5G Fastweb: Governo ha vietato di utilizzare tecnologia Huawei per la Core Network?



Lo scorso venerdi (23 ottobre), diversi media svizzeri hanno ripreso dall’agenzia di stampa Reuters una indiscrezione in cui si afferma che il Governo italiano avrebbe vietato a Fastweb (operatore telefonico controllato dal gruppo Swisscom) di utilizzare tecnologia Huawei per lo sviluppo della Core Network 5G.

Huawei

Fastweb voleva utilizzare proprio Huawei come unico fornitore per la sua rete di trasporto (quella dove passano tutti i dati degli utenti), ma il Governo sembra aver messo il veto su tale decisione e chiesto all’operatore di servirsi di altri fornitori.

Una decisione molto simile a quanto già accaduto negli Stati Uniti, nel Regno Unito e più recentemente in Svezia, dove gli operatori telefonici hanno anche ricevuto l’ordine di smantellare le attuali attrezzature Huawei entro gennaio 2025.

Tre fonti anonime raggiunte da Reuters avrebbero confermato quanto appena riportato. La decisione da parte del nostro Governo sarebbe stata assunta al termine di un incontro  lo scorso giovedi sera.

Il Governo ha utilizzato i suoi poteri speciali di controllo (Golden Power) per bloccare l’accordo di fornitura tra Fastweb e Huawei per quanto riguarda la core network (rete di trasporto), chiedendo una diversificazione dei fornitori.

Si tratta di una svolta importante rispetto al passato, con il Governo che sembra a questo punto adottare un atteggiamento molto più filoamericano.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

2 Risposte

  1. gian ha detto:

    Gli USA non vogliono perdere l’esclusiva di spiarci. D’altronde è noto che un incarico non di secondo piano nella kkr (il fondo americano che ha fatto l’offerta per tim) è ricoperto da un ex generale USA (Petreus) ed ex direttore della CIA, oltre ad un ex vicedirettore di Amazon. Senza andare a scomodare teorie complottiste è noto e non da poco che i nostri alleati hanno sempre avuto l’abitudine di farsi i fatti nostri. Certamente i cinesi mirano a conquistarci (economicamente) per restare, mentre i nostri “amici” lo fanno per poi chiudere le aziende acquisite, basta vedere quante nostre aziende sono finite in mano di qualche multinazionale a stelle e strisce, che dopo averle spolpate le ha chiuse e/o delocalizzate.

  2. Alessandro D'Arpini ha detto:

    Ah, la Via della Seta si è trasformata in Via della Lana Caprina? Allora, al tempo dell’accordo, chi si è reso responsabile degli strali USA? Governo di larghe braghe, per non dire altro!

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: