Codice Tlc: Italia in ritardo nell’applicazione delle norme UE, aperta procedura di infrazione



Non capita di rado che l’Italia sia in ritardo nel recepire una qualche direttiva UE e questa volta lo è anche sul fronte delle nuove norme del codice europeo per le comunicazioni elettroniche, che tra le altre cose rafforzano i diritti dei consumatori.

Stando alla comunicazione di ieri della Commissione Europea, siamo comunque in buona compagnia: Bruxelles ha avviato procedure di infrazione nei confronti di 24 Stati membri, tra cui l’Italia, per non aver recepito le nuove norme entro il 21 dicembre scorso.

Uniche eccezioni “felici” sono Finlandia, Grecia e Ungheria. L’Italia e gli altri paesi “non in regola” hanno ricevuto dalla Commissione una lettera di costituzione in mora e ora hanno due mesi per rispondere.

Codice europeo tlc

Il nuovo codice europeo per le comunicazioni elettroniche permette di rafforzare i diritti dei consumatori dandogli più scelta  e garantendo ad esempio contratti più chiari e servizi di qualità.

Il codice garantisce inoltre standard più elevati per i servizi di comunicazione, comprese quelle di emergenza. Vantaggi ci sono anche per gli stessi operatori, che possono beneficiare di norme che incoraggiano gli investimenti in reti ad altissima capacità e che promuovono l’innovazione nelle infrastrutture e nei servizi digitali.

Cosa succederà ora? Se l’Italia continuerà a non conformarsi alla legislazione, il caso potrebbe finire alla Corte di giustizia europea, che provvederà ad imporre sanzioni.

L’Italia (ma vale per tutti gli eventuali paesi ancora non in regola) dovrà successivamente conformarsi alle decisioni che prenderàla Corte di giustizia.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter (o nel nostro nuovo Gruppo Facebook). Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

iliad community

Commenta...