iliad sostituisce Flash 70 con Giga 70: 70 GB anche su rete 5G, minuti e SMS illimitati a soli 9,99 euro al mese



Scaduta la Flash 70, iliad ha deciso di continuare a rendere disponibile la sua unica offerta con accesso alla rete 5G proponendo da oggi Giga 70 (di fatto lo stesso bundle della precedente offerta, ma con un nuovo nome e senza una scadenza).

Offerta iliad Giga 70 5G

Giga 70 mette a disposizione 70 GB di internet (anche su rete 5G dove disponibile), minuti e SMS illimitati, minuti illimitati verso oltre 60 destinazioni internazionali * e 6 GB di traffico dati dedicato al Roaming in UE, sempre a 9,99 euro al mese, senza vincoli e senza sorprese.

Il costo complessivo da sostenere in fase di acquisto di una nuova SIM con questa offerta è di 19,98 euro, di cui 9,99 euro di costo di attivazione (una tantum) e 9,99 euro del primo canone mensile anticipato.

È possibile attivare la Giga 70 sia su una nuova numerazione iliad che su richiesta di portabilità da altro gestore.

Oltre alla Giga 70, per la quale al momento non è segnalata una data di scadenza, rimane disponibile l’intera offerta precedente.

Offerta iliad Giga 50

L’offerta iliad da 7,99 euro al mese, comprende: minuti illimitati verso tutte le numerazioni nazionali e verso i fissi e mobili di oltre 60 destinazioni internazionali *; SMS nazionali illimitati e 50 Giga di traffico internet su rete 4G/4G+.

Inoltre, è possibile usufruire di minuti e SMS illimitati e di 5 GB di traffico internet nel Roaming in UE.

Offerta iliad Giga 40

L’offerta iliad da 6,99 euro al mese, comprende: minuti illimitati verso tutte le numerazioni nazionali e verso i fissi e mobili di oltre 60 destinazioni internazionali *; SMS nazionali illimitati e 40 Giga di traffico internet su rete 4G/4G+.

Inoltre, è possibile usufruire di minuti e SMS illimitati e di 4 GB di traffico internet nel Roaming in UE.

* Sia l’offerta Giga 50 che Giga 40 così come la “nuova” Giga 70 comprendono chiamate illimitate verso numerose destinazioni internazionali. Verso i fissi e mobili di Alaska, Canada, USA e Hawai e verso i fissi di Azzorre, Sudafrica, Germania, Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cina, Cipro, Corea del sud, Croazia, Danimarca, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Gibilterra, Grecia, Guadalupa, Guam, Guernsey, Guyana, Hong Kong, Ungheria, Isola di Man, Arcipelago delle Canarie, India, Irlanda, Islanda, Israele, Jersey, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Madera, Malta, Martinica, Mayotte, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Perù, Polonia, Portogallo, Puerto Rico, Slovacchia, Repubblica Ceca, Isola di Riunione, Romania, Regno Unito, San Marino, Slovenia, Svezia, Svizzera, Taiwan.

Offerta iliad Voce

L’offerta iliad Voce da 4,99 euro al mese, comprende: minuti e SMS illimitati in Italia e in Roaming in UE, 40 MB di traffico dati nazionale e 40 MB di traffico dati in Roaming in UE.

L’intera offerta tariffaria è sottoscrivibile sia online su www.iliad.it, presso i 18 iliad StoreCorner e Simbox iliad, o negli iliad Point (edicole, tabaccherie e bar affiliati Snaipay).

Copertura 5G

L’offerta Giga 70 può essere sfruttata anche su rete 5G in alcune aree delle seguenti città (nei prossimi mesi verrà ulteriormente estesa):

Alessandria, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Como, Ferrara, Firenze, Genova, La Spezia, Latina, Messina, Milano, Modena, Padova, Perugia, Pesaro, Pescara, Piacenza, Prato, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, Torino, Verona e Vicenza.

Smartphone 5G compatibili

Per quanto riguarda gli smartphone al momento compatibili con la rete 5G di iliad, abbiamo:

  • Huawei: P40, P40 Pro, P40 Pro +
  • Oppo: Reno4 5G, Reno4 Pro 5G, Find X2 Lite, Find X2 Neo
  • Xiaomi: MI 10T Lite 5G, Mi 10, Mi 10T, Mi 10T Pro, Mi 10 Pro.

A breve dovrebbe arrivare anche la compatibilità con tutta la serie iPhone 12. Stando a quanto comunicato da iliad, il 5G permette di raggiungere velocità di download (potenziali) fino a 855 Mbps, mentre di 72 Mbps in upload.

Ricordiamo che con tutte le attuali offerte, in caso di superamento del quantitativo di MB/GB previsto ogni mese, la connessione verrà automaticamente bloccata e potrà essere riattivata utilizzando la funzione “Sblocco connessione dati oltre il traffico incluso nell’offerta” nelle opzioni della propria Area Personale iliad.

In caso di credito insufficiente, l’offerta attiva sulla propria linea andrà in sospensione fino alla prima ricarica di importo utile per il suo rinnovo. In caso non si proceda con la ricarica, si potrà sempre utilizzare traffico voce/SMS e dati a consumo (28 centesimi al minuto per tutte le chiamate nazionali, 28 centesimi per singolo SMS inviato e 90 centesimi ogni 100 MB di traffico dati generato) sfruttando il credito disponibile sulla propria SIM.

Sempre inclusi in tutte le offerte, senza costi aggiuntivi, il servizio Mi richiami, Hotspot, controllo del credito residuo (online o chiamando il numero gratuito 400) e segreteria telefonica (chiamando il 401).

È inoltre possibile, dalla propria Area Personale, attivare o disabilitare diverse funzioni, dal blocco dei numeri a pagamento alla Segreteria Visiva, mostrare o meno le ultime tre cifre dei numeri di telefono, bloccare i numeri nascosti, impostare le chiamate rapide o il filtro chiamate e SMS/MMS, personalizzare l’annuncio della propria segreteria telefonica, modificare il metodo di pagamento e molto altro ancora.

Il comunicato stampa

Questo il comunicato stampa integrale diffuso questa mattina:

Da oggi e su tutti i canali iliad, è disponibile l’offerta Giga 70. Dato il grande successo ottenuto con l’offerta Flash 70 lanciata lo scorso dicembre, iliad ha deciso di proporre la Giga 70 che, come l’offerta Flash appena conclusa, propone a 9,99 euro, 70GB in 4G/4G+ e 5G incluso, minuti illimitati e SMS illimitati.

Come tutte le offerte iliad, anche questa si presenta senza limiti di velocità e senza vincoli, con zero costi nascosti e zero rimodulazioni, con tariffa garantita per sempre e per davvero.

L’offerta è disponibile sul sito www.iliad.it e presso le migliaia di Simbox diffuse in tutta Italia nei 18 iliad Store e negli oltre 500 iliad Corner, oltre che nella rete iliad Point, in più di 600 punti Snaipay presso tabaccherie, edicole e bar. È possibile individuare il punto iliad più vicino a questo link.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter (o nel nostro nuovo Gruppo Facebook). Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

iliad community

17 Risposte

  1. Max ha detto:

    Da Iliad non me l’aspettavo proprio che tradisse i suoi principi… Non ho ancora un cellulare 5G, ma per non perdere l’offerta da 70 giga ho triangolato per la terza volta (30 giga, 50 viga 70 giga 5G). Per timore che fosse una offerta a tempo limitato, come accaduto con la 100 giga. Così non è stato, ed oltre ad aver speso una 50ina di euro tra uscire e rientrare, mi sento offeso dal fatto che l’offerta continua ad esserci, ed in più non da la possibilità di un cambio piano… Alla prossima nefandezza, mi importa poco che abbia abbattuto i potenti, cambierò operatore, anche a dispetto di andare con TIM…

  2. Bruno ha detto:

    questo operatore ha una macchia nera: il cambio piano, totalmente discriminatorio da chi è già cliente da anni e che per avere il 5 G deve triangolare o comprare una nuova scheda

  3. Giorgio ha detto:

    Io ho tre sim ILIAD , una della prima ora a30 Giga , una a 50 Giga è una a100 Giga , le due a50 e 100 ; sono per il mare come hot spot , certo che la portabilità ILIAD su ILIAD sarebbe un bel passo avanti , senza essere costretti alla triangolazione.

    • Elgringo ha detto:

      Quindi in sostanza, quella da 50 e da 100 giga le ricarichi solo quando vai in vacanza, una volta l’anno?

      Comunque il cambio offerta sarebbe il top, così come la possibilità di aggiungere dei pacchetti temporanei di Giga (ovviamente pagando), qualora ce ne fosse il bisogno.

  4. Simone ha detto:

    Sono ritornato a iliad dopo aver triangolato ad ho mobile. Sono pienamente soddisfatto di questa mia scelta Ho notato che il 5G prende anche in località non ancora menzionate esempio Imperia Con velocità vicine a 500 mb/s.

  5. Simo ha detto:

    Spero aumenti presto sia la copertura 5G che il numero di smartphone certificati da iliad, perché l’offerta è imbattibile e non ci sono gli enormi costi di attivazione che mettono altri gestori.

  6. Giuseppe ha detto:

    Purtroppo rimane l’impossibilità per i già clienti di accedere all’offerta 5G. Temo che perseguitando questa loro policy avranno grosse perdite di consenso, nonché fuga verso altri gestori, non appena la nuova tecnologia entrerà pienamente a regime.

    Iliad non è infatti, solo un operatore low cost ma il quarto gestore infrastrutturato d’Italia, e ciò dovrebbe a mio avviso comportare un maggior senso di responsabilità, a mio parere.

    • Baloo ha detto:

      Concordo pienamente.. cambio piano mandatorio !

      • Elgringo ha detto:

        L’assenza del cambio piano è palesemente voluta. Moltissimi utenti hanno sottoscritto la flash 70 5G comprando una nuova sim pensando:” tanto io la congelo e quando sarà che mi serve, avrò una promo a basso prezzo 5G mentre gli altri la pagheranno almeno 2€ in più”.

        Più sim = più utenti sul report trimestrale, facendo credere agli investitori che Iliad è in crescita costante. Infatti il conteggio del numero di utenti si basa sul numero di sim attive, quindi chi possiede 2 sim, vale come 2 utenti.
        Per chi invece non compra una nuova sim, triangola, e Iliad si intasca i soldi ugualmente. Insomma è un Win Win.

        Peccato che alla fine Iliad si sia ridotta alle tecniche di Vodafone e Tim, con offerte accessibili a tutti tranne che ai propri clienti.

        • Simo ha detto:

          Eh certo, tutti che vanno a collezionare SIM o a buttare via soldi per “congelarla” ahahahahah. Ma per piacere! Potrà fare una cosa del genere qualcuno con la mente distorta come la tua, la massa si compra la SIM o passa il numero perché è interessata a quell’offerta e la utilizza.

          Giusto per curiosità, tu che critichi tanto, che operatore stai usando in questo momento? Per caso uno di quelli che stanno perdendo milioni di linee a causa di iliad? 😉

          • Elgringo ha detto:

            Mi dispiace deluderti ma sono cliente Iliad dal primo giorno.
            Di conseguenza come utente che ha creduto e crede nell’onestà di Iliad ho tutto il diritto di criticare quando le cose sono tutt’altro che corrette e trasparenti, anche se faccio incavolare dei fanboy come te (eh già, purtroppo ci siamo ridotti a “tifare” come ultras le compagnie telefoniche).

            Giusto per darti delle info, conosco tantissime persone che hanno comprato la sim 5G facendo quel ragionamento (almeno una ventina). Questo perché sanno che Iliad non rimodula, quindi in un futuro avranno un’offerta 5G da poter utilizzare (allo stato attuale il 5G di iliad ha una copertura veramente minima e ed è possibile usufruirne solo se acquisti determinati dispositivi. Praticamente inutilizzabile…) ad un prezzo più basso rispetto agli altri.

            Pensi che Iliad non lo sappia questo? Marciano su questa mentalità ed è per questo che non consentono il cambio piano. Più sim = più utenti = fiducia degli investitori.

            Altrimenti, geniaccio fanboy, per quale motivo non hanno aperto il cambio piano a tutti in quasi 3 anni, quando promisero che sarebbe stato possibile in “pochi mesi”?

            Non possono neanche usare più la scusa del gestionale che non lo consente, visto che usano quello di Free Mobile (che consente il cambio tariffa da un anno quasi).

            • Simo ha detto:

              Qui il fanboy sei tu, intanto quantifica quel “tantissime persone”. 5, 10, 20? Siamo 60 milioni di abitanti, quanto dici conta lo zero assoluto. Mi sembra di parlare ai no vax, il livello è più o meno quello, e non aggiungo altro o mi bannano.

              • Elgringo ha detto:

                Mi sembra di essere stato chiarissimo nel messaggio precedente. Quello che cerchi è tutto scritto. E’ italiano.
                Non hai risposto alla mia domanda però, se non con una banale e sterile provocazione. Probabilmente non sai neanche cos’è un gestionale per una TLC. Inutile andare oltre.

                • Simo ha detto:

                  Il fatto che tecnicamente non hanno ancora implementato una funzione necessaria a qualcuno (e facilmente aggirabile), non significa che sono una azienda poco trasparente, anzi. Se non fosse per iliad avremmo prezzi ancora più alti degli attuali e il triplo delle rimodulazioni. Secondo il tuo ragionamento una ventina di persone tue conoscenti (o magari semplici partecipanti di qualche forum online) fanno statistica? No. 20 su 60.000.000 di abitanti non fanno proprio statistica, mi dispiace (tanto più se non ci arrivi, cosa che mi sembra sempre più palese). Geniaccio caro, come fai ad avere la certezza che non sia un problema tecnico o una semplice implementazione che al momento non possono fare? Il fatto che il gestionale sia lo stesso (di base) non vuol dire nulla, se non che una modifica del genere è possibile tecnicamente ma non è stata ancora implementata, per motivi che non conosco io e non puoi conoscere nemmeno tu, visto che non sei un loro sviluppatore e non vai a cena con Xavier Niel per saperlo 😉

                  • Redazione ha detto:

                    Queste discussioni stucchevoli possono anche finire qui, non siamo in una arena e i battibecchi tra fanboy non portano nulla di costruttivo, quindi potete continuare tranquillamente in altri lidi (chiaro “Simo”?).

                    Detto questo, discussioni del genere hanno senso se si portano dati concreti, non il sentito dire o “conosco tante persone che…” etc., altrimenti il rischio di passare per un troll è dietro l’angolo (e questo è ovviamente riferito a te “Elgringo”).

                    Sul tema del cambio tariffa, che esce sistematicamente ad ogni lancio di una nuova offerta, la realtà è una sola: iliad non ha ancora abilitato il cambio tariffa non per scelte commerciali ma per questioni puramente tecniche. Dipendesse dalla filiale italiana, sarebbe disponibile dal primo giorno, anche solo per evitare di dare un assist ai concorrenti e ai fanboy di uno o l’altro gestore ed evitare che durante la triangolazione qualcuno cambi idea (rimanendo con l’altro operatore scelto per questa procedura).

                    Oltretutto il gestionale di base sarà anche lo stesso, ma la gestione è ovviamente separata tra Francia e Italia (per ovvi motivi che non serve nemmeno spiegare) e al momento le priorità sono altre, visto che iliad Italia sta letteralmente correndo contro il tempo per lanciare il servizio su rete fissa (che richiederà nuove implementazioni proprio sullo stesso gestionale), il tutto a meno di tre anni dal debutto nel mobile e dopo aver appena lanciato l’offerta su rete 5G.

                    Quello che forse a molti non è chiaro è che una azienda seria ha una roadmap da seguire e deve dare priorità ai processi più urgenti e importanti. Ci vorrà ancora un po’ di attesa ma il cambio arriverà, che sia questione di settimane o mesi.

                    p.s. in Francia il cambio offerta è disponibile da diversi anni tramite lo spazio clienti online, dalla scorsa estate hanno solamente implementato la possibilità di effettuare la stessa operazione tramite un numero di telefono dedicato (e solo per il passaggio dal forfait da 2 euro a quello da 19,99/15,99€).

                  • Elgringo ha detto:

                    Il Gestionale è tutto ed è unico. Se il gestionale di Free viene modificato (investendo soldi e tempo ovviamente) per consentire il cambio piano ed Iliad usa quello stesso gestionale per gestire le proprie sim (cosa abbastanza nota), allora di “problemi tecnici” che ti impediscono l’utilizzo della funzione non possono esisterne. O è possibile modificare il piano o non è possibile. Non esistono vie di mezzo. Di conseguenza il discorso passa dal problema tecnico (valido fino all’anno scorso, anno in cui Free ha consentito il cambio piano) ad un problema di volontà (hai la possibilità di fornire il cambio piano ma non lo fai per i tuoi interessi).

                    Spero di essere stato chiaro.

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: