi aziendali, il numero di attivazioni tende a crescere nei mesi di novembre e dicembre), già tra poche settimane si supererà quota 5.000 impianti attivi.

Si tratta di un traguardo che verrà raggiunto in circa un anno e sette mesi dalle primissime accensioni, che risalgono a fine marzo 2019. Nel caso si arrivi intorno ai 6.000 impianti (o più) per fine 2020, iliad Italia potrà contare già su circa un terzo degli impianti 4G al momento in dote ai concorrenti.

Questo per capire meglio quanto il gruppo fondato da Xavier Niel sta investendo nel nostro paese, sia sulla rete mobile, dove si sta preparando anche al 5G (molti impianti hanno già antenne 5G installate o sono già predisposti per averle), sia sulla rete fissa, dove ad inizio 2021 verranno lanciate le nuove offerte.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

3 Risposte

  1. LEO ha detto:

    REDAZIONE ma qualche giorno fa avete pubblicato un articolo dove dicevate che oggi 17 ottobre ILIAD avrebbe reso noto l’andamento del numero di nuove SIM. Dobbiamo intenderlo come una retrocessione in atto di ILIAD?

  2. Sorrenti Giuseppe ha detto:

    il comune di itala è ali superiore non c’è nessun tipo di telle comunicazione non c’è un operatore mobile nella zone di montagna ali superiore e un comune di circa 800 abitanti di cui 500 meno di 50 anni non c’è un una antenna di nessun operatore itala comune idem non c’è niente non c’è un operatore di telefonia mobile!! L’unica speranza è iliad di essere presente in questi comuni della provincia di Messina grazie iliad….

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: